Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Tuesday 24 October 2017

Il caso Expedia – Choice Hotels: si riaccende il dibattito sul rapporto tra hotel e OTA

leggi l’articolo completo...Solo pochi giorni fa la catena alberghiera Choice Hotels ha cessato i rapporti commerciali con l’agenzia online Expedia, della quale era partner dal 2005, a causa delle condizioni di rinegoziazione del contratto, a suo dire inaccettabili.

Steve Joys, CEO di Choice Hotels, dichiara: “Hanno avanzato richieste oltraggiose: pretendevano la last room avaibility… e sì, dimenticavo, hanno detto che potevamo offrire un prezzo da nessuna altra parte che non offrissimo a loro… così facendo non sarebbero stati più nostri rivenditori, ma nostri Revenue Manager!”.

leggi l’articolo completo…

Zoover: consigli utili per promuovere l’hotel attraverso gli User Generated Content

leggi l’articolo completo...Nel corso dell’ultimo TTG LAB di Rimini, Michele Aggiato, Country Manager di Zoover Italia ha dedicato un interessante intervento agli User Generated Content (UGC), ovvero i contenuti e le recensioni pubblicati dagli utenti on-line e all’importanza della Brand Reputation per il settore alberghiero (e non solo).

All’interno del workshop, Aggiato ha affrontato il passaggio dal web 1.0 al web 2.0 e la conseguente crescita d’importanza degli UGC e della loro influenza sulle scelte della community on-line, in termini di preferenze e di acquisti.

leggi l’articolo completo…

Buzz marketing: attenti alla pubblicità occulta

leggi l’articolo completo...Il passaparola su social network, blog e forum, generato su commissione dalle aziende attraverso i propri dipendenti o collaboratori per promuovere il brand, può essere considerato pubblicità occulta? Se l’azienda o l’autore non dichiarano apertamente che si tratta di un messaggio promozionale, sì.

In America il “buzz marketing” o “word-of mouth marketing” (WOMM), è già diventato uno strumento promozionale largamente diffuso tra le aziende per generare un passaparola virale sui propri prodotti o servizi, ma da oggi la Federal Trade Commission, che si occupa di monitorare e garantire l’osservazione delle regole nel commercio, ha imposto l’obbligo della “trasparenza”.

leggi l’articolo completo…

Sondaggio Trivago: i viaggiatori scelgono in base a prezzo e recensioni. Ma non solo…

leggi l’articolo completo...Il sondaggio condotto dal sito di recensioni turistiche Trivago.it su un campione di 4.112 viaggiatori europei relativamente alle scelte di viaggio operate nella scorsa estate, ha messo in luce quelli che oggi più che mai, si delineano come fattori determinanti nel processo decisionale che conduce l’utente a prenotare.
Con alcuni risultati inaspettati.

Accanto al prezzo e alle recensioni, sembra infatti che in alcuni Paesi europei gli utenti siano ancora fortemente condizionati dalle informazioni divulgate dalle guide turistiche, i cataloghi e le pubblicità.
 

leggi l’articolo completo…

Messaggi promozionali? Meglio per e-mail e soltanto se autorizzati

leggi l’articolo completo...Gli utenti preferiscono ricevere messaggi pubblicitari e promozionali soprattutto per e-mail e SMS, e rigorosamente “permission based”, quindi autorizzati e provenienti da brand alla cui newsletter si sono iscritti volontariamente.

Il dato emerge dalla ricerca “2009 Channel preferences Survey”, realizzata in giugno su un campione di Americani da Forrester Consulting, su commissione di ExactTarget, azienda specializzata in e-mail marketing.
 

leggi l’articolo completo…

Il processo decisionale dei viaggiatori sta cambiando: crescono i siti “non transazionali”

leggi l’articolo completo...Fino a pochi anni fa per pianificare i viaggi on-line, gli utenti si concentravano soprattutto sui siti dove potevano acquistare direttamente voli, hotel, pacchetti.

Oggi il processo decisionale del viaggiatore diventa più articolato ed il percorso che conduce all’acquisto si allunga, deviando per siti di recensioni, social network turistici e di comparazione prezzi.

leggi l’articolo completo…

AdWords: concentratevi sulle conversioni piuttosto che sul CTR

leggi l’articolo completo...Solitamente sulla base di una logica assai diffusa, valutando una campagna AdWords si tende a considerare il CTR (Click Through Rate) come metro di successo: se l’annuncio riceve molti click, è ovvio che si tratta di un annuncio efficace.

In realtà seguire questa logica può portare ad errori di valutazioni: l’efficacia di un annuncio infatti non deve essere valutata in base al CTR ma in base alle Conversioni.

leggi l’articolo completo…

Trippy: nasce la prima applicazione Travel per Google Wave

leggi l’articolo completo...Per chi ancora non lo conoscesse, Google Wave è il nuovo arrivato in casa Google, un innovativo, sofisticato sistema di comunicazione che molto probabilmente cambierà il nostro modo di interagire con amici, colleghi, clienti.

In realtà, più che di un prodotto finito, si tratta di un elaborato protocollo , un nuovo formato di comunicazione “opensource”, aperto ai contributi della community.

leggi l’articolo completo…

Corso di Revenue Management & Travel 2.0 di Franco Grasso e Booking Blog sul Lago di Garda: alcuni spunti di riflessione

leggi l’articolo completo...7.10.2009 – Siamo a Lazise, sul Lago di Garda e si è appena conclusa la seconda edizione del Corso Revenue Management Alberghiero & Travel 2.0 di Franco Grasso e Booking Blog-QNT Hospitality.

Oltre 50 albergatori da tutt’Italia si sono riuniti qui, presso il bellissimo Hotel Principe di Lazise, per una vera e propria iniezione di rinnovamento e cambiamento, che si è rivelata ancora una volta un successo.

leggi l’articolo completo…

Abbassare le tariffe dell’hotel può generare nuova domanda?

leggi l’articolo completo...È possibile che hotel (magari situati in location poco attraenti) e in periodi di basa occupazione possano favorire l’aumento dei flussi turistici semplicemente offrendo tariffe molto competitive? In altre parole, è possibile che prezzi bassi generino un aumento della domanda?

Più volte se ne è discusso su Booking Blog ed anche al Corso Revenue Management Alberghiero & Travel 2.0 sul Lago di Garda dal 5 al 7 ottobre gli albergatori si sono chiesti la stessa cosa.

leggi l’articolo completo…

Rapporto Amex Business Travel: previsti miglioramenti tariffari nel 2010 per alberghi e compagnie aeree

leggi l’articolo completo...Il riemergere della domanda repressa nel settore dei viaggi business dovrebbe favorire nel 2010 un leggero innalzamento delle tariffe in molti ambiti del Turismo internazionale: questi i risultati della ricerca condotta dall’American Express Global Business Travel Forecast, pubblicata lo scorso 30 settembre.

“Adesso che il Mondo sta mostrando segni di ripresa dalla recessione – sostiene Hervè Sedky, vice presidente e general manager dell’America Express Business Travel – le aziende si stanno adattando a un nuovo stile di pensiero, focalizzato sul valore dei viaggi d’affari e degli incontri per i dipendenti.
 

leggi l’articolo completo…