- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

6 trucchi SEO per un Natale che converte

[2]Natale è per molti hotel uno dei periodi più floridi per gli affari, grazie alla vendita di voucher, feste natalizie e di capodanno oltre, ovviamente, ai soggiorni durante tutte le festività.

Per quanto l’utilità della SEO stagionale sia un argomento tuttora molto discusso, assicurarsi che il sito sia ottimizzato per la stagione ha degli indubbi meriti. Vero, il periodo natalizio è ormai alle porte e gli interventi SEO richiedono tempo perché vengano presi in considerazione dai motori di ricerca, oltre al fatto che il ranking del tuo sito non cambierà in una giornata grazie a due menzioni di Babbo Natale in homepage.

Eppure, c’è una buona probabilità che lavorandoci già da oggi sarai in grado di avere un vantaggio notevole sulla tua concorrenza e aumentare sia la visibilità sia il traffico questo Natale.

 

1. Crea contenuti legati alle festività

 

Creare contenuti legati alle feste non solo offrirà più informazioni ai tuoi ospiti sulla destinazione e sul tuo hotel durante le vacanze natalizie, ma ti permetterà di creare risorse sul sito ricche di parole chiave legate all’argomento. Questo, in sostanza, significa un aumento delle keyword specifiche per le festività che non potrà che portare traffico targettizzato e di valore. Per aumentare le possibilità di vederti salire qualche posizione nelle ricerche specifiche, potresti creare un’intera sottosezione del sito o un microsito.

 

2. Elimina contenuti duplicati o datati

 

Niente ammazza la SEO di un alto bounce rate. Ripulire il tuo sito ufficiale di contenuti vecchi e non più rilevanti abbasserà il tuo bounce rate e migliorerà il coinvolgimento dei tuoi utenti. Questo vale anche per i contenuti duplicati che sono fra l’altro già penalizzati dai motori di ricerca.

 

3. Aggiorna Google My Business

 

La tua scheda di Google My Business è una delle prime cose che i clienti vedono quando cercano la tua struttura. Assicurati che sia aggiornata con gli orari e le date giuste (nel caso siate chiusi per la stagione oppure il ristorante abbia cambiato gli orari) e che tutti i servizi siano mostrati con chiarezza nella sezione delle informazioni. Offrire un colpo d’occhio aggiornato e chiaro su Google My Business migliora il CTR, e quindi il traffico.

 

4. Pianifica la tua strategia di marketing in anticipo

 

Avere un messaggio costante e conciso per tutta la stagione è fondamentale, per questo non si può prescindere da una strategia stabile su tutti i canali. Gli sforzi dell’ultimissimo minuto in genere portano a pochi risultati, perciò è meglio partire in anticipo e lavorare in ottica di pianificazione, attenzione al dettaglio e pazienza.

 

5. Valuta e aggiorna i metadati

 

Per quanto non rischierà certo di rovinare i tuoi risultati SEO per le vacanze natalizie, mantenere i metadati aggiornati aiuta a far giudicare il tuo contenuto e il tuo dominio positivamente da parte dei motori di ricerca tutto l’anno. I tuoi metadati devono riflettere i contenuti delle pagine e fare buon uso delle keyword al suo interno. Non dimenticare, però, che è tutta una questione di qualità e non di quantità; scegli un paio di parole chiave su cui concentrarti piuttosto che buttarne cento nella mischia.

 

6. Costuisci i tuoi link

 

I link sono oro nel mondo della SEO, perciò assicurati che il tuo sito web abbia il giusto numero di link in entrata e in uscita. Il più importante di tutto è il lavoro sugli inbound links, perché i motori di ricerca valutano il ranking di un sito web in base a quali e quanti link puntino verso di lui. Per questo motivo fa’ in modo che il tuo sito ufficiale sia linkato sui più importanti siti e database di settore.