- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Airbnb scommette sui viaggi d’affari

leggi l’articolo completo... [2]

Mentre nella prima metà del 2019 le strutture alberghiere negli Stati Uniti registrano un calo degli utili relativi ai viaggi di business [3], il colosso Airbnb continua ad espandersi e lo fa proprio verso questo mercato

Le sue ultime strategie, dall’acquisizione di aziende alla sperimentazione di nuovi inventari per affitti a breve termine, sono infatti orientate ai viaggiatori frequenti e d’affari.

 

Le aspirazioni di Airbnb

 

Airbnb ha attualmente più di 6 milioni di annunci in 191 paesi e punta ad aumentare il valore dell’azienda, in vista della sua entrata in borsa, prevista per il 2020.  È anche in quest’ ottica che vorrebbe essere maggiormente presente nel mercato dei viaggi d’affari, fornendo un servizio che dichiara di essere generalmente più economico, soprattutto per colleghi che viaggiano in team, o che devono partecipare ad eventi, conferenze e progetti di breve o media durata. E come pensa Airbnb di garantire determinati standard di qualità?

Come anche evidenziato nel nostro precedente articolo “Airbnb trasformerà proprietà commerciali in affitti di lusso [4]”, la piattaforma degli affitti online ha da tempo istituito Airbnb Plus, una categoria di camere pre-qualificate che vengono sottoposte ad un’ispezione di oltre 100 punti per verificare standard, servizi e attrarre i travellers più esigenti, come ad esempio i viaggiatori d’affari. Pensiamo ad esempio alla necessità di avere una Wi-Fi efficiente, spazi dove collocare i portatili, servizi come il self check in (check-in con un codice) o opzioni flessibili o gratuite per le cancellazioni delle prenotazioni. La società ha inoltre recentemente introdotto un’impostazione di ricerca sul sito – Work Trip – che consente agli utenti di filtrare le opzioni consigliate proprio per viaggi di lavoro.

 

Vacanze-lavoro e soggiorni di gruppo

 

Il concetto di viaggio d’affari si sta evolvendo: si registra un aumento del lavoro a distanza, dei viaggi di gruppo e di workcations, ovvero di viaggi in cui i dipendenti aggiungono alcuni giorni di vacanza ai loro business trip. Inoltre, sempre più genitori desiderano avere l’opzione di portare con sé i propri figli per viaggi di lavoro medio-lunghi. Tutto ciò comporta una ricerca di camere non tradizionali con uno spazio extra, cucina o servizi aggiuntivi.

E proprio questi sono i punti di forza e di differenziazione sui quali Airbnb vuole scommettere.

 

Vantaggi e svantaggi di Airbnb for Work

 

Airbnb dichiara di fornire soluzioni per team con un risparmio medio che va dal 40% al 50%. Ma non solo. È da tempo che la piattaforma ha messo in evidenza le esperienze che possono essere prenotate proprio per attività di team building. Inoltre, avendo il team nello stesso luogo, è innegabile il vantaggio di poter organizzare meeting, aumentando la collaborazione all’interno del gruppo di colleghi. E per effettuare le prenotazioni? Il portale offre un pannello – dashboard – che consente di gestire i viaggi di lavoro, aggiungere una carta di credito aziendale, generare fatture e tracciare le spese e i rimborsi dei singoli dipendenti e dei team.

Airbnb for Work non è però la soluzione migliore per le grandi aziende. Inoltre, ricordiamo che nonostante gli standard di qualità dichiarati, il colosso non è soggetto agli stessi controlli di sicurezza delle strutture alberghiere, come uscite segnalate o irrigatori in ogni stanza in caso di incendio. Ci si trova spesso in una casa destinata ad uso residenziale e non commerciale, che quindi può essere anche più facilmente sottoposta a disservizi come tubi rotti o perdite che il proprietario dovrà poi, con i suoi tempi, riparare. In quel caso non sarà possibile essere spostati in un’altra stanza come in un hotel. E se questo accade all’ultimo minuto, potrebbe provocare seri inconvenienti.

L’approccio usato da Airbnb potrebbe essere comunque preso come fonte di ispirazione per la creazione di pacchetti ad-hoc da parte degli hotel per soggiorni business anche di gruppo, organizzazioni di eventi o esperienze di team building. In questo modo verrebbe fornito un servizio sicuramente professionale e con un buon rapporto qualità-prezzo, anche per le aziende.