- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Americani in viaggio: i trend del 2018 (e le destinazioni più ambite)

[2]Le passioni, quelle vere, sono ciò che ci definiscono come individui e ci rendono unici e speciali. Il viaggio non solo può essere una passione di per sé, ma può veicolare anche le altre.

Non a caso, i trend del 2018 negli States mostrano come i viaggi stiano diventando sempre più un momento totalizzante di crescita e scoperta, sempre di più fuori dai confini nazionali.

Una ricerca di American Express Travel ha scoperto, attraverso un sondaggio pubblico su più di duemila viaggiatori, come fra gli statunitensi sia cresciuto l’interesse per la scoperta culturale, la ricerca di connessioni interpersonali, per le destinazioni capaci davvero di ispirare e per esperienze rigeneranti uniche.

La passione per il diverso

 

Secondo i dati di American Express, le prenotazioni internazionali per il primo trimestre del 2018 sono cresciute del 44% rispetto all’anno precedente. Non casualmente, il 25% degli intervistati ha affermato quanto imparare la cultura, la storia e l’arte di culture diverse dalla propria sia l’aspetto più importante per i loro viaggi.

Il 72% del totale, invece, ha intenzione di imparare cose nuove sulle culture che lo ospiteranno nel 2018, mentre il 20% ha intenzione di imparare attivamente la lingua e i costumi durante i propri viaggi, con un aumento del 5% rispetto all’anno precedente.

 

Il viaggio come esperienza immersiva

 

Il 57% degli intervistati ha inserito al primo posto dei propri obiettivi di viaggio del 2018 la scoperta di nuove destinazione mai viste in precedenza. Non solo: immergersi nella cultura autoctona è altrettanto importante, con quasi la metà degli intervistati (47%) convinta che la miglior esperienza culinaria all’estero è sempre rappresentata da un ristorante di cucina locale in un quartiere “cool” della città, mentre il 52% preferisce perdersi per le vie e scoprire spontaneamente angolo segreti e sconosciuti di una destinazione, provando da soli negozi, ristoranti o botteghe di valore senza farsi “imboccare” dalle solite esperienze preconfezionate da turisti. Del resto, il 49% preferisce viaggi avventurosi ed eccitanti.

 

Esperienze di viaggio senza compromessi

 

Ormai il prezzo più basso sul mercato non basta più; il 56% degli intervistati è disposto a pagare di più pur di ricevere un servizio migliore, mentre il 53% ama sentirsi coccolato quando viaggia. Per questo gli upgrade sono sempre estremamente apprezzati, tanto che il 41% vede un upgrade gratuito della camera come la sorpresa più gradita dopo una prenotazione.

 

Meglio (bene) accompagnati che soli

 

Viaggiare da soli è sempre un’esperienza interessante, ma più del 53% degli intervistati hanno affermato di preferire un’esperienza di viaggio più socializzante, magari con altri viaggiatori simili a sé. Per questo dalle risposte si evince quanto sia più importante con chi viaggi (25%) rispetto al dove (17%).

Non solo, il viaggio è anche un’ottima occasione per conoscere persone nuove, magari cercando attivamente di conoscere persone locali e, perché no, condividere con loro il viaggio (57%). Il 21% degli intervistati ritiene che la miglior sorpresa che un hotel potrebbe far loro è regalare un’attività unica offerta da un esperto locale.

 

Il benessere totale

 

Il viaggio è considerato da quasi metà degli intervistati (49%) come un’attività “energizzante”, con altrettanti (48%) intenzionati a pianificare un viaggio nel 2018 concentrato su sé e sul proprio benessere fisico e interiore.

Il 22% ha addirittura come obiettivo del 2018 la fuga dalla tecnologia, dal lavoro e dalla vita di tutti i giorni, mentre il 50% ritiene che la miglior qualità di un hotel risiede in servizi come spa, ristoranti e piscine.

I viaggiatori cercano, durante le proprie vacanze, di fare ciò che non hanno il tempo di fare durante il resto dell’anno; del resto, ben il 61% degli intervistati non ritiene di aver abbastanza tempo per fare tutto ciò che vogliono quando sono a casa.

 

Le 10 destinazioni più ambite per il 2018

 

Secondo i dati di American Express Travel, le destinazioni più richieste dagli americani sono:

Tanto mare – ma anche cultura – e solo una destinazione nazionale nella Top 10. L’Italia ovviamente non manca mai, ma con i tesori che abbiamo e la ricchezza culturale del nostro Paese, siamo sicuri di non poter fare meglio?