- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

BTO 2012 Live: QNT Training Session III

leggi l’articolo completo... [2]Apriamo questa seconda giornata al BTO con un affollatissimo panel dedicato all’Hotel Web Analytics, l’oggetto di approfondimento della terza ed ultima training session di QNT Hospitality-Simple Booking, tenuto da Sergio Farinelli, fondatore dell’azienda e ideatore di Booking Blog. Quanto conta per l’hotel saper leggere e interpretare i dati di web analytics del sito ufficiale della struttura? Moltissimo.

Web Analytics non significa solo visite e prenotazioni, significa riuscire a capire quali azioni marketing risultino più efficaci e possano portare guadagni concreti all’hotel.

The price of light is less than the cost of darkness.”- diceva Nielsen. Così esordisce Farinelli per far capire come il non sapere quali dati nasconda il proprio sito abbia in realtà un costo enorme per l’hotel: significa fare investimenti al buio, non sapere mai che cosa funzioni o no.

La web analytics significa essere in grado di testare continuamente il sito e migliorarne le performance. Può servire a molte cose: migliorare le vendite, capire il ROI di ogni azione marketing, capire quali tariffe e offerte siano più apprezzate dagli utenti, cogliere opportunità “nascoste”…

Per apprendere come leggere la web analytics è importante per prima cosa definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere, ad esempio aumentare le prenotazioni dirette, far iscrivere più utenti alla newsletter, ecc. A seconda di questi obiettivi è fondamentale poi settare i “goal” della web analytics, in modo che ogni cosa venga tracciata.

Qual è un buon tasso di conversione?

Senza dubbio il tasso di conversione è unno dei principali dati di riferimento per capire se e come funziona il sito, ma qual è un buon tasso di conversione?

In realtà una risposta non c’è, dipende da molti fattori, ma una cosa è certa… è sempre migliorabile!

Come capire il ROI di una campagna PPC

Un primo case history illustra come saper leggere i dati giusti per definire il ROI di una campagna PPC. Il CTR ad esempio è importante, ma ancora di più lo sono le prenotazioni che genera. Al di là della somma che si va ad investire, è fondamentale calcolare l’incidenza dei costi e il margine di guadagno. Talvolta anche una spesa minima può generare un ritorno altissimo.

Come il booking engine e le offerte influenzano le performance

Un altro fattore importante che può influire positivamente o negativamente sulle revenue dell’hotel sono il booking engine e le offerte proposte. Uno dei clienti di QNT, in seguito a un calo delle vendite, applicando un nuovo booking engine, più aggiornato e usabile, e creando nuovi pacchetti più adeguati al suo target, è riuscito ad aumentare il tasso di conversione di oltre il 90%. Anche questi sono dati misurabili solo tramite web analytics.

Brand reputation e impatto sul business

Come abbiamo scritto altre volte, la brand reputation online influisce fortemente sulle vendite dell’hotel. Nel case history presentato, risulta chiaro come una forte perdita di posizioni su TripAdvisor e Booking.com abbia colpito anche tutti gli altri indici dell’hotel in negativo.

E’ dunque assolutamente fondamentale prendere dimestichezza con la piattaforma di web analytics che impiega il vostro sito e soprattutto imparare a leggere i dati che se ne possono ricavare. Può rivelarsi davvero una miniera d’oro.