Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Tuesday 19 March 2019

Airbnb è sempre più hotel: l’acquisizione di HotelTonight

leggi l’articolo completo...

Dopo le esperienze – con Airbnb Experiences – e un sistema di verifica del listing simile a quello delle OTA – Airbnb Plus – il colosso delle sistemazione alternative continua la sua corsa.

leggi l’articolo completo…

Nel 2019 torna la BTO: gli speech firmati Booking Blog da non perdere

leggi l’articolo completo...

Il 2019 è l’anno del rilancio di BTO – Buy Tourism Online: dopo l’assenza del 2018, l’evento fiorentino dedicato al mondo del turismo e ai professionisti dell’hospitality si rinnova con la smart edition BTO11.

La convention cambia sede – la più raccolta Stazione Leopolda al posto della Fortezza da Basso – e data – marzo al posto di novembre – ma promette, al solito, approfondimenti e interventi di qualità sulle ultime tendenze del settore. Le tematiche affrontate dalla smart edition saranno quattro: Hospitality, Food&Wine Tourism, Destination e Digital Strategy.

leggi l’articolo completo…

Come cambiano le abitudini del viaggiatore digitale

leggi l’articolo completo...

Il mercato digitale gioca un ruolo sempre più importante nel percorso di acquisto di un viaggio.

Secondo un recente studio, presentato da Alex Dichter della McKinsey al Google Travel Executive Forum in California, esistono tre ragioni per le quali il viaggiatore digitale sta cambiando le proprie abitudini e tre modi con i quali i marketer possono tenere il passo.

leggi l’articolo completo…

Come fidelizzare i Clienti Business

leggi l’articolo completo...C’è un argomento ricorrente nel marketing alberghiero mondiale che trattiamo poco su Booking Blog, che è quello dei programmi fedeltà.

Ed è un peccato, perché le catene alberghiere di tutto il mondo tendono a implementare forme piuttosto complesse di loyalty program, con risultati a quanto pare straordinari secondo un report di Kalibri Labs sull’argomento: il numero di utenti iscritti sta salendo del 40% su base annuale, con il giro d’affari legato alle prenotazioni di utenti fidelizzati che rappresenta la metà del prenotato per le grandi catene come Hilton oppure Marriott.
leggi l’articolo completo…

5 buoni propositi per il marketing del 2019

leggi l’articolo completo...Gennaio sta già per chiudersi, ed è tempo di iniziare a lavorare alle stagioni che verranno. Farsi trovare preparati con un piano marketing solido è davvero importante, perché aiuta a non perdere visibilità, portare nuovi utenti sul sito ufficiale e – si spera – aumentare le entrate.

Valutando le tendenze emergenti e bilanciandole con le tecniche sempre efficaci, è possibile costruire un piano che vi permetta di essere esattamente nel posto giusto al momento giusto con la vostra comunicazione.

Vediamo insieme 5 buoni propositi per un hotel che vuole davvero spiccare il volo nel 2019.
leggi l’articolo completo…

Instagram: come trovare la visual identity perfetta per il tuo hotel

leggi l’articolo completo...Se state pensando di aprire un account Instagram per l’hotel, è il momento di definire quale sarà la vostra visual identity, ossia il vostro stile distintivo, quello che rispecchia la voce e il mood dell’hotel e che caratterizzerà ogni singola immagine che posterete.

Per aiutarvi in questa impresa non facile, abbiamo usato alcuni dei profili Instagram di hotel di maggior successo a livello internazionale per darvi degli utili spunti. Dai filtri ai colori, vediamo quali sono gli escamotage più semplici da sfruttare per dare un’identità alla vostra bacheca.

leggi l’articolo completo…

Come creare campagne Google Ads più efficaci per il tuo hotel

leggi l’articolo completo...Spesso l’hotel affida le sue campagne Google Ads all’agenzia web e poi si siede ad attendere le prenotazioni.

Peccato che per avere delle campagne Google Ads davvero efficaci sia indispensabile aggiungere un ingrediente che solo voi potete dare: la vostra collaborazione.

leggi l’articolo completo…

Perché è importante sapere da dove vengono le prenotazioni del tuo hotel

leggi l’articolo completo...Tracciare la provenienza delle prenotazioni dovrebbe essere un’attività scontata per chi gestisce un hotel, ma talvolta viene sottovalutata.

Per ottimizzare gli investimenti e capire come ragionano i viaggiatori, l’ideale è riuscire a sapere esattamente da dove viene ogni singola prenotazione e soprattutto tracciare anche quelle che di solito passano inosservate.

leggi l’articolo completo…

Il lato oscuro dei Metasearch: quando l’hotel è più caro delle OTA e non lo sa

leggi l’articolo completo...TripAdvisor, Google, Trivago e tutti gli altri metasearch di viaggio hanno saputo conquistare una grossa fetta di viaggiatori e hanno offerto nuovi canali di visibilità e di vendita diretta anche agli hotel. Ma come tutte le cose hanno i loro lati negativi.

Oltre ai costi sempre più alti per restare competitivi, “visto che i consumatori sono sempre a caccia del prezzo più basso, è diventato un mezzo manipolabile dai player più scaltri per cercare di offrire sempre tariffe più basse”.

leggi l’articolo completo…

Quanto cambiano le abitudini di acquisto fra tipi diversi di hotel?

leggi l’articolo completo...Gli ospiti sono come fiocchi di neve; non ce n’è uno identico a un altro. Eppure, fuori dalle preferenze soggettive, è possibile individuare abitudini e comportamenti condivisi in ogni segmento alberghierio.

Uno studio di Sojern analizza le convergenze e le divergenze fra le varie tipologie di hotel per aiutare gli albergatori a comprendere quali sono gli ospiti giusti per le proprie esigenze (e viceversa).
leggi l’articolo completo…

Hotel che non temono le OTA: le possibilità inesplorate del travel e come scovarle

leggi l’articolo completo...Ho un’amica vegana alle prese con l’organizzazione del suo matrimonio: sembra impossibile, ma sta sudando sette camicie per trovare un hotel, una villa o un ristorante dove le venga proposto un menu vegano. Tutti sono pronti a offrire un servizio eccellente a chi non ha esigenze particolari, e tutti gli altri?

Questo vale anche per molti viaggiatori. Nell’ospitalità c’è la sensazione latente che sul mercato non ci sia più spazio per crescere, che sia saturo e che ormai i grandi player del settore si siano mangiati tutte le fette di torta disponibili. Ma non è così.

leggi l’articolo completo…

Come disintermediare con il “revenue al contrario” – Intervista a Dario Ghiglione

leggi l’articolo completo...Quest’anno al TTG di Rimini abbiamo incontrato Dario Ghiglione di Villa Giada Resort a Imperia, un cliente che ci ha raccontato la sua singolare strategia di disintermediazione.

Dario ha ottenuto risultati concreti mirando ai clienti più esigenti, con tariffe più alte delle OTA ed esperienze di viaggio uniche e personalizzate. La dimostrazione che si può disintermediare senza per forza far leva sul prezzo e allo stesso tempo contribuendo alla crescita della destinazione turistica.

leggi l’articolo completo…

Google Adwords: il marchio dell’hotel può essere usato negli annunci anche se è registrato

leggi l’articolo completo...Gli hotel combattono e spendono da una vita per proteggere il loro brand name su Google Adwords, usato senza limitazioni da OTA e rivenditori. C’era solo un modo per impedire loro di farlo: trasformare il nome dell’hotel in un marchio registrato.

Adesso a quanto pare le cose sono cambiate e Google dichiara che anche i marchi registrati possono essere utilizzati nei testi degli annunci dai rivenditori.

leggi l’articolo completo…

Come rendere il sito dell’hotel a prova di millennial

leggi l’articolo completo...I millennial restano tra i potenziali clienti più appetitosi per gli albergatori. Grandi amanti dei viaggi, disposti a spendere ogni anno di più per visitare il mondo, sono anche molto esigenti da accontentare.

Ecco perché c’è bisogno di avere un sito web all’altezza delle loro aspettative. Il vostro com’è?

leggi l’articolo completo…