- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Click-to-call: come aumentare le prenotazioni con i mobile ad!

leggi l’articolo completo... [2]Se state pensando di avviare una campagna adwords per il vostro hotel rivolta agli utenti mobile, in modo particolare ai possessori di smartphone ed iPhone, ricordate di inserire nell’annuncio il “click-to-call”, ovvero la possibilità di chiamare direttamente in hotel semplicemente cliccando sul numero, accompagnato dall’indirizzo.

Lo ha dichiarato Jonathan Rosenberg, vice presidente del settore produzione di Google: gli annunci per smartphone comprensivi di numero e indirizzo hanno prodotto un incremento del CTR del 6% e dell’8% rispettivamente.
 

Gli annunci click-to-call per il settore Travel

Secondo Rosenberg questo tipo di annunci può risultare molto efficace soprattutto per il settore Travel: “E’ risultato che quando stai cercando qualcosa sul tuo palmare, è molto più probabile che tu clicchi su un annuncio che presenta un numero telefonico. Sembra un dato scontato, ma adesso abbiamo i dati effettivi che lo dimostrano. Uno dei nostri clienti, la Carnival Cruises, ha aumentato le prenotazioni da mobile del 175% da quando ha incluso il click-to-call”.

Rosemberg ha affermato che in particolare questo tipo di annunci sono molto diffusi per la parola chiave “travel agency”: ne fanno uso con successo Liberty Travel e STA Travel, due portali turistici americani:

A testimonianza del miglior rendimento degli annunci con click-to-call, Jameson Kowalczyk, che opera per Liberty Travel nel settore marketing, ha testato direttamente questa nuova tipologia di ad qualche mese fa e ha dichiarato di trovarla “molto promettente. Dal momento che la Liberty ha degli uffici veri e propri diffusi sul territorio, aggiungere il click-to-call è sembrata una scelta naturale per rendere più semplice ai clienti trovare un’agenzia di viaggio vicina e connettersi direttamente”.
 
 

Come creare e monitorare una campagna Adwords con annunci click-to-call

Se volete provare ad avviare una campagna su dispositivi mobile con il click-to-call non dovete fare altro che:

  1. Andare sulle Impostazioni della Campagna scelta ed attivare su “Reti” la Rete Display
  2. In “Dispositivi” selezionare “iPhone e altri dispositivi mobili dotati di browser Internet completi”
  3. Nella sezione Estensioni annuncio inserire in “Estensioni dei numeri di telefono” l’opzione “Visualizza il numero di telefono click-to-call su iPhone e altri dispositivi mobili dotati di browser Internet completi” con il vostro Paese (in questo caso l’Italia) e il vostro numero di telefono.
  4. Per monitorare quante chiamate ricevete da click-to-call, andate sulla scheda Gruppi di Annunci e cliccate “Segmenta”, in alto appena sopra la tavola delle statistiche. Selezionate l’opzione “Tipo di click” e vi verranno mostrate anche le call ricevute per ogni gruppo di annunci.
  5. Per un tutorial passo passo potete visitare il blog ufficiale di Google, Inside Adwords [3].

    Da qualche settimana stiamo testando il click-to-call su alcuni hotel clienti per cui curiamo campagne PPC.

    Questo ad esempio è il risultato degli ultimi sette giorni per gli annunci mobile di un hotel sul Lago Maggiore:

    Abbiamo potuto verificare che i risultati non sono sempre univoci ma in generale molto incoraggianti: le chiamate dirette ci sono state e soprattutto a costi in media decisamente competitivi.

    In più, non dimentichiamo che la prima vocazione di iPhone e Smartphone è ancora prima di tutto la telefonata, e sebbene con questi strumenti oggi si possa anche navigare, è innegabile che chi ne fa uso, li utilizzi soprattutto per chiamare e sia naturalmente portato a chiamare direttamente.

    Il click-to-call non solo darà agli utenti mobile la possibilità di prenotare, ma anche di contattarvi per chiedere informazioni aggiuntive che probabilmente non riuscirebbero a trovare facilmente sul vostro sito, se ancora non ottimizzato per mobile.

    Per questo vi consigliamo di provare il click-to-call nelle vostre campagne PPC: non solo per aumentare le prenotazioni, ma soprattutto per offrire un servizio mobile migliore ai vostri clienti.
    Se avete già sperimentato questo tipo di annunci, condividete con noi i vostri risultati!

    Fonte: Tnooz [4]