- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Come cambiano le ricerche online: Google svela il nuovo marketing funnel

leggi l’articolo completo... [2]Sogno, pianificazione, prenotazione, esperienza: una volta sembrava che la prenotazione di un viaggio fosse piuttosto lineare, ora invece ci troviamo di fronte a curve, volute, scale, saliscendi, tornelli e repentini cambi di rotta.

Lo spiega Google nel suo ultimo studio How intent is redefining the marketing funnel [3], che dimostra come il tragitto degli utenti online sia sempre più imprevedibile e irregolare.

 “La gente si rivolge ai propri device per ottenere risposte immediate. E ogni volta che lo fa, esprime un intento e trasforma il marketing funnel tradizionale lungo la strada.”

Per pianificare un viaggio, grazie agli smartphone, ciascuno cerca e progetta in modo diverso e questo complica le cose per chi promuove una struttura ricettiva.

 

Nessuna ricerca online assomiglia alle altre

Negli ultimi sei mesi, Google ha analizzato le ricerche di quasi 3000 utenti e si è reso conto che i pattern di ricerca sono tutti molto diversi tra loro, anche nella stessa categoria.

Per spiegare il concetto, Google ha creato 4 personas per quattro diversi ambiti di ricerca e ha raccontato il loro processo di ricerca online. Tra questi c’è il viaggio di Ava, in cerca di un volo e di un tour guidato in Irlanda.

I suoi touchpoint sono oltre 500 e il suo acquisto non corrisponde alla fine del processo:

  1. Ava conduce alcune ricerche generiche su mobile e desktop per trovare tour guidati dell’Irlanda con volo aereo
  2. Le ricerche proseguono concentrandosi su comparazioni e recensioni
  3. Viene effettuato l’acquisto di un volo su mobile
  4. L’utente cerca informazioni e consigli pratici sul passaporto, il volo e i bagagli
  5. Nuova sessione di ricerche sulla perdita dei bagagli e i numeri da contattare in caso di problemi

 

Come adeguare la strategia di marketing dell’hotel

Preso atto che il marketing funnel è diventato così complesso, come affrontare questo cambiamento con i vostri investimenti?

  1. Allineate il marketing ai profitti reali

Per noi resta sempre uno l’imperativo da seguire per promuovere l’hotel online: siate sempre presenti, su tutti i canali che contano, ma in modo controllato, strategico e misurato. Intercettate gli utenti in ogni possibile momento della loro ricerca, sia con il marketing sia con l’advertising a pagamento, distribuendo il budget in base al ROI di ogni attività.

 

  1. Siate utili e puntate ai clienti di valore

Più di tutto, fornite informazioni utili ai potenziali clienti. Se lo sarete, verrete ripagati con una conversione. Ma siate anche selettivi. Come spiega Google, ci sono clienti disposti a spendere molto e altri a spendere poco ed è importante cercare di puntare ai primi: “Capire le differenze tra i due significa cominciare a pagare per acquisire clienti che portano profitti, non clienti che i vostri competitor non vogliono.”

 

  1. Siate veloci ed efficienti

Secondo Google, per avere successo un brand deve avvalersi delle nuove tecnologie come il machine learning e l’automazione dei processi per essere veloce e affidabile. Noi vi diciamo di cominciare investendo nel mobile, con un sito ufficiale efficiente e usabile, per essere sempre a portata di mano di chi sta pianificando un viaggio.