- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Come coinvolgere gli ospiti su Facebook… secondo Facebook!

leggi l’articolo completo... [2]Sul web si possono trovare decine e decine di consigli utili per creare engagement sulla pagina Facebook del vostro Hotel. Ma questa volta è Facebook stesso che parla e offre 9 Best Practice imperdibili a chi gestisce una pagina fan.

Le pagine Facebook sono il luogo in cui vi connettete con le persone. Dunque, focalizzate l’attenzione sul pubblicare contenuti che coinvolgano davvero le persone e che queste vorranno condividere con i loro amici.” Sono consigli semplici, gli stessi con i quali abbiamo visto fiorire tante pagine fan di clienti e amici.

Il report condiviso da Facebook [3] di recente in realtà risale al 2011, ma i contenuti sono per la maggior parte ancora assolutamente validi.

  1. Siate concisi – I post tra i 100 e 250 caratteri (meno di 3 righe) ottengono il 60% in più di like, di commenti e di condivisioni. Se possibile mantenete i post brevi. Si leggono più velocemente, non c’è da espandere il contenuto e sono più fruibili e condivisibili.
  2. Sfruttate foto e video – I post che includono rispettivamente un album fotografico, una sola foto o un video, ottengono rispettivamente circa il 180%, il 120% e il 100% di engagement in più rispetto a un post ordinario. La forza delle immagini e dei video non è assolutamente da sottovalutare. Foto della vostra destinazione, dello staff, degli ospiti, foto curiose, divertenti, emozionanti o commoventi, sono capaci di comunicare quello che con poche le parole non saremmo mai capaci di fare. (per approfondire: “Il potere delle immagini: 5 modi per dare una scossa ai profili social dell’hotel [4]”)
  3. Postate regolarmente – Solo voi potete conoscere la cadenza migliore con cui pubblicare, ma l’importante è darsi una regolarità. Per un hotel, può bastare due-tre volte la settimana, sempre a seconda del materiale che avete a disposizione. Non fate spam, ma soprattutto selezionate con cura cosa dire e quando dirlo, perché anche l’ora del giorno conta.
  4. Chiedete l’opinione dei fan e Sfruttate Facebook Questions – Facebook deve essere un luogo di conversazione, non una vetrina. Chiedete agli utenti come costruire un nuovo pacchetto, quale ricetta aggiungere al menù o quale prodotto proporre per la colazione estiva. Ma soprattutto, non fuggite dai feedback, chiedete ai vostri fan cosa ne pensano di voi. Per fare le vostre domande, potete utilizzare il tool gratuito messo a disposizione da Facebook. (per approfondire: “Customer Engagement: come coinvolgere gli utenti conFacebook Questions [5]”)
  5. Provate i post “da completare” – Facebook assicura che i cosiddetti post “fill in the blank” generano circa il 90% in più di engagement di un post ordinario. Sperimentate cosa accade postando un post che lascerete completare ai vostri fan. È un modo molto semplice per creare engagement. “Questo tipo di post è particolarmente utile per far in modo che gli utenti esprimano con le loro stesse parole i vostri prodotti, che cosa piace loro, come li usano”. Ecco un esempio:
  6. Date accesso a contenuti esclusivi – Se quello che si trova sul vostro profilo Facebook fosse lo stesso materiale che si trova sul vostro sito, probabilmente nessuno vi seguirebbe. “Date informazioni da dietro le quinte che li facciano sentire speciali.” Annunciate in anticipo sulla pagina Facebook nuove offerte con codici promo solo per i vostri fan, condividete immagini esclusive di eventi speciali.
  7. Ricompensate i fan con offerte e vantaggi – Create delle offerte speciali solo e soltanto per i fan della pagina. Create codici promo o offerte speciali a tempo limitato. Questo creerà curiosità e urgenza e darà un motivo in più agli sopiti per seguirivi.
  8. Al passo coi tempi – Facebook riporta che parlare di una festività in occasione di quella festività stessa (Natale, Capodanno, San Valentino, ecc.) crea il 90% in più di engagement dei post ordinari. Quindi siate al passo con le stagioni e con i pensieri dei vostri fan e inventatevi qualcosa di divertente e interessante per ogni occasione.

C’è da segnalare che Facebook ha aggiunto un ultimo punto: “Localizzate in vostri post quando sono specifici per una determinata audience”. Ovvero l’importanza di condividere contenuti diversi con utenti diversi, soprattutto in base alla lingua adoperata. Una volta era possibile condividere post in lingua diversa con i rispettivi utenti, come spiegavamo nel post Fan Page di Facebook: come gestire la comunicazione in tutte le lingue che vogliamo [6]. Oggi però la nuova forma di “promoted post” di Facebook ha preso il posto della suddetta funzione (vedi immagine di seguito in cui compare il prima in alto e il dopo in basso) e al momento non siamo riusciti a scovare nient’altro del genere nelle impostazioni di Facebook.

Se pensiamo che la percentuale di fan che visualizzano i vostri post sulla loro bacheca è ogni giorno più ridotta, è naturale che sia sempre più importante non sprecare cartucce: postate solo cose rilevanti, postate alla grande!

Volete altri consigli su come gestire al meglio la vostra pagina Facebook? Leggetevi questo post evergreen di Booking Blog: Facebook: 15 idee per far schizzare in alto il numero di amici dell’hotel [CASE STUDY] [7]