- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Pago di più ma lo voglio rosa: come conquistare le donne in hotel

leggi l’articolo completo... [2]Le statistiche parlano chiaro: le nuove tendenze travel segnano ovunque un netto aumento della percentuale di donne in viaggio.

Per vacanza o per lavoro, le donne viaggiano sempre più da sole, per questo molti albergatori si chiedono come creare dei pacchetti e servizi dedicati a un tipo di clientela che si può, a ragion veduta, definire particolarmente esigente.

I più importanti gruppi di hotel si sono rivelati molto attenti a un dato che sembra destinato a crescere e si sono già attrezzati con pacchetti esclusivi, come nel caso del gruppo Baglioni, la cui offerta “Donne in viaggio [3]” comprende dei trattamenti speciali dedicati alle donne. Secondo Luca Magni, Brand & Communication Advisor Baglioni Hotels Collection, la clientela femmile rappresenta, infatti, il 35% di chi soggiorna negli hotel del gruppo, sia per viaggi di affari che di piacere.

Stessa idea per la catena Best Western e la sua “Love promise for Woman [4]” che ha inserito fra le amenities del pacchetto la possibilità di effettuare il check-in in camera e di poter usufruire di un servizio di baby sitting senza costi aggiuntivi per le donne che viaggiano in compagnia dei propri figli.

Perché, si sa, il successo nel campo dell’ospitalità sta proprio nell’abilità di incrementare il confort e l’armonia dell’esperienza di soggiorno affinchè ciascuno possa sentirsi il più possibile a casa propria e l’individuazione di un determinato target e delle sue esigenze è il primo, fondamentale passo in questa direzione.

Ma che cosa vogliono davvero le donne in viaggio?

1. Le donne vogliono viaggiare leggere

Gli uomini possono rivelarsi dei preziosi compagni di viaggio … per portare le valigie, ma quando si tratta di viaggiare da sole, le donne vogliono potersi muovere in completa leggerezza.

Dobbiamo assicurare loro (mettendolo bene in evidenza sul sito) che presso l’hotel potranno trovare tutto il necessario per essere sempre a loro agio.

Dall’igiene personale alla cosmesi, dai capi d’abbigliamento di cortesia alla qualità degli arredi, le possibilità di creare irresistibili pacchetti ad hoc per il pubblico femminile sono infinite. Ecco alcune idee da combinare tra di loro per un sicuro successo:

2. Le donne vogliono sentirsi sicure

Esistono strutture la cui prenotazione è interamente, o solo in parte, riservata alle donne: l’Hotel [5]Artemisia [5] di Berlino, ad esempio, è riservato esclusivamente alle donne. Nato nel 1989 come il primo esperimento di ospitalità ‘dedicata’, è oggi un hotel molto affermato nel settore dell’accoglienza a livello europeo.

Senza arrivare a questi estremi, potete tuttavia garantire la sicurezza delle vostre ospiti assegnando il servizio in camera al personale femminile.

Potreste inserire nel form una domanda relativa alla modalità di arrivo: se l’hotel dispone di un parcheggio assicuratevi che sia ben illuminato, altrimenti chiedete alle vostre ospiti se preferiscono essere accompagnate, nel caso il loro arrivo o la loro partenza siano previsti per le ore notturne.

3. Le donne vogliono un ambiente piacevole

Occhio al design: anche se siete un hotel specializzato nel settore business, piccole attenzioni come un mazzo di fiori o una stampa colorata saranno sufficienti per rendere l’ambiente più accogliente.

Realizzate un angolo-biblioteca dove possa risultare piacevole leggere e prestate attenzione ai titoli sugli scaffali. Ne troverete presto menzione nelle recensioni positive dell’hotel, è assicurato.

L’esperienza di totale cura di cui ogni donna si sentirà protagonista presso il vostro hotel può continuare anche negli ambienti comuni e presso il ristorante:

Diciamoci la verità, anche nelle coppie o nelle famiglie è sempre la donna a scegliere: perciò anche se non intendete riservare interi piani del vostro hotel alla clientela femminile come accade all’Hotel Bella Sky [7] di Copenhagen o  Lady’s First [8]di Zurigo, ricordatevi che la messa in pratica di questi piccoli accorgimenti potranno migliorare l’esperienza di soggiorno di qualunque tipo di clientela.