- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Come migliorare la visibilità dell’Hotel – Google Maps Marketing

leggi l’articolo completo... [2]

Volete dare maggiore visibilità alla vostra struttura alberghiera? Uno dei modi più validi per mostrare la propria presenza online è ottimizzare configurazione di Google My Business. Questo farà in modo che il vostro Hotel sia messo in evidenza su Google Maps e appaia tra i primi risultati di ricerca dei turisti che esplorano hotel nella vostra zona. Il marketing su Google Maps consiste proprio in questo. Nel migliorare la propria rilevanza sulle mappe di Google.

L’utilizzo di Google Maps Marketing è infatti una buona opportunità per aumentare il traffico verso il sito web del vostro albergo. Ma è davvero così importante? Agire sul profilo Google My Business può consentirvi di risultare all’ interno del cosiddetto local 4-pack, ovvero nella lista dei 4 hotel locali che Google mostra a seguito di una ricerca organica. Se non si rientra in questo range, la possibilità di essere trovati su mappa diventa veramente bassa. Ecco perché il Google Maps Marketing è considerato tra gli aspetti più importanti della local SEO. Nell’ immagine sottostante potete vedere un esempio dell’ Hotel Athena [3] che emerge al primo posto nella lista dei top 4 hotel che appaiono per la città di Siena.

Prendendo spunto da un articolo del Search Engine Journal [4], vediamo insieme come creare e utilizzare un account Google My Business per trarne il massimo vantaggio.

 

Come attivare Google My Business

 

Se già non lo avete, per creare un account Google My Business, è sufficiente collegarsi al link https://www.google.com/business/ [5] e accedere con un indirizzo gmail (o account Google) destinato alla gestione del profilo aziendale. Bisognerà inserire i dati relativi alla vostra struttura e localizzarne la sede. Il passo successivo sarà verificare la vostra identità (per rivendicare la gestione dell’ account) attraverso telefono, email o posta tradizionale. Questo farà sì che la vostra struttura sia correttamente collocata e visualizzata sulle mappe Google.

 

Essere tra i primi su Google Maps

 

Ma come fare per essere inclusi nel 4-local pack? Molti sono i fattori che Google Maps tiene in considerazione quando ordina i risultati delle ricerche. Prima di tutto tiene conto della distanza e della categoria aziendale associata alla ricerca. Dopodiché i fattori su cui potete agire sono l’accuratezza, la qualità delle informazioni inserite e la frequenza degli aggiornamenti. Non solo. Il numero delle recensioni effettuate dai vostri ospiti su Google, Metasearch e OTA, il loro punteggio, le risposte alle review e la partecipazione a Google Hotel Ads, contribuiranno in modo rilevante a questo scopo.

 

Gestire le recensioni

 

Vorreste aumentare le review positive? Un buon metodo è chiedere ai propri clienti, nel momento del check out, di lasciare una recensione. Questo può essere fatto regalando ai propri ospiti un piccolo souvenir con una business card contenente un messaggio di ringraziamento e un link per lasciare la recensione. E per quanto riguarda le recensioni negative? Bisognerà fare in modo che siano il minor numero possibile e sarà necessario rispondere con professionalità, evitando toni difensivi o ancor meno aggressivi.

 

Annunci di ricerca locale a pagamento

 

Sebbene sia facile essere inseriti su mappa, insieme ai molti hotel della zona, ottimizzare il proprio profilo Google My Business è un processo che richiede invece molto tempo. Se volete quindi essere più visibili da subito, Google mette a disposizione i cosiddetti local search ads. Questa tipologia di inserzioni a pagamento dà la possibilità di apparire tra i primi posti nella pagina di ricerca Google o su Google Maps.

 

Tracciare le performance ed estrarre informazioni utili

 

Attraverso Google My Business si possono anche tracciare delle metriche per valutare l’efficacia della vostra esposizione su Google Maps. Inoltre, nel menù “Statistiche” si possono visualizzare le query, ovvero le parole usate dai potenziali ospiti per ricercare il vostro hotel, i vostri servizi o la vostra posizione. In questo modo potrete aggiornare i contenuti del vostro sito inserendo le parole chiave più pertinenti e richieste, in modo da aumentare anche la visibilità a livello organico.

Altre importanti informazioni comprese nel pannello delle statistiche sono le Azioni dei clienti. Viene infatti fornito un grafico che mostra come la scheda Google My Business aiuti gli ospiti a visitare il sito web dell’hotel, avere direzioni verso la struttura o effettuare ad esempio chiamate.

In conclusione, fare attenzione alle statistiche, tenere il proprio profilo Google My Business costantemente aggiornato, gestire le proprie recensioni e curare la qualità delle foto del profilo, sono il modo migliore per mettersi in evidenza a livello organico su Google Maps.