- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Come raccontare il dietro le quinte dell’hotel per conquistare i clienti

leggi l’articolo completo... [2]Spesso gli albergatori tendono a dare un’immagine piuttosto ingessata del loro hotel, temono il fai-da-te e non amano mostrare la propria faccia e quella dei collaboratori sul sito o sui social. Ma questo tipo di comunicazione crea distanza con i clienti, quasi un muro invisibile.

Perché non provare invece a raccontare un hotel diverso? Condividere il dietro le quinte della struttura e lasciare che lo staff si racconti nel lavoro giornaliero ha molti vantaggi.

D’altronde questa sta diventando una delle strategie pubblicitarie più quotate anche dalle grandi marche in TV: chi non conosce gli artigiani di Poltrone e Sofà? Oppure come viene fatta la pasta De Cecco raccontata da Claudia Gerini direttamente in fabbrica?

 

Dal martello a una stretta di mano

 

Questa estate ho soggiornato in un hotel di Campo di Trens, vicino Vipiteno. Al front desk, mentre aspettavo di fare check-in, ho notato sulla scrivania un portafoto digitale su cui scorrevano foto di mura spaccate, di gente al lavoro sul tetto, seghe e martelli.
Erano gli scatti della ristrutturazione. Mi hanno incuriosita e nei giorni successivi ne ho parlato con i proprietari, che mi hanno raccontato la storia dell’hotel e di un edificio che apparteneva alla famiglia fin dal Quattrocento. Una bella storia, che mi è rimasta in mente.

Pensa tu quante cose possono portare una manciata di “brutte” foto scattate in modo artigianale durante una ristrutturazione!

Ecco è un ottimo esempio di come raccontare il dietro le quinte dell’hotel possa far nascere un rapporto più personale con il cliente.
Certo questo è lo stile di questo hotel: lo fanno dal vero, ma anche sul sito e sui social, dando un’immagine di sé familiare, proprio come lo è la conduzione dell’hotel. Non che questo tipo di comunicazione sia precluso a chi ha grandi alberghi, anzi, più sotto vedremo che vale per tutti i tipi di hotel.

 

5 buoni ragioni per raccontare il dietro le quinte del vostro hotel

 

  1. Mostrare un volto umano

Si dice sempre che per creare empatia con i clienti bisogna che l’hotel dimostri di avere un volto umano. Questo è un ottimo modo per farlo. Non abbiate paura di mostrare la vostra faccia e quella dei vostri collaboratori nelle foto che condividete o sul sito che state appena rinnovando: se siete una squadra felice e affiatata, guadagnerete dei punti di fronte agli ospiti indecisi.

  1. Fare storytelling, per davvero

Si parla tanto di come fare storytelling: ecco, questo è un buon esempio di come farlo. D’altro canto per raccontare una storia ci vogliono dei protagonisti e una trama. I protagonisti sarete voi e il vostro staff, la storia quella che ogni giorno si svolge nell’hotel, attraverso ostacoli da superare e soddisfazioni da abbracciare, di stagione in stagione.

  1. Un buon modo per differenziarvi

Quel che è certo è che ogni essere umano è unico e questo rende unico anche il vostro hotel. Mentre i competitor aggiornano Facebook con foto di cappuccini e camere in ordine, voi potrete strappare un sorriso e molti like con una foto così (faccio presente che questo è un hotel lusso tra i più quotati di Roma):

  1. Date valore al vostro lavoro

Spesso i clienti non pensano a quanto lavoro, fatica, impegno e passione ci siano dietro una camera pulita e una buona colazione. Raccontare il dietro le quinte dell’hotel è un buon modo per far riflettere i clienti e spingerli ad entrare in sintonia con voi.

  1. Avrete più materiale utile per le Stories

Se promuovete l’hotel su Facebook e Instagram ogni tanto dovete condividere delle “Stories [3]”, ma di certo capita che siate a corto di materiale. Quello che accade in tempo reale in hotel può darvi tantissimi spunti utili per creare le storie in tempo reale.

 

 

Condividere il backstage dell’hotel: qualche esempio reale

 

Se vi piacerebbe strutturare una comunicazione più personale per il vostro hotel ma non sapete da dove cominciare, ecco alcuni casi reali da cui prendere spunto.

  1. Hotel Artemide di Roma

L’Hotel Artemide [4] è uno dei nostri migliori clienti da anni. È un hotel 4 stelle tra i più belli della Capitale, ma nonostante questo, ha deciso di optare per una comunicazione informale, mettendo in prima linea la faccia di chi lavora nella struttura, sia sul sito che sui social. Una strategia che ha pagato moltissimo.
L’Hotel ha l’abitudine di pubblicare il compleanno di tutti i dipendenti, guardate come reagiscono i follower:

  1. Belmonte Vacanze

Lauro, il proprietario del Belmonte Vacanze [5], agriturismo a Montaione nostro cliente Simple Booking, ci mette letteralmente la faccia, sia sul sito che sui social, e i suoi vecchi clienti non perdono occasione per salutarlo e ringraziarlo.

 

  1. Pineta hotels

Ecco un altro dei nostri clienti Simple Booking che ha scelto una comunicazione molto personale. Sul sito del Pineta Hotels [6] campeggiano le foto di tutti i dipendenti in ogni sezione e su Facebook, oltre alle tante immagini da cartolina del Trentino, non mancano le facce dei proprietari e dei collaboratori.