- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Con Google Maps – Sempre più vicini ai propri clienti

leggi l’articolo completo... [2]Proprio qualche giorno fa, Google ha annunciato il rilascio di quattro funzionalità su Google Maps che aiuteranno le aziende – e quindi anche le strutture alberghiere – a essere sempre più connesse con i loro clienti. Curiosi di sapere di cosa si tratta? Diamo uno sguardo insieme ai nuovi sviluppi.

 

Nuova messaggistica

 

È noto che, quando un viaggiatore vuole programmare il suo prossimo viaggio, esamina più fonti online, cercando anche indicazioni che rispondano velocemente alle sue domande.

I profili aziendali di Google My Business sono di fatto pensati per condividere molteplici informazioni come ad esempio i servizi offerti, le misure di sicurezza messe in atto, le recensioni. E non solo. A volte le persone cercano risposte a domande più di nicchia come: “Preparate la colazione senza glutine?”, “Avete a disposizione un menu vegano?” o ancora ” È’ disponibile un parcheggio coperto?”

Per aiutare le le aziende a rispondere in tempo reale a queste domande e a metterle in diretto contatto con chi è interessato ai suoi servizi, Google ha introdotto la funzione di messaggistica istantanea su Google Maps.

Le aziende che hanno un profilo verficato possono adesso usufruire di questa funzionalità dall’ app di Google Maps. I messaggi arriveranno nella sezione “messaggi business” contenuta nel tab “Aggiornamenti”. Per abilitare o disabilitare questa opzione, bisogna accedere al pannello delle impostazioni di Google Maps o di Google My Business.

Aggiornamenti su report delle performance

 

Quest’estate Google aveva già rilasciato dei report che fornivano informazioni più dettagliate sulle interazioni dei clienti. Adesso è possibile analizzare queste metriche, comparandole anche allo stesso periodo dell’anno precedente.

Inoltre, a partire da questo mese, saranno introdotte maggiori informazioni riguardo le query di ricerca utilizzate per trovare la vostra attività su Google e dall’ inizio del prossimo anno potrete capire se la vostra attività è stata trovata tramite Google Maps o Google Search e se la consultazione è stata effettuata da un computer desktop o da uno smartphone.

 

Google Maps community

 

All’interno della community di Google Maps, ogni giorno più di 20 milioni di utenti condividono contenuti e lasciano recensioni. Per rendere più semplice ricercare aggiornamenti e raccomandazioni da persone locali, è stato introdotto un feed di comunità nel tab “Esplora” di Google Maps. Questo feed mostra le ultime recensioni, le foto e i post aggiunti da esperti locali e da profili seguiti. Quindi più saranno frequenti i vostri post su Google Maps e più ci sarà l’opportunità di essere visibili in modo organico nel feed di comunità.

 

Tutti potranno contribuire a Street View

 

Tra le novità introdotte, Google ha annunciato di avere iniziato alcuni test che consentiranno a tutte le persone di condividere immagini che alimentino i dati a disposizione di Street View.  Attraverso l’app Street View sarà possibile infatti registrare delle immagini interconnesse, muovendosi lungo un percorso.

Questa è una funzione molto importante soprattutto per quelle aziende che si trovano in aree non coperte. In precedenza infatti, per acquisire immagini da integrare in Street View era necessario dotarsi di speciali fotocamere a 360 gradi, attaccate al tetto di un auto, con conseguenti alti costi di realizzazione.

Presto invece chiunque potrà creare le proprie foto di Street View, catturando luoghi che al momento non sono presenti su Google Maps o che nel frattempo hanno subito cambiamenti. Tutto ciò di cui un utente avrà bisogno è uno smartphone Android con tecnologia a realtà aumentata ARCore. Attualmente questa funzionalità è in test a Toronto, New York, Austin (Texas), in Nigeria, Indonesia e Costa Rica.