- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Ecco il nuovo chatbot di Kayak per prenotare volo, hotel e attività

[2]L’uso che le aziende del turismo stanno facendo delle chat mobile è davvero rivoluzionario. Già adesso, per prenotare un volo, un hotel e persino un’attività, non importa neanche cercare su internet, basta aprire una conversazione su Facebook Messenger.

Per capire meglio se e come funziona, abbiamo messo alla prova il chatbot di Kayak, il metamotore di ricerca voli, hotel e noleggio auto. I risultati sono stati davvero sorprendenti.

Da qualche mese i grandi player del turismo stanno facendo a gara per offrire ai clienti la possibilità di interagire con un assistente virtuale su Facebook Messenger e prenotare il viaggio direttamente dallo smartphone. Si tratta di una prima, timida applicazione dell’intelligenza artificiale nel settore travel, con tutte le limitazioni del caso ma anche con vastissime potenzialità.

Qualche settimana fa abbiamo visto all’opera la chat di Expedia [3], ma quella di Kayak, che abbiamo provato direttamente, si spinge ben oltre la prenotazione dell’hotel.

Kayak infatti permette di:

In più Kayak può inviare notifiche push sul telefonino relative al volo e all’hotel che sono stati scelti (ad es. se è stato cambiato il gate di imbarco). Messenger può essere anche collegato col profilo dell’utente su Kayak, che registra le attività presenti e passate.

Volete vedere come funziona? L’abbiamo provato per voi!

1 –  Prenotazione del volo

Per prima cosa ho chiesto al chatbot di Kayak qual è il periodo con il prezzo medio più basso per volare a New York. Il sistema mi ha chiesto da quale aeroporto e mi ha suggerito quello di Pisa, perché nelle immediate vicinanze. Nel giro di un secondo mi ha proposto ottobre a partire da 477 euro:

Successivamente ho inserito delle date più precise e il sistema ha rilevato alcune possibilità di prenotazione.

Cliccando su “more details” si ottengono più informazioni sul volo, gli scali, gli orari ecc. Se invece si clicca sul prezzo e il fornitore, si viene reindirizzati alla schermata riepilogativa con la possibilità di prenotare direttamente dal sito indicato (in questo caso Alitalia):

 

2 – Prenotazione dell’hotel

A questo punto ho chiesto a Kayak di trovarmi un hotel a New York sempre per le stesse date selezionate: il sistema mi ha proposto una serie di strutture direttamente su Messenger. Per vedere la scelta completa è necessario invece proseguire sul sito mobile di Kayak, dove sono disponibili anche i filtri per la ricerca: prezzo, reputazione, ecc.

Se invece cliccate su uno degli hotel proposti, verrete mandati immediatamente all’acquisto:

 

3 – Prenotazione di attività

Quello che rende il chatbot di Kayak più sofisticato rispetto agli altri messi online per adesso, è il fatto che consiglia anche una scelta di attività da acquistare subito. Per farlo, Kayak ha siglato infatti un accordo con GetYourGuide e Viator, che mettono in vendita attrazioni ed escursioni di tutti i tipi in tutto il mondo.

Questo ci dimostra che lo strumento di Kayak è stato pensato per coprire più fasi del viaggio, da quella del sogno al viaggio vero e proprio: ti alzi in vacanza e ti rendi conto di non avere niente in programma? Accedi alla chat, chiedi delle proposte per la città in cui ti trovi e prenoti subito (vedi l’esempio di seguito):

Di strada da fare ce n’è ancora tanta.. ma dove porterà?

Certo qualche limitazione al sistema l’abbiamo trovata:

In generale comunque il sistema è davvero veloce, funzionale e promettente per il futuro.

Se da un lato l’intelligenza artificiale ci fa immaginare modi di prenotare sempre più semplici e veloci per il viaggiatore, accessibili in pochi minuti da diversi device, dall’altro ci spinge a chiederci: come cambieranno le cose per l’hotel? Come farsi trovare all’interno di applicazioni e di sistemi sempre più chiusi?

All’utente che fa un ricerca di questo tipo vengono proposti solo 4-5 hotel, secondo criteri a noi sconosciuti. Solo in un secondo momento, se vuole fare una ricerca più raffinata, può fare una ricerca su Kayak con filtri ben precisi, come ad esempio il prezzo e la reputazione. Gli esperti di Kayak promettono che presto l’intelligenza artificiale sarà capace di fare molto più di questo e quindi dovremo per forza adattarci a questi nuovi strumenti.

Nel frattempo, l’unica cosa che potete fare è rendere il vostro sito e il vostro booking engine accessibili da ogni device e da ogni canale. Soprattutto da mobile.