- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Estate in arrivo: 6 cose da sapere su quello che fanno i tuoi ospiti su Facebook

leggi l’articolo completo... [2]L’estate è un momento importante per l’ospitalità italiana. Per molti i guadagni estivi corrispondono al 90% delle revenue di tutto l’anno, ecco perché nei mesi immediatamente precedenti l’estate sono tanti gli albergatori che aumentano i budget marketing.

Tra le attività da incentivare in questo periodo c’è di sicuro anche Facebook: uno studio diffuso da Menlo Park rivela che gli utenti di Facebook in estate si “svegliano” letteralmente. Scattano, condividono, parlano e socializzano molto più che in tutto resto dell’anno. Cosa può fare l’hotel per sfruttare questo trend?

L’estate inspira le persone a imporsi importanti obiettivi (il numero #1 è quello di essere in forma). Le spinge a passare più tempo mangiando e bevendo, divertendosi e viaggiando,” viene spiegato sul blog ufficiale di Facebook [3].

L’infografica pubblicata per illustrare lo studio – condotto su 21 paesi – è densa di dati rilevanti che possono aiutarvi a trovare il miglior modo di fare social media marketing su Facebook in questo periodo:

Queste non sono solo delle curiosità: sono dati che dicono molte cose su quello che potreste fare per migliorare il vostro social media marketing estivo. A partire dai contenuti condivisi: non vi limitate alle solite foto di paesaggio, date consigli sull’alimentazione e su come stare in forma, oppure mostrate quante attività si possono fare nella vostra destinazione.

Visto che questo è il periodo in cui la gente preferisce socializzare approfittatene per fare delle campagne a pagamento su Facebook per incrementare i like e farvi conoscere, magari utilizzando immagini dell’hotel che suscitano un senso di benessere e relax.

Stessa cosa vale per la vostra strategia Instagram: utilizzate immagini di attività all’aperto o di piatti genuini, magari utilizzando gli hashtag suggeriti.

Ecco l’infografica completa di Facebook: buona lettura e buon social media marketing!