- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Facebook per Hotel: come lanciare le vostre Offerte Sociali

leggi l’articolo completo... [2]Dopo qualche mese di attesa e i test riservati solo a brand selezionati, finalmente per ogni  pagina con più di 400 fan, arriva la possibilità di lanciare Offerte Speciali su Facebook.

Purtroppo non è un’opzione gratuita, ma potrebbe rivelarsi un buon modo di accrescere la visibilità dell’hotel e aumentare le prenotazioni. Come per tutte le cose però, meglio usarla con parsimonia e intelligenza e testarne prima di tutto i risultati per capire il ritorno dell’investimento.

Ecco quello che c’è da sapere sulle nuove Offerte Facebook:

  1. Non sono gratuite: se inizialmente il servizio era gratuito, la notevole pressione che Wall Street sta mettendo addosso al social network, l’ha spinto a decidere di monetizzare le Offerte, pur richiedendo tariffe piuttosto contenute. La prima prova resta comunque gratis, quindi avrete la possibilità di testare l’efficacia della promozione. Il prezzo cambia a seconda della portata che volete dare alla vostra offerta, ovvero al numero di persone che la visualizzeranno nella propria sezione Notizie (per Booking Blog il budget richiesto va dalle 4 alle 8 € per offerta);
  2. Creazione estremamente semplice e intuitiva: Fare un’offerta è molto semplice perché Facebook guida step by step alla realizzazione. Cliccate sul pulsante “Offerta, evento +” visibile nello spazio dedicato agli status e vi verrà richiesto che tipo di offerta volete fare: se il cliente potrà usufruirne solo in hotel, in hotel e sul sito web, oppure solo sul sito web (ad esempio se comprende un codice da inserire sul booking engine al momento della prenotazione). Potete impostare i termini e le condizioni, le scadenze e la modalità di utilizzo: funziona proprio come un’offerta sul sito ufficiale.
    come creare offerte hotel su facebook
    Potete anche limitare il numero di persone che possono scaricare l’offerta, per non rischiare spiacevoli situazioni con richieste troppo numerose alle vostre possibilità, anche se tenete di conto che non tutti quelli che richiedono l’offerta magari la utilizzeranno. Una volta che i vostri clienti avranno cliccato sul coupon, riceveranno una mail riassuntiva con tutti i dettagli e la spiegazione su come utilizzarla, quindi voi non dovrete fare più niente dopo aver messo l’offerta online. L’offerta può anche esser interrotta in un qualsiasi momento a piacimento semplicemente cliccando su “Modifica o Rimuovi” e “Interrompi Offerta”;
  3. Possono essere tracciate: proprio perché il cliente può avvalersi dell’offerta soltanto stampando la mail ricevuta o utilizzando il codice da voi indicato per redimerla tramite booking engine, questa iniziativa resta del tutto tracciabile. Questo vi permetterà di calcolare con precisione il ROI della vostra promozione via Facebook;
  4. Aumentano la visibilità: le offerte possono essere likkate, condivise e commentate, questo può contribuire a rendere più visibile il vostro brand.

Consigli pratici

Come per le offerte speciali che proponete sul sito ufficiale del vostro hotel, anche in questo caso c’è bisogno di seguire delle buone pratiche che rendano la vostra promozione accattivante:

  1. Fate un’offerta precisa e consistente: avete poco spazio per comunicare la vostra offerta, quindi andate al sodo e non siate fumosi o ambigui, specificate bene lo sconto o i servizi gratuiti. Ad esempio: Prenota con 30 gg di anticipo e goditi una cena gratuita in un ristorante tipico di Roma – Offerta Facebook: prenota per ottobre con lo sconto del 20%. Secondo Facebook, l’offerta ha maggiori probabilità di successo se si applica uno sconto almeno del 20% o se si regala qualcosa.
  2. Fate percepire l’esclusività dell’offerta: se avete un’ampia audience, limitate l’offerta a chi è vostro fan o a chi prenota in certe date. La vostra offerta acquisirà maggior valore agli occhi della gente.
  3. Inserite un’immagine rappresentativa: applicate all’offerta una bella immagine che sia legata ai suoi contenuti, che sia coinvolgente ma che renda bene anche nel formato molto piccolo che avete a disposizione
  4. Formate il vostro staff: mettete a conoscenza tutti coloro che lavorano al front desk di questa opportunità, nel caso dovessero dare maggiori informazioni ai clienti che chiamano in hotel.  Se si tratta di un’offerta che può essere presentata direttamente al check-in presso la struttura (ad esempio per ricevere dei bonus gratuiti mentre si soggiorna da voi) è chiaro che lo staff deve esserne al corrente e pronto a dare ai clienti quello che spetta loro.
  5. Usate la fantasia: se volete che la vostra offerta divenga davvero virale, siate creativi, non offrite sempre il solito sconto! Provate con un giro in mongolfiera, un’escursione non scontata, una cena davvero esclusiva o un regalo a sorpresa.

Qui trovate un utile video e tutte le linee guida ufficiali di Facebook: https://www.facebook.com/help/offers#admins [3]

Chi di voi si è già messo all’opera? Quali sono i risultati ottenuti fino ad ora?