Google citato da un hotel per aver “suggerito” informazioni false

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Google citato da un hotel per aver “suggerito” informazioni false

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Silvia Volani 8 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #15400

    sfarinel
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...Avete presente la funzione “suggest” che, quando digitate un termine su Google, vi suggerisce le chiavi di ricerca più diffuse per rendervi il processo più veloce? Bene, immaginate di digitare il vostro nome di battesimo e di veder comparire a fianco – suggerito da Big G – il termine “ladro”, o “criminale”. Come vi sentireste?

    È quello che è accaduto ad un hotel Irlandese, che ha visto comparire a fianco del proprio brand sul motore di ricerca la parola “receivership” (“fallimento”) e che è stato sommerso dalle telefonate di numerosi clienti preoccupati che l’hotel chiudesse prima di aver soggiornato nelle costose suite prenotate in largo anticipo. L’unico dettaglio è che l’hotel non sta facendo bancarotta.

    Google citato da un hotel per aver “suggerito” informazioni false

    #20077

    Effettivamente questi eventi sono inquietanti e ci devono indurre sempre più a monitorare la nostra web reputation, sono pienamente d’accordo. Effettivamente questa attività di controllo acquista sempre più importanza rispetto ad altre azioni di web marketing. I danni economici derivati da una nomea immeritata possono essere veramente disastrosi! Non abbassiamo la guardia.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.