La Disintermediazione Non è Gratis (e nemmeno a sconto)

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog La Disintermediazione Non è Gratis (e nemmeno a sconto)

Questo argomento contiene 21 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marghe 5 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 22 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #16305

    Duccio Innocenti
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...Ormai sembra che non si parli d’altro. Tutti vogliono disintermediare per erodere quote di mercato alle OLTA. A costo Zero.

    Ma si tratta di un grosso frainteso che si è creato nel mondo dell’hôtellerie, perché siamo sinceri: è impossibile riacquisire indipendenza commerciale senza investire almeno quanto investono gli intermediari, o forse di più.

    La Disintermediazione Non è Gratis (e nemmeno a sconto)

    #21291
    Luca Girotti
    Luca Girotti
    Membro

    Io credo molto nell’opportunità offerta da Trip Connect.

    C’é da dire che ovviamente funzionerà meglio per chi ha un buon punteggio su Tripadvisor

    #21292

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao Luca hai già provato? Che impressione hai avuto?

    #21293

    Nello
    Membro

    Disintermediazione?

    la mia impressione è che l’utente si stia abituando alla qualità delle interfacce di facebook, dell’iphone e anche a quella di booking.com.

    Eppure la maggior parte degli hotel continua ad “incollare” sui propri siti web (anche nuovi) dei booking-engine-dinosauri, distanti anni luce dalla user experience offerta dai siti online che usiamo ogni giorno.

    Sistemi nati-già-vecchi che richiedono un considerevole impegno mentale, fatica che ormai gli utenti non sono più disposti a concedere.

    Eppure con un paio di mesi di A/B test anche un bambino capirebbe che Simple Booking o altri sistemi concepiti per-il-web offrono performance nettamente migliori (ed eviterebbero di sprecare denaro in adwords/trip connect & c).

    Questo secondo me è uno dei grossi problemi da risolvere e che al momento aiuta non poco le OLTA ad espandersi.

    #21294

    info@hotelolimpico.it
    Partecipante

    Grandioso il PPC su TP!

    Cari amici albergatori è una grandissima chance per disintermendiare….e funziona!!!! Attivatelo quanto prima! L’avessero introdotto prima……

    Saluti a tutti e buon revenue!

    #21295
    Luca Girotti
    Luca Girotti
    Membro

    L’ho installato fin dal primo giorno. Per ora non ho risultati tangibili. Ma secondo me é presto..

    #21296
    Luca Girotti
    Luca Girotti
    Membro

    Non dimentichiamoci che anche Trivago sta offrendo qualcosa di simile.

    Il problema é che per ora supporta pochissimi IBE. Speriamo possano colmare questa lacuna.

    #21297

    Flavio
    Partecipante

    Ottimo articolo. Condivido in pieno. Aggiungo anche tra i costi intangibili quello del tempo dedicato dal personale dell’hotel (incluso direttore e/o proprietario).

    Ed a questo proposito… non so se sottoscrivere l’affermazione che la “disintermediazione é possibile per tutti”.

    L’articolo evidenzia bene e giustamente che le attivitá di disintermediazione vanno costantemente aggiornate, testate, misurate. Questo processo é solo in parte “appaltabile” a terzi, ed in ogni caso bisogna avere “in casa” competenze per dialogare con i terzi a cui eventualmente ci si affida.

    In qualche caso probabilmente é piú saggio dedicarsi a curare il proprio prodotto/ servizio e/o le politiche di prezzo, accettando che siano le OTA a gestire la distribuzione.

    La mia é comunque una riflessione “generale”: credo che chi legge questo blog le competenze per fare bene le proprie scelte le abbia, oppure sia in grado di acquisirle, e che questo articolo sia un tassello molto utile :-)

    #21298

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao Hotel Olimpico, davvero hai ottenuto dei ritorni così consistenti con TripConnect? Puoi darci qualche numero per capire dei numeri di cui stiamo parlando?

    #21299

    Duccio Innocenti
    Amministratore del forum

    @flavio,

    condivido su tutto ma un pò meno quando dici che in qualche caso è più saggio delegare la distribuzione alle OTA. Non sono d’accordo perchè a parte il fatto che il servizio costa caro, l’hotel diventerebbe completamente vittima con tutto quello che ne consegue; per assurdo, proviamo a pensare se domani le OTA decidessero di portare le commissioni al 30%, cosa succederebbe a chi non ha investito nella propria autonomia? Potrebbe solo accettare il secondo socio occulto che guadagna sempre, anche quando il bilancio non torna. Il primo socio è lo Stato ma per questo non possiamo farci niente.

    #21301
    isolotto
    isolotto
    Partecipante

    Mi spiace contraddire. Abito in una piccola isola nella quale gli albergatori si sono associati e hanno creato un portale. Essendo circa una decine di strutture presenti sulle OTA, speriamo di uscircene tutti e affidarci al nostro portale. L’unione di piu’ strutture che in una localita’ escono dalla morsa delle OTA porta sicuramente giovamento all’economia locale e vi dico questo perche tutti insieme stiamo lavorando alla promozione della location…….., poi, magari ci sara’ chi sara’ scelto piu’ o meno fra le strutture del nostro portale, ma il fine e’ di promuovere la nostra isola e il nostro territorio. Se un turista ha scelto una location ( prima cosa che si fa nella programmazione di un viaggio), e successivamente va sui vari expedia, booking ecc ecc e non trova nessuna struttura? Di sicura andra’ almeno su un motore di ricerca a digitare la parola alloggio e location. Gioco fatto, trova il nostro portale ben indicizzato e la disintermediazione e’ avvenuta. Intanto stiamo promuovendo il portale, fra un paio di anni fuori tutti insieme dalle OTA.

    #21302

    Spero solo che quanto dichiarato due giorni fa alla X Commissione della Camera dei Deputati dal Ministro Bray per voce della Sottosegretario finalmente s’avveri una volta per tutte, e poi vedremo che fine faranno tutti ‘sti “galantuomini” che vendono fuffa a danno degli altri.

    E affini che con loro ci marciano.

    @isolotto … fantastico, ma presto l’incarico (promo-commercializzazione)lo dovrebbe prendere l’Enit nonostante le fantomatiche Leggi del suo DG. (ved. http://tuttosbagliatotuttodarifare.blogspot.it/2013/11/enit-lacci-e-lacciuoli.html ).

    E comunque avete dimostrato di averli.

    P.S.: Senza pensare poi che le tasse non le pagano in Italia e chissà dove lo fanno, considerato che le altre nazioni si lamentano nella stessa nostra misura. E nemmeno laddove hanno la sede, si mormora o branzino.

    ;-)

    #21303

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao isolotto, bravi! Questo vuol dire avere la mentalità giusta per disintermediare: collaborare per il bene comune e della destinazione e investire per riuscire a sganciarsi dalla dipendenza dagli intermediari!

    #21234
    Vincenzo21
    Vincenzo21
    Membro

    La disintermediazione paga non solo per il risparmio che si fa in commissioni alle agenzie, ma anche per maggiori entrate. Mi riferisco però non solo ad un buon lavoro fatto online, ma anche alla propria struttura, al personale e al trattamento del cliente. Ci sono B&B che grazie all’ottimo lavoro sono in grado di farsi prenotare a tariffe paragonabili a Hotel di 4 stelle.

    Per quando riguarda TripConnect, come qualcuno ha già scritto, può fare la differenza per chi ha una buona reputazione online, cioè per quelli che vengono cercati per la loro qualità, e non in base al prezzo. Inoltre queste strutture ovviamente devono lavorare un pò di più alla parte prezzi: mai avere lo stesso prezzo delle agenzie, sempre qualche Euro in meno, per il cliente anche pochi Euro risparmiati a parità di prodotto sono i benvenuti.

    #21223

    Antonello
    Membro

    Buongiorno, sono nuovo del sito e chiedo scusa se dirò sciocchezze. Mi chiamo Antonello Manenti e insieme ad altri amici abbiamo fondato da poco tempo una cooperativa che gestirà un ostello (ancora in fase di ristrutturazione).

    Contro il parere di tutti ho deciso, dopo molte analisi e riflessioni, di non iscriverci a nessuna OTA. Secondo me non è conveniente ed il passo è per giunta irreversibile. Abbiamo quindi impostato il lavoro ottimizzando al massimo i social network, il sito e tutti i canali che ci permettono la vendita diretta dal web. Significa investire su una persona che quotidianamente è online e sa quel che sta facendo. I riscontri sono buoni.

    Oggi scopro che siamo presenti su tripadvisor, ma noi non ci siamo assolutamente iscritti!!!! Com’è possibile?!?!?!?

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 22 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.