Parity rate sui portali (?)

Home Forum IDS, GDS, OTA, Portali ed intermediari online Parity rate sui portali (?)

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Camila 10 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #14801

    MM
    Membro

    Ma se ogni portale chiede una percentuale diversa…come posso mantenere lo stesso prezzo su ognuno di essi?

    Addirittura si rischia l'”espulsione” dal portale!!!

    Mi chiedo: “E’ possibile mantenere la parity rate sempre e ovunque?”

    #16944

    vitti79
    Membro

    Cara/o MM,

    certo che è possibile.

    Ovviamente devi considerare che a percentuale diversa corrisponde ADR diversa. Ad esempio con Expedia la ADR si abbassa notevolmente dato il mark up elevato.

    Usi qualche software di rate allocation (es: ratetiger, leoportal manager)?

    Con quelli è tutto molto più semplice.

    A presto.

    #16947

    Serena
    Membro

    salve, domanda su parity rate: chi di voi mi suggerisce un buon prodotto di rate distribution? anche via mail : esse_f@libero.it per evitare che si pensi a fare pubblicità.

    ne ho usato un paio ma non sono contenta.

    grazie

    #16983

    claucuc
    Membro

    Ciao Serena,

    noi usiamo EzYield e devo riconoscere che come allocator non è male. Ha il vantaggio che lavora su internet, cioè non devi installare il programma sul pc, e questo significa che puoi fare Yielding anytime, da qualsiasi pc o smartphone.. 🙂

    #16993

    MODERAZIONE * messaggio cancellato * motivo: contenuto promozionale

    #16996

    Mentore
    Membro

    La “Rate Parity” è una regola consigliabile per chi voglia vendere on line. Il motivo è che un prodotto perde credibilità agli occhi del cliente se può essere acquistato a prezzi molto diversi tra loro, soprattutto sugli stessi canali distributivi, perchè il cliente non capisce più quanto valga veramente quel prodotto. La commissione di un intermediario è invece una questione diversa, ma attiene ai rapporti tra l’albergo e l’intermediario e non dovrebbe interessare mai il cliente finale.

    #16997

    Camila
    Membro

    Sono d’accordo con Mentore. La cosa più importante è non provocare confusione al cliente finale. La tariffa deve essere la stessa sul sito e su qualsiasi IDS; sta poi a noi cercare di far prenotare il cliente dal sito ufficiale per non dover pagare commissioni.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.