Scelta dell’hotel: i fattori che impattano di più sono recensioni e prezzo

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Scelta dell’hotel: i fattori che impattano di più sono recensioni e prezzo

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da dott_stefano_tiribocchi dott_stefano_tiribocchi 6 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #16303

    sfarinel
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...Un nuovo studio conferma come recensioni positive e giusta tariffazione siano la combinazione ideale per accrescere le possibilità che il vostro hotel venga scelto dagli utenti online.

    La valenza, positiva o negativa, delle recensioni e il prezzo sono difatti risultati i fattori con un impatto maggiore sulla scelta di prenotazione.

    Scelta dell’hotel: i fattori che impattano di più sono recensioni e prezzo

    #21034
    Antonio Greci
    Antonio Greci
    Partecipante

    ” Se al contrario cambiamo solo la valenza delle recensioni, i valori crollano completamente, segno che anche un prezzo vantaggioso non riesce a controbilanciare il valore negativo delle recensioni…”.

    Questo articolo consolida la mia posizione nella formazione del personale. E’ musica per le mie orecchie. Chi basa tutto sulle competenze tecnico/amministrative di chi deve essere a contatto con il cliente, è la peggior “bomba nella pancia” che un direttore/albergatore possa trovarsi. Lo scrivo e sottoscrivo, dato che, negli ultimi tempi scopro tanti piccoli “archivisti” che non sanno vendere l’albergo al proprio cliente. Questo dipende da tanti fattori, non ultimo la mancanza di tempo, ma, il problema, è che SE non si sa cosa (e come) vendere ad un potenziale cliente, ad esempio la propria immagine (brand in progress), ogni occasione è buona perché questi possa lamentarsi, sul web, per un qualsiasi imprevisto. Mancano le basi di cultura generale. Negli ultimi anni si è, purtroppo, puntato sulla formazione, tralasciando l’educazione. Grande dramma dell’ istruzione italiana, legata ad ogni governo di passaggio. Come sottolineava Marghe, siamo educati a riassumere, copiare , citare, e non a rielaborare, come invece fanno all’estero.

    #21036

    Tgaby81
    Membro

    E molto interessante il calcolo che avete fatto sotto infatti vorrei capire come avete fatto ad arrivare al risultato, per esempio 1.95. grazie mille

    #21037

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao, il calcolo non è nostro, è frutto di un algoritmo studiato ad hoc dall’azienda che ha condotto lo studio, la SAS. Se vuoi approfondire puoi farlo direttamente sul loro blog http://blogs.sas.com/content/hospitality/2013/10/24/pricing-in-a-social-world2/

    #21038

    marghe
    Amministratore del forum

    Sì Antonio, qui credo proprio che si giochi tutto su una buona formazione del personale e sul rapporto col cliente… e la cultura generale ad oggi è molto scaduta e non aiuta.

    #21289

    “Se manteniamo inalterato questo quadro ma alziamo la tariffa, il risultato subisce un notevole impatto in negativo (riducendo di circa 4 volte l’appetibilità relativa)”

    stiamo parlando del caro vecchio concetto di “ELASTICITà” della DOMANDA relativa al prezzo, il prezzo è stato raddoppiato e la domanda si è ridotta di 4 volte, quindi un contesto di alta elasticità, ma una reazione piu che normale, la domanda al variare del prezzo si è comportata reagendo in maniera piu che proporzionale.

    #21272

    marghe
    Amministratore del forum

    Eh sì stefano, per altro alla fine dei conti è la stessa cosa che è successa in tutti i settori: i prezzi sono raddoppiati e la capacità di spesa si è dimezzata… il problema è che in molti casi ci siamo trovati di fronte albergatori che neanche di fronte all’evidenza erano disposti ad abbassare il prezzo a causa delle “stelle”!

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.