TripAdvisor: le Autorità lo condannano, gli utenti lo amano

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog TripAdvisor: le Autorità lo condannano, gli utenti lo amano

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marghe 7 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #15663

    marghe
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...Ci sono voluti ben 4 mesi all’ASA per confermare – e non mi sarei aspettato un esito diverso da questo –  che TripAdvisor non può e non deve continuare a sostenere che le sue recensioni sono “honest, real and trusted” (oneste, reali e affidabili), dal momento che non è verificata l’autenticità dell’esperienza dello scrivente.

    Già qualche mese fa il sito si era mosso per cambiare il proprio slogan (Get the truth and go) per non incorrere in sanzioni. Oggi TripAdvisor è a tutti gli effetti solo “Il Portale di viaggi più grande del mondo”… ma cosa cambierà questo a livello concreto nel mondo delle recensioni?

    TripAdvisor: le Autorità lo condannano, gli utenti lo amano

    #20416
    giacomo bufalini
    giacomo bufalini
    Partecipante

    Fino a che le opinione lasciate su TA rispecchieranno la realtà confermando le aspettative di chi fa una scelta di viaggio, il sistema sarà indistruttibile. Oggi contina ad esserlo. Sono certo che continuerà ad evolversi per esserlo sempre di più e in tal senso la partnership più o meno dichiarata con facebook ne è l’esempio lampante. Facebbok è rappresentato da utenti che hanno un’identità, saranno i loro consigli domani ad avere attraverso la piattaforma di TA una rilevanza incontestabile. Ta + facebook = social media + social network = il binomio del prossimo millenio !!!! Io ci sono dentro, cerco di cavalcare l’onda ! E tu ? Perdi tempo a criticare il sistema o provi ad entraci dentro :-) ?

    Giacomo Bufalini

    #20417
    Mauro Calbi
    Mauro Calbi
    Partecipante

    TripAdvisor è uno strumento utile, per il turista e per l’albergatore. Si chiede di eliminare solo l’anonimato. Perché non lo si connette a social network dove ci sono profili personali, che è possibile riconoscere e controbattere con la medesima celerità.

    @giacomo, mi spieghi meglio come avviene il binomio facebook + TA ?

    #20418

    crt
    Membro

    ..” Abbiamo fiducia sul fatto che i 50 milioni di utenti che visitano il sito ogni mese si fidino delle recensioni”…ma che lingua parlano ? ci sono o ci fanno ? il fatto che 50 milioni di persone visitino il sito e’ una cosa , che poi ci credano e’ un altra e comunque non da nessuna garanzia di verita’ anzi , nel caso sia dimostrata la mancanza di controllo sulla attendibilita’ del recensore , e quindi sulla inattendibilita’ e onesta’ delle recensioni , questo bel numero tanto sbandierato potrebbe solo che indicare che il numero degli ingannati e’ alto quindi si tratta di un problema non da poco tanto da influenzare e ingannare un sistema turistico globale…una dichiarazione ingenua che potrebbe solo ritorcersi contro .Non posso credere che siano cosi’ sprovveduti.

    #20419

    ilgrandeleo
    Membro

    bellissima questa opinione !!! splendida !

    peccato che tripadvisor sia piena di giudizi falsissimi !!!

    Questo sito è pieno di persone che lavorano per il consenso di Ota e quant’altro.

    Sa cosa le dico Bufalini ? Che io continuerò a perdere tempo tutta la vita contro il potere…tutta la vita !

    Se lei lo chiama “perder tempo ” io lo chiamo “non aver padroni”.

    Saluti

    #20422

    Il sistema si autoequilibra, concordo con Giacomo, ma puo essere falsato e questo non va bene. Ho comprato un mac e per avere l’upgrade a LION ho dovuto fotografare e inviare la fattura con procedura guidata nel sito della apple. Tripadvisor puo banalmente fare lo stesso con la ricevuta del soggiorno, in questo modo l’utente ha veramente dormito, ha fornito una prova inconfutabile. Il punto è che si ridurrebbe di molto la partecipazione. Però ne guadagnerebbe in affidabilità. Sui grandi numeri regge, nel dettaglio si puo taroccare. Vediamo cosa succede. E poi l’anonimato va abolito. Non puo esistere un commento anonimo, ogni albergatore ha il diritto di sapere nome e cognome della persona che ha recensito il suo hotel.

    S.

    #20423

    partendo dalla considerazione che reputo TA affidabile, forse,per evitare in modo considerevole le false recensioni,dovrebbero puntare più su login “attraverso facebook”: la gente tende ad essere “più onesta” senza la copertura dello (pseudo)anonimato di un login tramite nickname+email

    #20426

    limar
    Partecipante

    Il problema della veridicità delle recensioni su TA esiste ed é di portata enorme. TA conosce il problema e non fa nulla per risolverlo in modo definitivo. La mia struttura é stata proprio in questi giorni oggetto di una recensione fasulla. Ho replicato immediatamente scrivendo i motivi reali che hanno portato il recensore ed altre persone, in accordo tra di loro, a gettare discredito sulla struttura. TA ha respinto la mia replica, adducendo il motivo che infrangeva uno o più criteri del suo regolamento. Quale alternativa propone TA? Risposndere in modo specifico e diretto ad ogni singola recensione e chiedere inoltre a tutti i clienti delle strutture di inviare recensioni. “Consigliandoci” questi comportamenti, TA non fa altro che sviluppare in modo esponenziale e gratuito l’interesse per il suo sito. Il che mi sembra un comportamento estremamente scorretto.

    Mario

    #20429

    marghe
    Amministratore del forum

    Buongiorno ilgrandeleo,

    ho assistito con grande interesse alla conversazione tra lei, Tiribocchi e gli altri partecipanti, ma per quanto capisca benissimo entrambe le vostre posizioni, mi sento in dovere di sottolineare che qui (e mi riferisco alla Redazione di Booking Blog), non c’è proprio nessuno che “lavora” per OTA o TripAdvisor, anzi a più riprese ci siamo schierati a favore degli albergatori quando l’abbiamo ritenuto corretto contro queste realtà… non abbiamo mai fatto mistero con nessuno che siamo un’Agenzia Web e che qui esprimiamo semplicemente le nostre opinioni :-)

    #20575

    Quando si consultano le recensioni occorre ovviamente riuscire un pòa filtrarle a capirne il senso.Se ci sono poche recensioni in effetti non hai elementi per filtrare ma quando hai più di 10/15 recensioni sì.

    Non è possibile un controllo al 100% da parte di Tripadvisor ma il discernimento dell’utilizzatore lo rende fantastico.

    Dopo essere stato in una struttura eprima di fare la mia recensione rileggo alcune recensioni che individuo come discordanti e di conseguenza comunico l’incongruenza(mi è capitato già).Nella tribù di Trip ci sono persone che hanno a cuore questo social e a loro dico cerchiamo anche noi di essere controllori

    Guglielmo Pilato

    #20576

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao Guglielmo, in effetti questo è vero… si fa affidamento sul buon senso delle persone e sulla loro capacità di capire e interpretare le recensioni. L’unico problema è che ci sono anche utenti che magari guardano le recensioni con superficialità e leggono solo il voto finale o i titoli delle review: di fronte a questi utenti, una recensione diffamatoria o falsa può essere davvero nociva per l’hotel!

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.