Unico Hotel in zona: come comportarsi con i prezzi

Home Forum Revenue Management Unico Hotel in zona: come comportarsi con i prezzi

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da MASSIMILIANO PIERGENTILI MASSIMILIANO PIERGENTILI 9 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #14905

    MM
    Membro

    Salve Colleghi e/o Lettori, volevo chiedervi…

    se un albergo è l’unico in una determinata zona con mezzi di trasporto a poche decine di metri…nell’ottica dei prezzi camera come dovrà comportarsi?

    A – puntare sull’esclusività di zona (prezzi alti)

    B – stimare la concorrenza con il piu vicino competitor (prezzi di conseguenza)

    C – contrattare con tutti i clienti per non perdere nemmeno una prenotazione (prezzi bassi senza curarsi dell’esclusività di zona???)

    Aspetto di leggere le Vostre opinioni

    Grazie

    MM

    #18701

    Ciao MM,

    beh la domanda che poni come capirai non ha una risposta valida in assoluto, le varianti sono talmente tante che è praticamente impossibile dare una risposta.

    Puntare sull’esclusività della zona? dipende innanzitutto dalla zona stessa e dalle sue caratteristichee ( storiche – ambientali – luogi di svago, vie di comunicazione ecc ecc) e secondo me per scommettere su questo tema devi essere coperto dal punto di vista del marchio, difficilmente un albergo nuovo indipendente credo che possa sfondare in maniera autonamo, ( salvo nei casi di location straordinarie).

    La concorrenza: bisogna vedere quali sono le caratteristiche del competitor, ma è chiaro che bisogna necessariamente guardarsi intorno e considerare quello che fanno gli altri, cercando di cogliere i loro punti forti e individuare le loro mancanze

    Una politica di prezzi bassi a tutti i costi, potrebbe essere valida nel momento dello start up, ma sul medio periodo secondo me è un boomerang.

    Il prezzo andrebbe attentamente studiato, ma difficilmente ciò avviene, le tariffe sono messe li, sopratutto negli hotel individuali, come si suol dire a Naso, in realtà motlissimi albergatori non hanno la minima idea di come si dovrebbe fare.

    Come per i prezzi bassi, la stessa cosa vale quindi per i prezzi forzatamente alti.

    La soluzione è cercare di studiare prima e applicare poi, mentre quello che succede è applicare prima per poi correre ai ripari….

    Credo per finire che non ci sia una Ricetta Magica, bisogna conoscere bene le variabili in cui l’Hotel dovrà operare, ( certe volte non basta neanche questo come in occasione di eventi come l’11 settembre 2001), e sopratutto non concentrarsi esclusivamente su un settore ( solo Lusso, oppure solo Americani…) bisogna variare ed essere pronti ad intraprendere ogni possibile oppurtunità.

    Ciao e Buon 2010.!!

    Massimiliano Piergentili.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.