- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Google+: scarica la prima guida gratuita per hotel

leggi l’articolo completo... [2]Google+, il social network di Google, resta oggi un mistero per molti albergatori: è utile o meno per l’hotel? E se è utile, come ottenere dei risultati in termini di visibilità ed engagement?

Ecco perché la redazione di Booking Blog si è messa nei vostri panni e ha realizzato la prima guida online gratuita dedicata all’hotel: “Google+ per Hotel: dieci mosse per trasformare una città fantasma in una metropoli affollata”.

Google+: facciamo il punto sulla “città fantasma”

Gli esperti web a livello internazionale che hanno decretato il totale fallimento di Google+, definendolo una città fantasma e un anti-Facebook non riuscito, ormai non si contano più.

Come dare torto a queste affermazioni? Chiunque abbia provato a sfruttare il canale, da privato o da azienda, per coltivare relazioni o fare promozione, si è inevitabilmente scontrato con una quantomeno apparente mancanza di attività.

Per non parlare dell’ostilità generata negli utenti dall’obbligo di aprire una pagina G+ per tutti i possessori di un account Gmail – obbligo che alla fine è stato abolito solo poco tempo fa.

E il fatto che mai nessuno da Google abbia dichiarato apertamente quanti utenti attivi sono presenti sul social network, rende la faccenda ancora più ambigua.

L’ultimo dato al riguardo è stato pubblicato da USA Today [3] nell’ottobre 2013: l’allora responsabile social di Google Vic Gundotra dichiarò che Google+ aveva raggiunto i 300 milioni di utenti attivi.

Ma tutt’oggi ci sono ancora molti interrogativi: persino David Bresbis, che ha preso il posto di Gundotra, non si sbilancia. In una esclusiva intervista su Re/code [4] del 7 ottobre, Bresbis spiega che le dicerie su una possibile chiusura di G+ sono false, ma alla domanda “A che punto siete in termini di utenti?”, ha risposto con un secco “Non voglio parlare di numeri”.

Che cosa avrà voluto sottintendere? Forse che i numeri sono ancora troppo esigui per essere resi pubblici?

 

Allora perché fare una guida per Google+?

Il web è pieno di guide per albergatori su Facebook o Twitter, ma non di guide per imparare a usare Google+.

A noi piacciono le sfide, e ci piacciono gli albergatori così audaci da voler guardare oltre i social network più utilizzati.

Ecco perché abbiamo voluto dare una chance a Google+.

Secondo il Social Media Marketing Industry Report 2014 [5] di Social Media Examiner, i responsabili marketing vogliono saperne di più su Google+: il 54% lo sta già utilizzando, il 65% vuole approfondire e il 61% pianifica di aumentare le attività su questo social.

Certo, forse non c’è da aspettarsi di raggiungere gli stessi risultati di engagement che si ottengono con Facebook, eppure ci sono alcuni hotel e operatori turistici – oltra a singoli individui – che stanno dimostrando che investire su Google+ nella giusta maniera non è una perdita di tempo.

In fondo diversificare i propri canali social non è mai una cattiva idea, specie da quando Facebook ha ridotto drasticamente la visibilità dei post sulle bacheche rendendo quasi sempre necessario fare annunci a pagamento per continuare a crescere.

Se anche voi volete dare una chance a Google+ ma non sapete da che parte cominciare, la Guida gratuita di Booking Blog vi spiega come fare i primi passi, come programmare la vostra attività, quando e cosa postare.

La guida è totalmente gratuita, per averla dovete solo condividerla sul vostro social network preferito: basta cliccare sul bottone “Pay With a Tweet” di seguito e si aprirà una nuova pagina con cui potrete effettuare la condivisione su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn e scaricarla subito.

Sono già più di 400 gli albergatori e gli operatori del turismo che hanno scaricato la guida, che state aspettando?

[6]

Buona lettura!

Hai già scaricato la nostra Guida? L’hai trovata utile, divertente? Per noi realizzare risorse gratuite è un vero piacere, ma ci teniamo a sapere la tua opinione! Ci servirà per migliorare le nostre attività ed offrirti contenuti sempre interessanti! Lascia un commento e facci sapere che cosa ne pensi. Grazie