- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Groupon divorzia da Expedia… e si rifà con i same-day deal!

leggi l’articolo completo... [2]Expedia e Groupon confermano di avere messo fine al loro sodalizio sui flash deal nato nel lontano 2011.

Un po’ come accade tra le star sui tabloid, Groupon si è già buttato a capo fitto in una nuova relazione, questa volta tutta personale, con l’ultima tendenza del momento: Getaway Tonight, una piattaforma di offerte hotel sulle prenotazioni effettuate per lo stesso giorno (ovviamente ogni riferimento a Hotel Tonight è puramente casuale…).

Se ne era già parlato a Febbraio [3], ma ora è ufficiale. I due dichiarano che l’accordo è stato “super-mutual” e che continueranno a fare affari assieme, anche se in maniera diversa: Groupon continuerà a partecipare al programma di affiliazione di Expedia ma non ci sarà più una compartecipazione tra i due brand.

Groupon non vuole più spartite la torta

Ma la domanda sorge spontanea: perché?

Forse Groupon, che non brilla più come una volta, era ormai un partner scomodo per Expedia. O forse Groupon si è stancato di dividere i guadagni con la OTA.

Abbiamo avuto un incredibile successo anche da soli – ha detto Groupon – promuovendo i travel deal ai nostri 200 milioni di iscritti.

Insomma, pare che Groupon non voglia più spartire la torta con nessuno, perché il settore hotel è diventato centrale anche per il colosso dei flash deal. Lo dimostra il fatto che la parola “hotel” sia una delle prime ricerche effettuate dagli utenti su Groupon.com e sulla applicazione mobile. (fonte: GeekWire [4])

Ovviamente questo sta bene anche ad Expedia, che ne ha approfittato per rilanciare le sue personali offerte del giorno: i “Daily Deals”.

Groupon sfora nella terra delle OTA

Forse nessuno lo ricorderà, ma circa un anno fa Groupon acquistava Blink [5], l’applicazione spagnola per la prenotazione a prezzi scontati di soggiorni in hotel entro le 24 ore, sul modello di Hotel Tonight.

Come per Hotel Tonight, il nuovo servizio Getaway Tonight è disponibile solo da mobile: le offerte sono aggiornate grazie ad un extranet che permette agli albergatori di caricare le loro offerte last minute in ogni momento per liberarsi dall’invenduto.

Sul Groupon Merchant Blog [6] è spiegato in dettaglio perchè il nuovo strumento dovrebbe interessare agli albergatori.


(fonte immagine: Skift [7])

Le offerte same-day sono un’ottima mossa per Groupon, che sostiene di godere di un grande successo soprattutto via mobile: più del 50% delle transazioni della compagnia avvengono su mobile e l’applicazione ha all’attivo 80 milioni di download.

Visto che la richiesta di flash deal è scemata, tranne che nel settore travel, è ovvio che Groupon voglia investirci al massimo: “Groupon – spiega Tnooz – si vuole posizionare come leader nelle vendite travel a prezzi scontati, e non solo last minute.

Goodall, il portavoce del sito, dice che Groupon mira a diventare un “travel marketplace completo” e una “soluzione di gestione dell’inventario completa di tutti i servizi”.

E questa – come conferma Tnooz [8]è una mossa che avvicina chiaramente Groupon al territorio delle OTA!