- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Guai o Wi-Fi: gli hotel italiani dicono sì alla connessione gratis, ma…

leggi l’articolo completo... [2]Wi-Fi gratis o non Wi-Fi gratis, questo è il problema… in tanti albergatori se lo sono chiesto negli ultimi anni e continuano a chiederselo. Qui su Booking Blog ne abbiamo parlato tante volte e i pareri sono sempre stati discordanti.

Per molti è un costo eccessivo, per altri un servizio scontato. Per saperne di più abbiamo promosso insieme ad altri esperti del settore un sondaggio dagli interessanti esisti.

Il sondaggio “Guai o Wi-Fi” è stato realizzato in collaborazione da Antonio Maresca [3], Robi Veltroni con Officina Turistica [4], Arturo Salerno [5] e noi di Booking Blog.

Si tratta della prima analisi indipendente di questo tipo condotta in Italia, a cui hanno risposto oltre 300 operatori turistici diffusi su tutto il territorio nazionale. Le domande, volte a capire che cosa pensino gli albergatori del servizio in questione, ha indagato anche la percezione che i clienti dimostrano riguardo al Wi-Fi free.

Tra gli intervistati, pare chiaro che la stragrande maggioranza (85%) è favorevole all’offerta del Wi-Fi gratuito. La messa in opera del servizio ha richiesto per il 40% una spesa che non supera i 1.000,00€, mentre solo il 7% circa afferma di aver dovuto sostenere spese tra i 5.000,00 e i 20.000,00 €.

Ma c’è un ma: lato utente invece, emerge chiaramente che spesso i clienti non percepiscono il valore di questo servizio. Il 69% degli hotel dicono che i clienti si dimostrano molto interessati al servizio ma il 25% dice che questo non incide sulle prenotazioni e solo un 5,5% dice che i clienti non sono disposti a prenotare senza il Wi-Fi.

Anche nelle recensioni non sembra emergere più di tanto questo aspetto: il 34% degli albergatori dice che i clienti ne parlano poche volte online, il 28,8% dice che non ne parlano mentre il 24,6% dice che ne parlano in tono positivo. Un 13,9% invece dice che i clienti ne parlano solo per lamentarsi, o perché il servizio è a pagamento o perché la qualità è scarsa.

Insomma, sembra che ormai il Wi-Fi gratuito sia considerato nella maggior parte dei casi un servizio scontato, ordinario. I clienti si lamentano se non c’è, ma non lo apprezzano a dovere se c’è. Anche voi vi riconoscete in questi dati?

Di seguito l’infografica completa: