- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Hotel con una marcia in più: non c’è bisogno di 5 stelle per creare esperienze straordinarie

leggi l’articolo completo... [2]Giocare a golf sulla cime di un monte innevato? Cenare sotto le stelle del planetario di Londra? Inventarsi una fragranza personalizzata da regalare alla dolce metà? Niente sembra impossibile per gli ospiti del Four Seasons, che ha appena lanciato un nuovo, impareggiabile set di “esperienze straordinarie” con cui lasciare a bocca aperta i clienti.

Peccato che io non sono il Four Seasons”, qualcuno di voi starà pensando. Non vi nascondete dietro il numero delle vostre stelle: c’è sempre spazio per dare ai vostri ospiti delle esperienze straordinarie. Bastano creatività e coraggio.

Primo step: identificate i vostri clienti

La chiave di volta delle ultime iniziative lanciate dal Four Seasons è una sola: la personalizzazione dell’esperienza di viaggio [3]. Il nuovo sito da 18 milioni di dollari, la cura dei canali sociali, il servizio di consulenza privato e gratuito per gli utenti di Pinterest. Tutto si muove secondo una logica ben precisa, che punta alla differenziazione del brand e alla creazione di relazioni uniche e personali con gli utenti.

Le Extraordinary Experiences [4] proposte dal Four Seasons sono calibrate perfettamente sulla tipologia di target che ospita, magari scelte appositamente in base alle richieste che vengono fatte durante i soggiorni.

Qui si parla di extra-lusso, di persone con capacità di spesa altissima e con altissime aspettative: perché chi sceglie il Four Seasons sceglie prima di tutto una “esperienza” distintiva piuttosto che un semplice hotel.

E questo la proprietà l’ha capito benissimo: ascolta i propri clienti e genera un’offerta di conseguenza.

Voi avete analizzato con attenzione la vostra clientela?

Se la vostra è una struttura a 2 stelle e il vostro cliente preferisce risparmiare, ciò non significa che non abbia diritto alle sue esperienze straordinarie. Siete voi che dove riuscire a confezionarle per lui, sulla base di ciò che vuole e di ciò che è disposto a spendere.

3 Buone idee da rubare al Four Seasons

Inutile tergiversare: Four Seasons docet, sia sul web che fuori dal web. Ecco perché vale la pena studiare le sue offerte, che possono suggerire molte idee utili per qualsiasi tipologia di hotel, indipendentemente dalle stelle.

  1. Proprio come i locali
    Magari vi sarà impossibile traghettare i vostri clienti lungo il lago a bordo di una tipica imbarcazione giapponese all’alba o fare un giro nella savana con gli aborigeni, ma niente vieta di regalare un’esperienza “da locali” ai vostri ospiti. Molti turisti oggi scelgono di prenotare un appartamento piuttosto che un hotel proprio perché vogliono sperimentare la destinazione da abitanti, non da turisti. Fate in modo che possano provare cose che di solito prova anche la vostra famiglia!
    Ad esempio i vostri clienti sono coppie giovani? Ingaggiate una guida locale della loro età, che sappia condurli tra i locali più alla moda e i negozi dei giovani designer della città.
  1. Fate partnership con le realtà del territorio
    Difficile organizzare una cena per due sul palco della Scala di Milano? Forse voliamo un po’ in alto con la fantasia, ma perché non pensare a qualcosa che esca letteralmente fuori dalle mura del vostro hotel e si radichi in altri spazi di valore del vostro territorio.
    Pensate alle aziende e alle tipicità della vostra destinazione che potrebbero trarre visibilità e introiti da un rapporto col vostro hotel e proponetevi. Create collaborazioni e partnership per regalare esperienze uniche: un corso di cake-design con un pasticcere della vostra zona; una colazione speciale nella cioccolateria più amata; una degustazione romantica tra le vigne di un’azienda locale invece che in una cantina; un giorno in fattoria per la famiglia presso un agricoltore dell’area.
  1. Inventatevi esperienze originali a prova di competitor
    Magari non potrete organizzare una cena all’interno di un planetario come fa il Four Seasons, ma potete imbandire un picnic notturno in riva al mare, con tanto di cestino e di coperta per stare al caldo. All’Hotel del Golfo dell’Isola d’Elba [5], per celebrare il bicentenario dello sbarco di Napoleone sull’isola, hanno lanciato l’offerta “Gli antichi sapori di Napoleone”, un pacchetto che comprende le visite ai luoghi dove visse l’Imperatore e una straordinaria cena napoleonica a base dei piatti tipici del tempo. Oltre ad aver battutto sul tempo gli altri hotel, lo hanno fatto anche in fantasia.
    Non seguite l’esempio dei vostri competitor, ma casomai ribaltatelo: mai pensato a una colazione romantica invece che alla solita cena romantica? A una escursione notturna invece che diurna? Fate quello che gli altri non fanno. Non è detto che le idee più rodate siano le uniche che funzionano!

Quali di voi hanno ideato esperienze straordinarie per i propri clienti? Condividete le vostre idee!