- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Hotel Marketing: crescono gli investimenti su mobile e video

leggi l’articolo completo... [2]Fino a qualche anno fa Google aveva calcolato che un utente in media consultava circa 20 siti prima di prenotare un viaggio online. Oggi invece il numero dei siti web consultati è quasi raddoppiato (38 per la precisione), sostiene uno studio incrociato di Expedia-comScore.

Segno che l’utente è sempre più scrupoloso nella ricerca, nella comparazione, nella verifica della miglior tariffa disponibile. Ma se si sono moltiplicati i siti e i device a disposizione per scegliere, dove investire il budget marketing, spesso ridotto, dell’hotel? Sembra che i marketer quest’anno non abbiano dubbi: imperativo spingere su Mobile e Video.

I viaggiatori  – spiega eMarketer [3]di solito sono utenti digitali della prima ora e il fatto che apprezzino la pubblicità su canali in crescita come il mobile e i video online ne è un’ulteriore prova.”

Lo scorso mese abbiamo visto come poter ripartire il budget marketing online [4] a disposizione dell’hotel, oggi scendiamo nel dettaglio e scopriamo i nuovi trend di investimento in ambito PPC.

Cresce il mobile, crescono gli investimenti

L’azienda The Search Agency ha calcolato che la quota di click da PPC nel settore travel e leisure è aumentata più del 60% tra il secondo trimestre del 2012 e il secondo trimestre del 2013. Un trend confermato anche nel terzo trimestre dell’anno.

Secondo lo studio State of Paid Search Report Q3 2013 [5]: “I dati dimostrano che un terzo dei click a pagamento su Google adesso provengono da smartphone e tablet, cosa che conferma l’importanza crescente del mobile negli ultimi tempi.”

Questo d’altronde riflette due tendenze ben specifiche: la spinta che Google ha imposto al mobile advertising con le Campagne Potenziate da una parte e la migrazione degli utenti verso i device mobile dall’altra.

Le migliori performance sui video registrate dai travel ads

Oltre al mobile advertising, di recente Google sta spingendo con forza anche i nuovi format di annunci a pagamento sui video di YouTube.

Personalmente ho sempre trovato irritanti e invadenti questi annunci, ma a quanto pare per molti viaggiatori non è così, tanto che le performance di pubblicità travel sui video registrano CTR da record.

Gli annunci video travel in-stream hanno ottenuto nel 2012 un CTR del’1,47% secondo l’azienda PointRoll e il suo studio “2012 Benchmark Report [6]”. L’unica altra categoria di ads che ha ottenuto CTR superiori all’1% è stata quella del cibo e bevande.

Per nostra diretta esperienza possiamo confermare che i video ads solitamente registrano CTR che difficilmente superano l’1%, alla stessa maniera dei Display Ads.

Qualcuno di voi sta già investendo in advertising su mobile e video? Quali risultati avete ottenuto?

Se volete saperne di più su come sfruttare al meglio il mobile, vi ricordiamo che domani sabato 19 ottobre, Sergio Farinelli di Booking Blog-QNT Hospitality parlerà proprio di questo argomento al TTG di Rimini, intorno alle ore 12.00 in Sala Sisto Neri 2.