- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Cosa rende un hotel “ottimo” o “pessimo” secondo i viaggiatori di TripAdvisor

TripAdvisor ha annunciato i risultati della sua ultima indagine che ha coinvolto più di 2,200 viaggiatori internazionali; è stato chiesto quali siano le principali caratteristiche, positive e negative, che determinano la qualità di un hotel.  Scopriamo insieme le risposte dei viaggiatori…
 

Un ottimo hotel – location e servizio

Alla domanda “Quali fattori rendono un hotel un’ottima sistemazione?”, il 30% degli intervistati ha risposto “la location” , il 29% “letti comodi” e il 24% “staff e servizio”.

Che la location sia il fattore più importante nelle scelte dei viaggiatori non è una novità; tranne rari casi, tutti viaggiamo per scoprire una destinazione, non per soggiornare in un hotel.

Qualsiasi location ha comunque i suoi punti di forza, e far credere di essere nel cuore del centro storico quando non è vero può essere controproducente nell’era di TripAdvisor. Se la promozione dell’hotel è onesta, si eviteranno le delusioni del cliente ed i problemi che ne derivano.
 
 

L’importanza del servizio per incentivare le recensioni

Andate su TripAdvisor e leggete qualche recensione, non solo del vostro hotel. Nel 99% dei casi noterete che, sia in positivo che in negativo, le recensioni sono basate sul giudizio che gli ospiti danno al servizio offerto dallo staff dell’hotel.

Se siete il direttore/proprietario dell’hotel, state molto attenti che l’ atteggiamenti dello staff sia corretto, premuroso e confidenziale e non solo “freddamente professionale”. La creazione di un rapporto personale con i clienti è il miglior modo di incentivare le recensioni di TripAdvisor.
 
 

Un pessimo hotel – scarsa pulizia

Alla domanda “Cosa rende pessimo un soggiorno in hotel”, il 54% ha risposto “camere sporche”, il 14% “ospiti rumorosi” e l'11% ha detto di non sopportare uno “staff scadente”.

Il 38% dei viaggiatori pensa che la cosa più sporca che si può trovare in un albergo sia il tappeto, il 37% il copriletto, l'11% il telecomando e infine un altro 11% il bagno.

Altri motivi frequenti di malumore nei viaggiatori sono apparecchiature non funzionanti ed attese al check-in perché la camera non è pronta.
 
 
 
“Il soggiorno in hotel è uno degli aspetti fondamentali per la buona riuscita della vacanza, e abbiamo scoperto che i viaggiatori non pretendono tanto. I viaggiatori di TripAdvisor cercano innanzitutto la pulizia, richiesta apparentemente non esagerata”, ha commentato Michele Perry, vice Presidente della comunicazione mondiale per TripAdvisor.

Fonti:
 Hotel Marketing [2]