- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Ranking e Recensioni approdano su AdWords: le prove sociali aumentano il CTR degli annunci

leggi l’articolo completo... [2]Le prove sociali, le recensioni e le testimonianze sono uno dei più forti incentivi all’acquisto: da anni li integrate sui siti dei vostri hotel, sulle landing page e dovunque possano aiutare a convertire. Adesso potete integrarli anche nei vostri annunci Adwords. E in più modi.

Google ha annunciato che sarà possibile accompagnare gli annunci con il rating ottenuto su Google + e che le Review Extensions per il PPC sono già in beta test. Sapete di cosa si tratta?

Le raccomandazioni di Google aumentano il CTR del 10%

A fine aprile, Google aveva reso disponibile una nuova feature che rendeva visibili i follower della pagina su Google + anche sugli annunci di PPC (vedi l’articolo: I Fan di Google + visibili sugli annunci Adwords [3]). Ora sarà visibile anche il rating ottenuto dalla media delle recensioni.

Avrete notato che già il vostro sito ufficiale compare adesso nelle SERP accompagnato dal rating e dal link alle recensioni che l’hotel si è guadagnato su Google Plus. Questo è il risultato per l’Hotel Colomba di Firenze [4]:

Ovviamente anche questa novità non fa altro che incentivare e spingere gli utenti a utilizzare il social network di Google.

Secondo lo stesso Google infatti, le “social annotations” possono far alzare il CTR dell’annuncio del 5-10%. Ma l’estensione in questione non può essere inserita manualmente come negli altri casi: “Nelle nuove campagne potenziate (ormai attive per tutti, ndr) i tuoi annunci possono mostrare automaticamente le annotazioni sociali, senza bisogno di setup o gestione,” spiega la pagina ufficiale [5].

Questo è un esempio di come il rating comparirà negli annunci:

Perché l’annuncio mostri le recensioni è però necessario che:

Questo significa che se volete approfittare di questa feature, non vi resta che studiarvi il social network tanto voluto da Big G e iniziare a muovere i primi passi verso una direzione già tracciata da tempo.

Niente paura però, se la vostra reputazione non è il massimo, potete contattare Google con questo modulo [6] e richiedere che le social annotations non vengano mostrate.

Le nuove Estensioni per condividere le migliori recensioni sugli annunci

In parallelo al rating di Google Plus, Google sta testando da circa un mese sugli account in inlgese le cosiddette “Review Extensions”, ovvero la possibilità di far comparire insieme all’annuncio uno “snippet” tratto dalle recensioni dell’hotel su siti terzi o addirittura i premi e i riconoscimenti vinti dalla struttura. In questo caso sarete voi stessi a poter inserire le informazioni che desiderate nell’estensione.

Si tratta anche stavolta di uno strumento in fase di test dunque ancora non ci sono esempi nel settore travel, ma solo alcuni modelli generici condivisi da Google stesso:

Si potrà inserire sia una citazione virgolettata, che un riassunto di punti chiave della recensione.

Queste le prime indicazioni date da Google per utilizzare le nuove estensioni:

C’è da capire dunque da quali siti sarà possibile trarre le recensioni, ma per il momento Google non ha svelato di più.

Come sempre, per giudicare le novità di Google, aspettiamo di poterle sperimentare dal vivo.

Senz’altro le Review Exstentions mi sembrano un’interessante nuova modalità per testare l’importanza e l’efficacia della “social proof” in ambito turistico. Per quanto riguarda invece Google +, temo che programmare un’attività su questo social network sia ormai imprescindibile per ogni hotel.

Volete qualche consiglio su come utilizzare Google +? Leggete gli articoli:

Google +: come e perché creare una Pagina per l’hotel #1 [7]

Google +: Come e perché creare una Pagina per l’hotel #2 [8]

13 Strumenti indispensabili per gestire la pagina dell’hotel su Google Plus [9]