- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

I nuovi strumenti su TripAdvisor: fidarsi è bene… non fidarsi è meglio

I nuovi strumenti su TripAdvisor: fidarsi è bene... non fidarsi è meglio [2]Già in precedenza abbiamo spiegato come gli strumenti messi a disposizione di albergatori ed operatori del settore turistico da parte di TripAdvisor siano spesso un’arma a doppio taglio. Basti ricordare il servizio “Ratings & Reviews Widget”, che permetteva di mostrare sul proprio sito frammenti di recensioni, foto e voti degli utenti ma che portava gli stessi fuori dal sito ufficiale per reindirizzarli su TA e poi sui siti degli intermediari per le prenotazioni (vedi articolo di Booking Blog “Le recensioni di TripAdvisor sul sito dell’hotel? Un possibile invito a prenotare tramite gli intermediari” [3]).

Oggi TripAdvisor lancia un nuovo servizio per aiutare albergatori, managers, proprietari di ristoranti e attrazioni turistiche a gestire al meglio la propria presenza sul sito, l’Owners’ Centre [4]. Ogni attività esistente su TripAdvisor avrà una pagina personale da cui poter attivare diverse azioni gratuite in modo molto semplice e diretto.

Alcuni degli strumenti disponibili possono essere senz’altro utili e vale la pena sfruttarli. Vediamo quali.
 

Avvisi in tempo reale: sapere sempre cosa dicono di te

Una delle funzioni più utili del servizio è la possibilità di ricevere sulla propria casella di posta elettronica delle notifiche in tempo reale ogni volta che qualcuno lascia una recensione sul proprio albergo, in modo da poterne prendere immediata visione e possibilmente, se si tratta di qualcosa di negativo, rispondere il più tempestivamente possibile.

Attraverso l’avviso sarà possibile anche ricevere istruzioni su come aggiornare le schede delle proprietà e caricare video e foto.
 
 

Promuovere la struttura attraverso l’Award Badge

Se il vostro albergo è stato insignito di un qualche riconoscimento attribuito dagli utenti di TripAdvisor (ad esempio l’Hotel rosary garde di Firenze, selezionato tra le 100 offerte migliori nel mondo 2009), una cosa interessante è quella di poter caricare nel proprio sito un badge distintivo che riporta tali riconoscimenti: un modo efficace per influenzare positivamente i visitatori.
 
 

Box con recensioni: meglio evitare

Un’altra possibilità offerta è quella di pubblicare dei box personalizzati con pezzi delle più recenti recensioni. In questo caso bisogna però tenere presente due fattori importanti che rendono sconsigliabile l’utilizzo di questo strumento.

Per prima cosa, se vengono pubblicate delle recensioni negative, anche queste andranno a comparire sul vostro sito con ovvie conseguenze. Inoltre come già spiegato, sul pannello compariranno link diretti a TripAdvisor che svieranno i potenziali clienti dal vostro sito andando immancabilmente a interrompere il processo di conversione e magari li indirizzeranno a prenotare su uno degli intermediari a cui TripAdvisor è collegato.

Una possibile alternativa, se si desidera mostrare ai navigatori quello che di positivo dicono di voi su TripAdvisor, è riportare direttamente delle citazioni, magari proprio nella homepage o in una sezione apposita del sito, senza però creare link diretti che conducano fuori i clienti. Chi poi vorrà dare un’occhiata a tutte le recensioni su TripAdvisor, potrà farlo autonomamente, ma non dal vostro sito.

 
Fonte: Hotelmarketing.com [5]