- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Le 7 risposte definitive alle domande più comuni per ottimizzare la scheda dell’hotel su Google Maps

leggi l’articolo completo... [2]Le mappe di Google sono un bacino di informazioni fondamentale per gli utenti. Non solo di indicazioni stradali, ma anche di suggerimenti di viaggio. Cosa c’è nei dintorni, dove mangiare, cosa vedere. Sono persino un canale dove trovare hotel, consultare prezzi, recensioni e prenotare.

Eppure ottimizzare la scheda di Google My Business dell’hotel, che regola la vostra immagine sulle mappe e sui risultati di ricerca, nasconde sempre molte insidie. Per aiutarvi a superare gli ostacoli, abbiamo dato una risposta alle 7 domande più comuni che ci vengono fatte ogni giorno dai nostri clienti su Google My Business.

Quello che compare sulle mappe e sul cosiddetto knowledge graph [3], ossia il riquadro di presentazione dell’hotel in alto a destra nelle ricerche di Google, viene regolato in parte tramite le schede di attività commerciali gratuite Google My Business [4].

Se l’hotel rivendica la proprietà della scheda, ha la possibilità di impostare e correggere i dati della propria struttura che vengono visti dagli utenti.

Il problema è che la scheda My Business cambia spesso, e non sempre in meglio. Lo stesso procedimento per rivendicarla è macchinoso e poco immediato. Cosa che sconforta gli albergatori e li spinge anche a gettare la spugna.

Ecco perché abbiamo pensato di correre in vostro aiuto, dando una risposta a quelle domande che sempre più spesso ci vengono fatte dai clienti.

 

1 – Come faccio a rivendicare la scheda del mio hotel se risulta già verificata?

Se siete i proprietari di un hotel, è importante avere la proprietà della scheda sulle mappe di Google, perché solo in questo modo sarete sicuri che le informazioni visibili siano corrette. In più, solo così potrete rispondere alle recensioni.

Spesso però capita che la scheda sia già stata rivendicata. Forse l’avete fatto voi anni fa ma non lo ricordate più e non avete più i dati di accesso. Oppure l’ha rivendicata una delle vostre passate agenzie web senza neanche avvisarvi. O magari l’ha fatto qualcun altro per errore.

L’unica cosa che potete fare è contattare l’altro proprietario e chiedere il passaggio di proprietà.

Per farlo, fate login su Google con il vostro account Gmail. Andate alla pagina https://www.google.it/business/ [5] e cliccate su “Inizia ora”. Vi comparirà la mappa di Google, dove dovrete inserire i dati del vostro hotel per localizzarlo. Se la proprietà è già verificata, vi comparirà un messaggio di questo tipo:

Se credete di riconoscere l’account di verifica e di esserne in possesso, cercate di recuperarlo, altrimenti cliccate su “Richiedi proprietà” e seguite le indicazioni per contattare l’attuale proprietario.

Per completare la trafila ci potrebbero volere settimane, perché prima che Google vi conceda la proprietà, proverà più volte a contattare l’altro proprietario.

Se dopo 2-3 settimane non siete riusciti ancora a completare l’operazione, vi consiglio di chiamare l’assistenza Google e di parlare con un operatore.

 

2 – Posso cambiare la foto di copertina dell’hotel e quelle del profilo?

La questione foto sulle mappe di Google è in continuo divenire.

Fino a poco tempo fa, gli algoritmi pescavano foto quasi esclusivamente dalle pagine dell’hotel su portali e siti di informazioni (ad es. Booking.com, Expedia, Oyster, ecc.) mentre sembrava che le foto caricate sulla scheda My Business fossero del tutto ignorate dal sistema. Ne parlavamo in un articolo dello scorso anno su come ottimizzare la scheda dell’hotel [6].

Da qualche settimana abbiamo notato un grosso cambiamento.

Visto che spesso le foto prese da altri siti erano di pessima qualità, poco recenti e a volte persino sbagliate (ad es. associate ad altre strutture con il nome simile a quello della vostra), Google si deve essere finalmente ravveduto.

Abbiamo notato infatti che adesso la maggior parte delle schede che abbiamo rivendicato per i nostri clienti mostra le foto del sito ufficiale che abbiamo caricato sulla scheda My Business.

Detto questo, non è scontato che venga mostrata l’immagine di copertina che voi avete impostato. Anzi, spesso Google ne mostra un’altra diversa.

 

3 – Come faccio a togliere una foto sbagliata che viene associata al mio hotel sulle mappe?

Può capitare che sulle mappe venga associata alla vostra struttura qualche foto sbagliata proveniente da portali esterni. Magari si tratta di foto appartenenti a strutture con un nome simile al vostro.

In questo caso, la prima cosa da fare è segnalarle pubblicamente a Google: andate sulla foto che volete rimuovere e cliccate sulla bandierina bianca in alto a destra. Segnalate ad es. “Luogo errato”. L’assistenza Google ci ha confermato che può essere utile chiedere di fare lo stesso anche a qualche amico o parente. Più segnalazioni riceve Google su uno stesso errore, più è facile che faccia la modifica.

Questo però spesso non basta. L’unica cosa da fare in questo caso è contattare il team di Google e segnalare una per una le foto da rimuovere spiegando il perché.

 

4 – Posso cambiare la descrizione e i servizi dell’hotel?

No, l’assistenza mi ha assicurato che la descrizione e la lista dei servizi dell’hotel che compaiono sul knowledge graph vengono generate in automatico da Google. Non mi hanno detto come, ma mi sembra di capire che attingono a varie fonti.

 

5 – Posso rispondere alle recensioni di Google?

Sì. Questo è proprio uno dei buoni motivi per cui è importante rivendicare la scheda Google My Business dell’hotel. Solo questa vi dà l’opportunità di farlo. Basta andare sulla bacheca principale e cliccare su “Gestisci recensioni”. Da qui il pulsante “Visualizza e rispondi” vi permette di fare il resto.

Abbiamo parlato tante volte di quanto sia importante rispondere alle recensioni, soprattutto quelle negative, perché questo può influire positivamente sulla percezione dei viaggiatori ancora indecisi. Quindi vale sicuramente la pena di farlo.

 

6 – Come mai nella mia scheda compaiono solo le tariffe di Booking o Expedia?

Le tariffe che compaiono sul knowledge graph non vengono caricate in modo automatico da Google, ma sono i portali a pagare per mostrarle. Se ancora non lo sapeste, la piattaforma che gestisce questo meccanismo si chiama Google Hotel Price Ads [7] (HPA) e anche voi potete partecipare.

Per farlo, è necessario avere un sito ufficiale dotato di un booking engine partner di Google. L’hotel non può gestire le campagne HPA in modo autonomo, ma deve necessariamente affidarsi a un partner per che sia in grado di gestire la campagna a pagamento.

 

7 – Esiste un’assistenza dedicata a Google My Business?

A volte non è possibile risolvere da soli i problemi della scheda. Per parlare con qualcuno, cliccate sul pulsante a sinistra “Assistenza” e si aprirà una scheda con la risposta alle domande più frequenti e la possibilità di contattare l’assistenza: telefonicamente, inserendo un numero a cui vi richiameranno, o per email, fornendo un vostro indirizzo mail.

Personalmente non ho sperimentato questa opzione. Di solito contatto direttamente l’assistenza chiamando il numero 800-906-913. In realtà si tratta dell’assistenza per Google Adwords, ma se chiamate vi verrà proposta anche l’assistenza per Google My Business, sia che abbiate un account Adwords, sia che non ne abbiate.

 

 

Avete qualche altra domanda che non vi fa dormire su Google My Business? Scriveteci e noi cercheremo la soluzione.