- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Google +: Come e perché creare una Pagina per l’hotel #2

leggi l’articolo completo... [2]La scorsa settimana abbiamo affrontato per la prima volta l’ergomento “Google +”, il nuovo social network che, volenti o nolenti,  Google ci sta obbligando ad adottare. Ogni giorno il motore di ricerca ci ricorda in una varietà di modi più o meno insistenti e invadenti, che Google + è presente che dobbiamo entrarne a far parte.

Proprio in questi giorni Larry Page ha dichiarato che gli utenti di Google+ sono già novanta milioni e che almeno il 60% di questi risulta attivo giornalmente, dunque anche questa si prefigura per l’hotel una buona piattaforma per interagire con i potenziali clienti o con quelli già esistenti.

Ma come per ogni social network, è necessario creare una Pagina Ufficiale, e gettare le basi di una strategia ad hoc pensata esperessamente per questo canale: niente paura, per farlo vi guideremo step by step.

Come creare un account e una pagina Google Plus

  1. Per dare vita ad una pagina, è necessario che siate in possesso di un account Google (Gmail). Se non ne possedete uno potete farvene uno a questo indirizzo [3].Una volta creato l’account, sulla pagina ufficiale di Google Plus for Business [4], potrete iscrivervi e aprire una pagina per il vostro hotel.
  2. Scegliete la categoria: in questo caso “Attività locale o luogo” e inserite i vostri dati perché Google possa identificarvi
  3. Inserite una foto identificativa del vostro Hotel o il vostro logo. Non fatevi problemi se l’immagine non è delle dimensioni giuste. Google è dotato di un piccolo strumento (Kit creativo) per intervenire direttamente sull’immagine e ritagliarla, cambiare i colori o la luminosità.
  4. La Pagina è pronta e non vi rimane che farvi conoscere là fuori

Prima di notificare a tutti la vostra pagina però, fate in modo che sia ottimizzata in tutto e per tutto:


Soprattutto ricordate che ovunque vi trovino gli utenti, dovete assicurarvi di dare loro tutte le informazioni necessarie per conoscervi. Dunque fate in modo che la pagina sia completa e mantenete la visibilità aperta a tutti.

A questo punto non vi rimane che “allargare le cerchie”: come accade con la pagina Fan di Facebook, non potete essere voi ad aggiungere qualcuno, ma potete solo invitare gli utenti a seguire la pagina del vostro hotel e solo successivamente potrete aggiungere qualcuno alle cerchie.

Come farvi un seguito

La prima regola per farsi seguire è far sapere a tutti che adesso siete dotati di una Pagina Google +. Dunque, spargete la voce:

  1. Chiedete al vostro partner web di inserire un link ben visibile sulla home page. Che la Pagina Google+ linki al vostro sito ufficiale e viceversa è molto importante: difatti Google spiega in dettaglio [5] che questa è la conditio sine qua non necessaria per permettere a Google “di avere le informazioni necessarie per determinare la rilevanza del sito a seconda delle query effettuate sul motore di ricerca”. Dunque ne va chiaramente anche del vostro posizionamento.
  2. Inviate una newsletter a tutta la vostra mailing list annunciando che da questo momento siete disponibili anche su Google Plus, con una chiara call-to-action che invita a seguirvi
  3. Inserite il link in tutte le vostre e-mail e le vostre comunicazioni ufficiali, comprese brochure e carta intestata (quando e se le ristamperete)
  4. Appendete una targa ben visibile alla vostra reception ricordando ai clienti tutti i canali a cui siete iscritti
  5. Diffondete la notizia anche sugli altri canali sociali su cui operate, come Facebook e Twitter

Che cosa postare?

Una volta che avrete un gruppo di amici abbastanza consistente, suddivideteli in cerchie. Potete creare delle cerchie a seconda della lingua parlata dall’utente, a seconda delle età e addirittura della tipologia di cliente business o leisure. Ricordate che ogni utente potrà stare in una o più cerchie.

Segmentare i vostri contatti è importante per condividere con ognuno i giusti contenuti, le comunicazioni in lingua e le offerte più appetitose.

Che cosa postare? Per il momento posso tranquillamente dire che… non ne ho idea. La cosa migliore in queste prime fase di utilizzo della piattaforma, è sperimentare, pubblicando diversi tipi di contenuti e in più momenti della giornata, per capire quali riscuotono più apprezzamento.

Un esempio pratico

Per capire come strutturare al meglio e gestire una pagina su Google +, vi consiglio di visitare quella della catena Mandarin Oriental [6]: comunicazione luxury, belle foto in evidenza, capacità di creare engagement pur possedendo solo 336 contatti.

Anche la pagina del Four Seasons [7] non è da meno: i suoi 500 contatti sembrano molto attivi e piacevolmente sorpresi dal materiale condiviso.

A questo punto non ci rimane che attendere di vedere le vostre nuove pagine sapere che cosa pensate del nuovo Google Plus.

Intanto, per prendere la mano con la nuova piattaforma, seguite Booking Blog sulla sua pagina ufficiale di Google + [8].