- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Pago di più ma lo voglio family friendly: come conquistare le famiglie in hotel

leggi l’articolo completo... [2]Come agenzia web ci siamo occupati di realizzare siti ufficiali per tutti i tipi di strutture: boutique hotel, hotel di alta categoria, residenze storiche, ma anche hotel per famiglie.

La cosa che mi sorprende è che, anche quando una struttura si dichiara apertamente “family friendly”, spesso le dotazioni e i servizi che offre sono quelli standard di un qualsiasi altro albergo. Chi viaggia con i figli ha desideri e necessità tutti diversi da quelli delle coppie: perché non vi differenziate con un’offerta realmente pensata per le famiglie in viaggio?

I servizi che non possono mancare in un family hotel

Chi ha dei figli sa che i genitori prima di tutto pensano a loro, ecco perché ogni cosa, dalla A alla Z, deve essere pensata a misura di bambino. E in seconda battuta a misura di mamma, perché si sa quanto è impegnativo per le mamme seguire i figli anche in vacanza.

Se volete focalizzarvi su questa fascia di clientela ma non sapete da che parte cominciare, abbiamo fatto una lista dei servizi utili per le famiglie in viaggio che potreste offrire oltre alla solita culla e al servizio di baby sitting:

 
Spazio e dotazioni della camera:

 
Sicurezza

 
Tecnologia

 
Benessere

 
Accoglienza

 

Ditelo apertamente e senza paura

Come abbiamo spiegato nell’articolo Come scegliere una nicchia di mercato per l’hotel e sbaragliare la concorrenza [4], oggi può valere la pena concentrarsi su una specifica fetta di mercato, anche a rischio di perdere le altre.

Sappiamo perfettamente che molti hotel temono di fare outing, perché così potrebbero impaurire o allontanare altre fasce di clienti, come le coppie o i business. Ma se fate una scelta, meglio sposarla al 100%.

Una volta che vi sarete assicurati di offrire alle famiglie quello di cui hanno bisogno, ditelo a chiare lettere sul vostro sito. Ne trarrete chiaramente dei vantaggi:

  1. Lanciando un messaggio chiaro al vostro target principale non rischiate di perderlo: il vostro hotel potrebbe restare all’apparenza uno dei soliti hotel standard senza infamia e senza lode, che si rivolge indistintamente a tutti. Per questo una famiglia tenderà a prenotare altre strutture più dichiaratamente family-friendly.
  2. Evitate di illudere i viaggiatori fuori target: creare una falsa aspettativa online, mostrando un hotel per coppie quando invece la maggior parte dei vostri clienti sono famiglie con bambini, non farà che seminare il malcontento. In questo modo sarete molto più a rischio di lamentele e soprattutto di recensioni negative.

Volete un esempio? L’Hotel Le Torri del Garda [5] ha deciso di dichiarare la sua anima family friendly tanti anni fa, promuovendo la sua immagine unicamente come hotel per famiglie. La sua scelta è stata ripagata, basta guardare la terza posizione che ricopre su TripAdvisor!