- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Prenditi cura del tuo sito: 10 fattori “must” da tenere sempre presenti

leggi l’articolo completo... [2]Sono già passati 10 anni dall’inizio del nuovo millennio, e sebbene non vi siano ancora i cyborg e le macchine volanti come immaginavamo da piccoli, una cosa è comunque certa: la tecnologia è in costante evoluzione e sta profondamente mutando il nostro modo di vivere e di fare business!

Il turismo si sta sempre più informatizzando e, per qualsiasi hotel, è ormai imprescindibile avere un canale diretto di ventita online forte ed efficiente.

La scorsa settimana abbiamo parlato dell’importanza di scegliere una Web Agency (6 Fattori decisivi per identificare il giusto Partner Web per l’hotel [3]) che sia davvero in grado di massimizzare la presenza online della propria struttura, e di garantire visibilità e ritorno sugli investimenti.

Oggi invece, abbiamo deciso di focalizzare l’attenzione sul “cuore” della presenza online di ogni hotel: il sito web.

Senza per il momento affrontare l’argomento SEO e gli aspetti grafici, presentiamo di seguito una serie di must che ogni sito web di hotel deve necessariamente avere per ottenere risultati concreti!

1.Prendi il controllo dei contenuti del tuo sito

I tempi corrono, e l’idea di dover chiamare un webmaster ogni volta che c’è da cambiare un testo o una foto è davvero furi luogo. Assicurati quindi che il tuo sito utilizzi un CMS (software di gestione dei contenuti), così da permetterti di attuare da solo queste semplici modifiche con la stessa facilità con cui scrivi le e-mail. Potrai così mantenere il tuo sito sempre aggiornato e ricco di contenuti “freschi”.

2.Mantieni tariffe, offerte e disponibilità costantemente aggiornate

Questo punto è fondamentale al fine di mantenere elevato il livello di fiducia degli utenti verso il tuo canale diretto. Senza fiducia non ci saranno prenotazioni!
Scegli di utilizzare un Channel Manager [4] da integrare al tuo booking engine. Questo ti permetterà di aggiornare automaticamente la disponibilità su portali, intermediari e GDS dove il tuo hotel è presente, mantenendo un unico inventario auto-sincronizzato.

3.Accertati che il tuo Booking Engine sia ben integrato nel sito

Dando per scontato che il tuo sito abbia già un booking engine sicuro ed affidabile, opta in favore di un integrazione completa del booking engine nel sito. La finestra del booking engine dovrà infatti mantenere il brand name del tuo hotel, ed il look (colori e layout) del sito ufficiale. Scegliendo un’integrazione completa, darai così agli utenti la sensazione di rimanere sempre all’interno del sito e ciò contribuirà ad aumentare in loro il senso di sicurezza e quindi le probabilità di prenotazione. Ricordati inoltre di sottolinerare che le pronotoazioni sono protette da certificato SSL, magari esibendo anche il logo “VerySign” come ulteriore garanzia.

4. Utilizza solo recensioni provenienti da fonti attendibili

Le testimonianze degli utenti sono un fortissimo elemento di persuasione a livello di copywriting. Non basta però mettere una frase fra virgolette per fare una recensione. La realtà è che una recensione è credibile se, per i tuoi clienti, è credibile anche la fonte da cui proviene. Sottolinea quindi la provenienza delle fonti, ed utilizza i loghi ed il brand name dei principali portali di recensioni (come TripAdivisor, Trivago, ecc…). E non farti problemi ad inserire anche qualche recensione parzialmente negativa: contribuirà a dare maggiore credibilità a quelle molto positive!

5. Non risparmiare sulle call to action

Gazie ad un uso appropriato delle call to action [5] potrai essere in grado di rendere attiva la navigazione dei tuoi utenti, accrescere il numero dei tuoi link interni e migliorare la navigabilità del tuo sito. Non essere parsimonioso, usale! E ricordati che dovranno essere ben visibili e persuasive: la loro mission è invogliare gli utenti a cliccarvi sopra.

6. Resta connesso con le OTA

Assicurati che il tuo hotel sia presente e ben visibile sui principali portali online come Expedia, Booking.com, Venere, Orbitz ecc.. Le OTA sono un’ottima vetrina per il tuo hotel e vengono utilizzate dagli utenti come veri e propri motori di ricerca per alberghi. Gli utenti infatti, dopo avere ricercato un hotel sulle OTA, tendono ad approfondire la ricerca utilizzando il brand name, e finiscono sempre più spesso sul sito ufficiale dell’hotel (“Billboard Effect”: perché è importante per l’hotel la presenza sulle OTA [6]).

7. Tieniti stretto i tuoi visitatori

Ogni utente che visita il tuo sito è per te un’opportunità di business. Purtroppo però, se dai un’occhiata al tasso di conversione del tuo sito, molto probabilmente scoprirai che molti dei tuoi visitatori scompaiono senza prenotare. Anche se non prenotano nell’immediato, molti di questi potrebbero essere comunque interessati a soggiornare nella tua struttura in un secondo momento. Cerca perciò di sviluppare qualche strategia per restare in contatto con loro: fatti seguire sui social network, ad esempio inserendo nella tua home page il “fan box” di Facebook o il “following box” di Twitter (noi l’abbiamo appena fatto!), oppure invitali a richiedere maggiori informazioni o ad iscriversi alla newsletter in cambio di offerte vantaggiose…insomma, non lasciarli scappare!

8. Fai una versione del tuo sito per iPhone e Smartphone

Siamo già entrati nella seconda decade del terzo millennio, e sempre più persone possiedono ormai uno smartphone (iPhone, Blackbarrry, Android, ecc…), i cellulari di ultima generazione che permettono la navigazione web mobile. Cerare una versione “mobile” del tuo sito web, soprattutto in lingua straniera, è sicuramente una trovata intelligente per aprirsi ad una nuova fetta di clienti e per battere sul tempo la concorrenza in un settore (l’e-mobile) di grandi prospettive per gli anni a venire.

9. Usa la Web Analytics e tieni tutto sotto controllo

La possibilità di misurare i risultati ottenuti è una delle caratteristiche più innovative del Web Marketing. Che aspetti ad utilizzarla? Potrai conoscere esattamente quanto ti fruttano, in termini di traffico e ROI , tutte le tue campagne pubblicictarie online, il SEO, la newsletter, la presenza sui social network… Tutto su internet è misurabile e nulla dev’essere lasciato al caso (Web Analytics: monitorare le performance del sito ed il ritorno degli investimenti [7]).

10. Crea sconti speciali, pacchetti ed offerte last minute

Invita i tuoi visitatori a prenotare proponendo offerte speciali a disponibilità o durata limitata. Crea una sensazione di urgenza che sia in grado di spingere i tuoi utenti a prenotare subito perché, una volta lasciato il sito, potrebbero non tornare mai più.

Fonti: Hotel Tech Resource [8]