- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Social Media Marketing per Hotel: quali sono i social del futuro?

leggi l’articolo completo... [2]Molti hotel hanno un pagina fan su Facebook (anche se talvolta non sanno come usarla), altri hanno avuto il coraggio di aprire un account su Twitter o addirittura su Pinterest. Ma il tempo e le risorse a disposizione sono poche.

Per capire su cosa vale davvero la pena investire diamo un’occhiata ai trend internazionali fotografati dall’ultimo “Social Media Marketing Industry Report – Come i Social Media Marketer stanno usando i social media per far crescere il loro business”.

È il settimo anno consecutivo che il sito Social Media Examiner commissiona il suo Social Media Report [3], un sondaggio rivolto a 3700 responsabili marketing a livello globale diventato ormai un punto di riferimento importante.

Sfortunatamente i risultati non sono segmentati in base al settore, ma sappiamo che tra gli intervistati circa l’8% proviene dal mondo turismo e hotel.

 

Efficacia social: gli esperti sono divisi

Il 92% degli intervistati ha dichiarato che i social media sono importanti per la propria attività ma incredibilmente molti sono divisi nel definire se i social maggiormente diffusi siano effettivamente utili.

All’affermazione “Il mio Facebook marketing è efficace” il 36% ha detto di essere d’accordo, ma il 35% dice di essere incerto e il 15% di non essere d’accordo.

Eppure la stragrande maggioranza dei partecipanti ha una esperienza che va da 1 a 5 anni di attività. Se escludiamo la mancanza di competenza si intuisce che anche social come Facebook non sono semplici da gestire e non danno sempre i risultati sperati.

Questo report va però anche letto alla luce di un altro dato significativo: nonostante il 72% dichiari di analizzare regolarmente le proprie attività social la maggioranza degli esperti (58%) non è perfettamente in grado di monitorare il ROI degli investimenti e questo pregiudica la capacità di capire se una strategia sia più o meno efficace.

Monitorare e tenere traccia dei risultati raggiunti resta un punto chiave da non sottovalutare facendo social media marketing.

 

Quali sono i benefici reali generati dal social media marketing?

Aumentare l’esposizione del brand (90%) e aumentare il traffico al sito (77%) sono i due principali vantaggi che si possono ottenere con una buona strategia di social media marketing.

Ma a sorpresa una buona metà degli intervistati (51%) dichiara di avere aumentato anche le vendite grazie ai social media, con un aumento dell’1% rispetto allo scorso anno.

Secondo gli autori dello studio, il fatto che il 49% dichiari di non avere aumentato le vendite grazie ai social può dipendere dal fatto che sono ancora tanti coloro che non hanno gli strumenti giusti per analizzare a fondo il dato.

Resta il fatto che i social network, sebbene non siano uno strumento di vendite dirette, favoriscano a tal punto la visibilità del brand da ripercuotersi anche sulle vendite.

 

Facebook e Twitter restano i canali più diffusi

Non meraviglia il fatto che Facebook e Twitter siano i social network più utilizzati dai professionisti. Notevole invece l’avanzata di Linkedin, diffuso però soprattutto in ambito B2B.

Instagram è l’unico canale che ha subito una notevole crescita rispetto allo scorso anno (dal 28% al 36%) ma di fatto resta il canale social meno sfruttato in assoluto.

 

Gli investimenti futuri

Interrogati sull’utilizzo che pensano di fare nel prossimo anno dei social media, gli intervistati hanno dichiarato di voler in gran parte aumentare gli sforzi su:

Instagram resta il social network più snobbato insieme a Pinterest: il 32% degli intervistati non ha intenzione di utilizzare Instagram nel futuro e il 28% nemmeno Pinterest.

Detto questo, noi pensiamo che Instagram e Pinterest siano da tenere in grande considerazione per il futuro, fosse anche solo per il valore che hanno assunto le immagini oggi sul web.

 

Contenuti di qualità e immagini sono i re del web

Se vi state chiedendo quale contenuto online generi maggiori risultati, le risposte dei partecipanti al sondaggio non lasciano alcun dubbio: i blog post (gli articoli tematizzati) e i materiali visual (immagini o infografiche) restano i contenuti più importanti per tutte le tipologie di attività.

Un dato che conferma quello che anche noi sosteniamo da tempo: investire su contenuti di valore e su immagini di impatto che incentivino la ricondivisione è un’attività che ogni hotel dovrebbe attivare seriamente.

Voi quali risultati avete ottenuto con il vostro social media marketing? Quali canali sono più efficaci per il vostro hotel in termini di visibilità e magari anche di vendite?