Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
giovedì 29 settembre 2016

Google +: Come e perché creare una Pagina per l’hotel #2

leggi l’articolo completo...La scorsa settimana abbiamo affrontato per la prima volta l’ergomento “Google +”, il nuovo social network che, volenti o nolenti,  Google ci sta obbligando ad adottare. Ogni giorno il motore di ricerca ci ricorda in una varietà di modi più o meno insistenti e invadenti, che Google + è presente che dobbiamo entrarne a far parte.

Proprio in questi giorni Larry Page ha dichiarato che gli utenti di Google+ sono già novanta milioni e che almeno il 60% di questi risulta attivo giornalmente, dunque anche questa si prefigura per l’hotel una buona piattaforma per interagire con i potenziali clienti o con quelli già esistenti.

leggi l’articolo completo…

Google +1: il nuovo bottone di Google per consigliare l’hotel già tra le SERP

leggi l’articolo completo...Ad aprile, Google aveva annunciato il rilascio di una funzione chiamata “Google +1” per comunicare pubblicamente ai propri contatti sociali e al resto del mondo l’apprezzamento di una pagina o di un contenuto: in pratica si tratta di un bottone presente sulle SERP a fianco dei risultati di ricerca e degli Ad pubblicitari e integrabile sul proprio sito o blog, con un contatore che mostra il numero di click guadagnati. Oggi la funzione è stata attivata solo su Google.com, ma gli ingegneri di Big G promettono che presto sarà disponibile anche per altre lingue.

leggi l’articolo completo…