- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Travel 2.0 – Academy Days #2

leggi l’articolo completo... [2]A pochi giorni dalla fine del corso Travel 2.0 – Academy Days, di nuovo sommersi dal lavoro e dagli impegni incalzanti qui di routine, finalmente troviamo il tempo per fare un rapido resoconto sulla seconda giornata dell’evento.

Sergio Farinelli di QNT Hospitality, Alessandro Binello di Time2Marketing, Antonello Maresca e il fotografo tedesco Janos Grapow, si sono concentrati principalmente su consigli pratici per gli albergatori, dalla gestione di una buona campagna di e-mail marketing, alle basi per utilizzare Google Local Search e Google Analytics, come sfruttare al meglio il sito dell’hotel per aumentare le conversioni e infine come organizzare un servizio fotografico ad hoc per la hotelerie
 
 

Google Local Business e Web Analytics: l’importanza del SEO

Una strategia di ottimizzazione del posizionamento tra le SERP attraverso l’iscrizione a Google Local Search e la visualizzazione su Google Maps è assolutamente necessaria per una struttura alberghiera.

Sergio Farinelli ha spiegato tutti i passi per iscriversi, creare o modificare il profilo dell’albergo, come arricchirlo attraverso foto, video e descrizioni e ottimizzare il posizionamento per raggiungere la cima delle SERP più velocemente.

Di seguito durante il pomeriggio, si è illustrato e discusso sugli strumenti di Web Analytics per l’analisi delle campagne online: nessuna strategia di web marketing ha valore se non si misurano i risultati che ne derivano, il numero di visite sul sito, il tasso di conversione, ma soprattutto da dove provengono le revenues, sulla base di quali parole chiave, da quali siti o motori di ricerca.
 
 

E-mail marketing per hotel

Gestire efficacemente una campagna di e-mail marketing non è cosa semplice, specie quando si pensa che l’utente è bersagliato da decine di newsletter ogni giorno, alcune delle quali non richieste. Per non rischiare che le nostre newsletter vengano cestinate come spam, è necessario prendere alcuni accorgimenti.

È importante realizzare una mailing list di contatti qualificati, validi e altamente profilati, evidenziare sempre i vantaggi (benefit) derivanti dall’iscrizione alla newsletter e studiare accuratamente i contenuti, in modo che siano chiari, accattivanti e che contengano le giuste “call to action”.

Anche dopo una campagna di e-mail marketing è importante monitorare i risultati e le conversioni: capire chi ha cliccato cosa, quali link sono stati più cliccati, se e perché qualcuno si è cancellato dalla mailing list. Sono tutti elementi utili a capire se e dove si sbaglia, come aggiustare il tiro per inviare delle newsletter realmente rilevanti e utili per i nostri clienti target, e che davvero li conducano alla conversione.
 
 

Il sito ufficiale e la cura delle immagini

Non ci si stanca mai di ripeterlo, ma le conversioni dipendono, oltre che dal posizionamento, da come è fatto un sito web ufficiale: troppe volte si perdono potenziali clienti che sarebbero interessati all’hotel solo perché non si curano aspetti essenziali della home page, dei contenuti e della grafica del sito.

Antonello Maresca ha sottolineato con forza l’importanza di una comunicazione chiara e accattivante, di collocare le call to action più adatte su ogni pagina, la necessità ormai inevitabile di adottare un booking engine all’interno del sito ufficiale.

Infine, anche l’occhio vuole la sua parte: troppe volte hotel splendidi appaiono poi completamente diversi nel proprio sito, solo perché non vi sono immagini che lo valorizzano. Ecco perché, come ha spiegato il fotografo Janos Grapow, è fondamentale non affidarsi a servizi fai-da-te ma a professionisti che sappiano che cosa mostrare e come mostrarlo.
 
 

Le conclusioni

Con Travel 2.0 – Academy Days, abbiamo cercato di illustrare nel modo più ampio possibile a chi si occupa di turismo i numerosi strumenti e le tecniche a disposizione in Internet per ottenere risultati concreti: massima visibilità, posizionamento e ottimizzazione dei guadagni.

Ora che siete a conoscenza di tutto ciò che è necessario fare per raggiungere questi risultati, la palla passa a voi e, ovviamente, alla vostra web agency!