- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

TripAdvisor: le recensioni false continuano a far discutere (anche alla radio!)

leggi l’articolo completo... [2]TripAdvisor dice di avere solo 4 dipendenti in Italia, il fatturato non si può sapere e quanto ai filtri non si sa…”. Così parla Giovanni Minoli, il giornalista di Radio 24 durante la sua trasmissione Mix 24 del mattino, che per ben due giorni ha dedicato uno spazio a TripAdvisor e alla sempre più numerose lamentele di ristoratori e albergatori.

Una discussione a tratti dai toni accesi con testimonianze vererecensioni false postate magicamente durante la diretta del programma: il tutto per ribadire che sì, TripAdvisor è ormai uno strumento imprescindibile in ambito travel, ma che c’è un problema destinato inevitabilmente a crescere: quello delle recensioni false e il loro anonimato.

Si parla di TA e… COLPO DI SCENA… spuntano recensioni false a nome di Minoli!

Due sono le testimonianze della prima puntata, andata in onda mercoledì 9 aprile. Gli intervistati non hanno demonizzato la piattaforma, anzi ne hanno ribadito l’importanza per strutture e ristoranti che vogliano farsi conoscere online, ma tutti hanno concordato sul fatto che ci sono problemi di gestione delle recensioni ormai sotto gli occhi di tutti e su cui TripAdvisor dovrebbe intervenire.

Uno è Giuliano Pacini, proprietario e chef di due noti ristoranti di Lucca, in particolare la Buca di Sant’Antonio. Con il Consiglio della FIPE toscana (Federazione italiana Pubblici Esercizi) di cui è membro, l’uomo – per proteggere i ristoratori – ha proposto di eliminare l’anonimato o di imporre a chi voglia lasciare una recensione di provvedere una ricevuta del locale.

Che il sistema, come molte altre volte è stato mostrato in passato, sia facilmente aggirabile, qualcuno – in segno di protesta – ha voluto dimostrarlo in tempo reale, perché mentre si stava svolgendo la trasmissione, è stato creato un profilo falso su TA a nome di Giovanni Minoli che ha postato in contemporanea sulla pagina dei due ristoranti del Pacini due recensioni negative (ovviamente false).

Il fatto è stato raccontato il giorno dopo da Minoli [3] sempre durante il programma: il giornalista ha denunciato il fatto a TripAdvisor ma nessuno ha potuto prendere parte alla trasmissione per rispondere dell’accaduto… anche se le due recensioni sono state prontamente rimosse!

Ecco il tweet di Giovanni Minoli sulla pagina Twitter di radio 24:

TripAdvisor: la maggior parte delle volte è colpa dei proprietari

Durante la prima puntata è intervenuta Valentina Quattro, responsabile comunicazione di TripAdvisor, che ha spiegato nel dettaglio come vengano controllate le recensioni: la portavoce ha sottolineato che TripAdvisor non utilizza solo dei filtri automatici, ma che mette in campo un team di oltre 200 specialisti dei contenuti multilingue che operano sette giorni su sette 24 ore su 24. Questi sono soprattutto dislocati in USA, mentre in Italia di persone ce ne sono solo 4. Non è di fatto chiaro in quanti siano addetti alla revisione delle recensioni.

Minoli ha incalzato la donna sulla necessità di togliere l’anonimato per dare diritto agli esercizi di difendersi ma lei ha affermato che “il recensore è solo il mezzo, ma chi fa sì che vengano postate queste recensioni la maggior parte delle volte sono i proprietari.”

In pericolo la credibilità delle attività e di TripAdvisor

Il dibattito è continuato giovedì 10 aprile in apertura di programma: questa volta è stato Davide Paolini (il Gastronauta) a intervenire. Paolini aveva già parlato di TripAdvisor il primo marzo sempre su Radio 24, ma non era riuscito ad avere ospite nessuno dei portavoce del sito.

I filtri non esistono.” ha sbottato Paolini, lo dimostra il fatto che in giro ci siano tante agenzie che offrono recensioni a pagamento o che se un albergatore vede una foto sbagliata e la denuncia, spesso non riceva nessuna risposta.

In conclusione, nonostante la crescita esponenziale delle recensioni e la loro indubbia utilità sia per gli utenti che per gli hotel, resta il fatto che su TripAdvisor e su altri siti di review il fenomeno delle recensioni false non si arresta, rischiando di danneggiare gli esercizi ma anche il sistema stesso.

Gli stessi intervistati di Radio 24, come molti altri che denunciano il problema, sono ristoratori e albergatori che con TripAdvisor lavorano bene e che hanno tratto vantaggi dalla visibilità offerta dal sito, ma che riconoscono come, perché il sistema continui ad essere attendibile e trasparente, ci sia necessità di mettere in atto azioni per garantire con più accuratezza la provenienza e la veridicità delle opinioni.

D’altronde è nello stesso interesse di TripAdvisor e di tutti i siti di recensioni che il sistema non perda la sua credibilità agli occhi della gente.

Abbiamo tagliato per voi le parti del programma in questione: ascoltate e fateci sapere che cosa ne pensate!

Puntata Mix24 del 09/04/2014 – TripAdvisor: possibilità o ostacolo?

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui [4] l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Puntata Mix24 del 10/04/2014 – TripAdvisor Vol. II

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui [4] l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.