- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Come sviluppare e mantenere uno stile di marketing unico su Instagram

leggi l’articolo completo... [2]

Sembrerà una missione semplice da portare a termine, ma spesso non è così.

Così come la brand voice sul vostro sito ufficiale, lo stile che sceglierete sul vostro account Instagram vi renderà riconoscibili agli occhi del target. Che dovrà decidere, in una manciata di secondi, se seguirvi o passare al prossimo feed.

Sotto questa luce, la questione non vi sembrerà più così banale, anzi. Ma come creare e gestire uno stile riconoscibile su Instagram?  Vediamolo insieme, attingendo ad un interessante articolo di Social Media Examiner [3].

 

Perché adottare uno stile forte e riconoscibile funziona?

 

Facciamo un passo indietro e analizziamo la ragione per sviluppare uno stile riconoscibile e coerente nel vostro feed Instagram. Gli utenti, al giorno d’oggi, sono sommersi di informazioni, immagini, video e i social non fanno certo eccezione. Ecco perché, quando un potenziale ospite si imbatte in un vostro post, sponsorizzato o meno, dovreste apparire estremamente interessante ai suoi occhi. Altrimenti, sceglierà di seguire un altro brand piuttosto che voi (magari il competitor dall’altro lato della strada, più appetibile in veste social).

In pochi secondi, dovete convincere l’utente che vale la pena cliccare su “Segui” – e ovviamente soggiornare nella vostra struttura – altrimenti tornerà indietro al feed principale di Instagram. Come farlo? Se siete nuovi nel settore o sul social di Zuckerberg, avrete bisogno di un po’ di tempo per ambientarvi e sviluppare un proprio stile, forte e riconoscibile sul feed. Uno stile che andrà di pari passo con la brand voice, la mission e i valori [4] del vostro hotel. Avrete raggiunto il vostro scopo se, ad un rapido sguardo, l’utente deciderà di restare sul feed e seguirvi, grazie alle emozioni evocate dai vostri post. Scopriamo come arrivare al cuore dei followers, ma per una gestione ottimale dell’account, rivolgetevi a un social media manager esperto e sempre aggiornato sugli ultimi trend.

 

1. Adattatevi all’estetica di Instagram

 

La prima cosa da fare, approdati su Instagram, è guardarsi intorno e capire le regole del gioco. È fondamentale poi padroneggiare gli aspetti estetici del social network. Una volta acquisiti, sarà più semplice creare una vostra estetica e impostare i successivi post, stories e reels secondo determinate linee guida. Un po’ come fareste con la struttura di un blog o di una campagna di content marketing [5].

Vediamo gli elementi estetici da sviluppare in questa fase:

L’Hotel iQ di Roma [6] fornisce un esempio lampante di queste best practice, utilizzando sia le icone del brand

che i font distintivi nei post e nelle stories del feed Instagram

Altri dividono il feed in sezioni, ognuna delle quali caratterizzata da un colore diverso o da sfumature complementari. Una soluzione di grande effetto è quelle del puzzle: si tratta di creare, grazie a post successivi, una stessa immagine suddivisa in vari tasselli.

Una strategia attuata felicemente dall’Hotel Calimala di Firenze [9]:

 

2. Create una mood board di stile

 

Una volta che avrete a disposizione tanti esempi di stile su Instagram che vi piacciono e vi si addicono, create un collage con le immagini raccolte. Siete davanti alla vostra mood board: la consulterete prima della pubblicazione di post o video sul vostro feed per essere certi che siano coerenti con l’estetica da voi scelta.

 

3. Create e modificate gli elementi visivi in formato Instagram

 

Per sviluppare una forte presenza su Instagram, avete bisogno di immagini e video stupefacenti: alta qualità dei contenuti, illuminazione adatta, sfondo e layout perfetti. Non dimenticate, però, la coerenza: gli elementi visivi dovranno seguire le stesse linee guida citate prima. Altra nota: le immagini sgranate e di bassa qualità, amarcord degli anni 80, sono bellissime ma su Instagram non funzionano. Non importa quanto le modifichiate, la qualità resterà bassa e l’impressione finale sarà casalinga e poco attraente.

Scelti i contenuti, pensate a una grafica accattivante. Non importa saper padroneggiare software di design professionale come Photoshop o Illustrator: oggi sono disponibili app per modificare semplicemente le foto scattate da smartphone. Per i video, Mojo [10] è un’app gratuita intuitiva e molto performante. Con la mood board in mente, cominciate a postare i contenuti più simili a voi. Il processo sarà sempre più semplice e immediato, una volta presa la mano.

Rendetevi riconoscibili nel feed di Instagram seguendo questi semplici passaggi e, per un risultato ottimale, affidate il vostro account a un professionista del settore.