- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

Hotel e Tablet: campagne PPC più efficaci

leggi l’articolo completo... [2]Solo la scorsa settimana si registrava il sold out per i pre ordini del nuovo tablet di Google, Nexus 7, in tutti gli Stati Uniti: in pratica già prima che l’apparecchio sia stato messo in vendita, i più grandi rivenditori americani, come Walmart, hanno già esaurito le scorte. Sembra pazzesco, invece è così: i tablet registrano vendite da capogiro.

Questo riguarda anche l’iPad ovviamente: Cupertino nel primo trimestre dell’anno avrebbe messo sul mercato 20 milioni di device, superando ogni più rosea previsione. Questi nuovi trend non potevano che andare a influire anche sul settore dell’ospitalità: le campagne PPC sono una cartina tornasole di questo cambiamento.

Campagne PPC più efficaci sui tablet

Il recente studio condotto da AdobeQ2 2012 Global Digital Advertising Update [3]” rivelerebbe tra gli altri risultati, che il “traffico su mobile, soprattutto da tablet, ha continuato a dimostrarsi un’ottima opportunità per chi si occupa di promozione. Mentre il cost per click (CPC) resta più basso di quello su PC, i tassi di conversione e il ROI si sono dimostrati significativamente più alti di quelli su PC.”

I dati raccolti da Adobe coprono un ampio spettro di mercato: sono stati analizzati 250 miliardi di impressioni e attività di 46 milioni di fan per 225 aziende internazionali nel settore automobilistico, beni di largo consumo, servizi finanziari, media e intrattenimento e vendita al dettaglio.”

Purtroppo non possiamo sapere se questo comprenda in qualche modo anche il settore turismo, ma di certo il trend rilevato è di così ampio raggio che si può star certi investirà tutti i comparti di mercato.

Già la scorsa settimana abbiamo visto come la crescita dei tablet [4] abbia colpito anche l’ambito travel: secondo uno studio condotto da VFM Leonardo, il 22% degli utenti tablet avrebbe condotto come ultimo acquisto sullo strumento una prenotazione alberghiera.

Come vedete dal grafico di seguito, il tasso di conversione su tablet risulta in tutte le categorie e in Paesi sia europei che statunitensi, più alto del 20% circa rispetto a quello generato da PC. Lo stesso non si può dire degli smartphone, che generano un CR notevolmente più basso:

Allo stesso tempo, vediamo che il costo per click è di circa il 30% più basso su tablet e smartphone e di conseguenza il ROI su questi strumenti risulta, nel caso dei tablet, molto più alto che su PC, nel caso degli smartphone poco più alto o simile (tranne nel settore finanziario):

Aumentano i click da tablet

Questa tendenza abbiamo potuto rilevarla anche noi stessi nel corso di alcune campagne PPC. Come vedete di seguito, una campagna in italiano ha ottenuto maggior CTR e minori costi su tablet praticamente per tutti i gruppi di annunci. Specie nel pprimo caso, il CTR è enormemente mafggiore rispetto a quello da PC, con costi assolutamente irrisori:

Nel caso seguente, sebbene gli acquisti siano avvenuti per la maggior parte da PC, i tablet hanno generato un CTR più alto, a un costo più basso, e 2 prenotazioni:

Nella seguente tabella, potete notare come le due conversioni portate da tablet – con un valore medio più alto – abbiano comportato per l’hotel un’incidenza dei costi minore e un ROI molto maggiore:

Per capire la reale differenza di rendimento di una campagna PPC su tablet rispetto alla stessa campagna su PC, e per ottimizzare le attività sulle varie piattaforme, ricordatevi che oggi Google Adwords vi offre la possibilità di selezionare fin nei minimi dettagli i device su cui volete far comparire gli annunci, compresi modelli, sistema operativo e persino operatori telefonici:

State monitorando il traffico e le conversioni da smartphone e tablet? Quali risultati avete rilevato?

Fonte dati tablet: Sole24Ore [5], TMNews [6], QNT Hospitality [7]