- Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico - http://www.bookingblog.com -

SEO: 5 Miti da sfatare per evitare errori strategici

leggi l’articolo completo... [2]Il Search Engine Optimization, o SEO, è quell’insieme di attività volte ad ottimizzare il posizionamento di un sito nei motori di ricerca e dunque a rendere il sito il più visibile possibile tra i risultati dei motori di ricerca.

Tenendo conto che la maggior parte degli utenti iniziano il loro processo di prenotazione di un viaggio con una ricerca su internet, il SEO è diventato una disciplina sempre più importante nelle strategie marketing degli hotel.

Eppure in Rete circolano ancora informazioni sbagliate, talvolta messe in giro da “presunti esperti” di web marketing. Alcuni di questi “miti” sono semplicemente tecniche oggi sorpassate, per il fatto che le tecniche SEO sono in costante evoluzione a causa dei rapidi cambiamenti degli algoritmi dei motori di ricerca, ma altri sono vere e proprie fandonie.

Hotel Marketing Strategies Blog ne ha individuati alcuni che ci teniamo a ricordarvi e a sfatare per evitare che possano in qualche modo influenzare i vostri sforzi di ottimizzazione e le vostre strategie marketing:

  1. Mito: il SEO è una bufala
    Falso: a seguito di innumerevoli casi di successo di aziende di ogni dimensione dovuti al SEO, oggi questo mito non è più credibile. Se realizzata correttamente, l’ottimizzazione naturale sui motori di ricerca può rivelarsi il metodo più efficace per attrarre nuovi visitatori sul vostro sito.
  2. Mito: il SEO è un’attività da svolgersi una – tantum
    Falso: l’idea che si possa migliorare il posizionamento sui motori di ricerca semplicemente cambiando alcuni componenti del sito Internet una volta per tutte, non è corretta. I motori analizzano decine e decine di fattori interni ed esterni per determinare quanto un sito sia rilevante ed utile. I motori di ricerca sono dinamici e dunque il sito deve essere continuamente adattato ai nuovi algoritmi. L’attività del SEO deve essere dunque costante e duratura.
  3. Mito: lo scopo del SEO è di raggiungere il posizionamento più alto per la parola-chiave più importante
    Falso: benché sia sensato aspirare a posizionarsi in prima posizione per la keyword più competitiva, il vero scopo del SEO è ottenere il massimo posizionamento possibile per decine o addirittura centinaia di diverse combinazioni di parole-chiave.
    Analizzando le chiave di ricerca del vostro sito con strumenti di web analytics scoprirete infatti che gli utenti vi trovano immettendo nel motore di ricerca centinaia di queries diverse. Per questo si deve fare in modo di rendere la propria presenza su Internet più pervasiva possibile.
  4. Mito: il SEO è un’attività che deve svolgere il web designer
    Falso: l’ottimizzazione è un’attività strategica di marketing e non va confusa con il web design. Richiede un’ampia esperienza nella scelta delle parole-chiave, competenze marketing e di branding e un’attenta targettizzazione delle varie tipologie di clienti a cui si intende rivolgersi.
  5. Mito: il SEO riguarda solo il posizionamento
    Falso: in realtà il SEO riguarda quanti clienti potenziali e qualificati visitano il sito e quanti di loro prenotano una camera. Il posizionamento e il traffico totale del sito perdono significato almeno che non siano convertiti in prenotazioni.

Per saperne di più sul SEO:

Fonte: Hotel Marketing Strategies Blog [5]