2013: Ti Ascolto

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marghe 8 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #16000

    leggi l’articolo completo...In tanti anni durante i quali mi sono occupato di web e in particolare di nuove tendenze di web marketing per hotel, non ho mai visto un anno così affascinante, innovativo e allo stesso tempo “silenzioso” nel cambiamento come il 2012. Man mano che adattavamo le nostre strategie di web marketing all’evolversi della Rete e del mercato, ci rendevamo conto che queste portavano risultati di molto sopra le attese per certe strutture ricettive e risultati appena soddisfacenti per altre. Eppure la qualità del nostro lavoro era sempre la stessa.

    Perché? Perché il web è passato definitivamente in mano agli utenti, dando loro ogni potere sui criteri di valutazione, e quindi ogni attività promozionale è diventata sempre più legata alla qualità percepita dai clienti piuttosto che alle forzature tecnologiche/strategiche che i vari consulenti web “old style” sono in grado proporre.

    2013: Ti Ascolto

    #20776
    Mauro Calbi
    Mauro Calbi
    Partecipante

    Duccio, questo articolo andrebbe tenuto in alto nel blog. Dovrebbe esser il “Vangelo” del nuovo modo di far webmarketing. Dall’ascolto del cliente, puntare l’attenzione sulla Qualità del proprio prodotto, farne il proprio cavallo da battaglia, per distinguersi da altri. Raggiunta questa, comunicarla ovunque con i mezzi tradizionali e quelli odierni grazie al webmarketing e ai social network.

    All’agenzia web quindi il “come”, all’albergatore il “cosa”.

    #20783
    giacomo bufalini
    giacomo bufalini
    Partecipante

    “Il web è per sua natura sempre più giusto, è democratico, è imparziale, ma soprattutto non è governabile. La qualità vince e i furbi perdono. Sempre!”

    Bravo Duccio Innocenti, sembri preparato ed è un articolo molto interessante con un finale ad effetto: “La fregatura è che sembra tutto gratis ma non lo è affatto!” D altronde la qualità si paga, la fregatura vera è quando paghi la non qualità…..

    Giacomo

    #20785
    Antonio Greci
    Antonio Greci
    Partecipante

    Ecco una breve sequenza cronologica di alcuni termini che reputo qualifichino l’articolo di Duccio Innocenti.

    Approccio olistico alla rete, brand reputation, “valore” della newsletter, fanpage di Facebook, strumenti di visibilità, Brand Awareness, disintermediare passando per la crescita dell’autorevolezza del proprio brand, ecc.

    Sono in partenza per New York dove verificherò il target di alberghi che riceveranno studenti italiani per stages in diversi settori. E’ ovvio che sono stages riservati a coloro che già parlano fluentemente la lingua inglese. (Primo discriminante selettivo). Sono anni che uso gli stessi concetti che sono riportati nell’articolo. Il termine olistico, per fare un esempio, è il più ostico per noi italiani, quantunque le nostra istruzione è tendenzialmente olistica. (Vedasi il termine Marketing Olistico come viene recepito ed interpretato dagli addetti ai lavori negli alberghi). Riporto questo esempio: illustro (nei master) l’importanza della proprietà di linguaggio come l’uso dei messaggi subliminali, dimostrando il divario d’impatto tra una risposta al cliente su Facebook e Tripadvisor. Non c’è paragone. I numeri parlano chiaro. Quando arricchisco di argomenti in lingua una risposta su Tripadvisor ho un immediato ritorno (scusate feedback), da utenti della stessa lingua. Se aggiungo un invito ad un progetto nello stesso idioma, il feedback e proporzionalmente maggiore. Se l’invito è subliminale, ricevo richieste di chiarimenti sul progetto stesso. Sono sempre le stesse dinamiche psicologiche che si proiettano su modelli diversi di comunicazione. Buon 2013 a tutti.

    #20787

    @mauro, ci fa molto piacere che anche tu condivida il nuovo approccio al web marketing e speriamo che sempre più albergatori si mettano in ascolto considerando queste risorse sempre più come preziose e sempre meno come un pericolo da temere

    #20788

    saganaki
    Membro

    Buongiorno a tutti,

    ho redatto la mia tesi di laurea su TripAdvisor e sul ruolo dei social media nel web marketing turistico. Ho svolto anche uno studio tra gli albergatori di Milano per capire il loro rapporto con questi strumenti.

    se volete consultarla potete trovarla qui:

    http://www.tesionline.it/default/tesi.asp?idt=43152

    Grazie!

    #20795

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao saganaki, allora magari dal momento che ti seri proprio occupato di questo puoi darci una valida opinione! Che ne pensi dell’articolo? E dell’importanza che hanno assunto i siti come TripAdvisor?

    #20796

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao saganaki, allora dato che hai fatto studi approfonditi sulla questione recensioni e reputazione, dacci una tua opinione sull’articolo! Sei d’accordo? Che ne pensi del peso crescente delle recensioni nella vita dell’hotel?

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.