Moduli richiesta disponibilità: tutti gli errori da evitare per non perdere i clienti

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Moduli richiesta disponibilità: tutti gli errori da evitare per non perdere i clienti

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marghe 7 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #15512

    marghe
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...L’ultima volta che ho fatto una richiesta disponibilità, ero alla pazza ricerca di un agriturismo vicino a Chianciano Terme dove passare il Capodanno: avevo solo una settimana a disposizione e la maggior parte delle strutture individuate non aveva booking engine.

    Non mi restò che inviare decine di richieste disponibilità: i risultati furono a dir poco disastrosi. Le rispose arrivarono, ma in forte ritardo, qualcuna mancava di tariffe o era scritta in tono poco cordiale. Alla fine, rassegnato e arrabbiato, mi armai di pazienza e di telefono e prenotai presso la prima struttura disponibile che mi capitò sotto mano.

    Moduli richiesta disponibilità: tutti gli errori da evitare per non perdere i clienti

    #20198

    marcovolpe
    Membro

    da qualche anno abbiamo “ottimizzato” i moduli utilizzati dagli hotel della zona azzerando le richieste inutili (indirizzo, cap, città) ed abbiamo reso più efficace anche la lettura delle richieste in hotel rendendo finalmente il campo “oggetto” dell’email che arriva al ricevimento UTILE

    Richiesta [canale di comunicazione] da [giorno della settimana] [giorno di arrivo] [numero notti]

    in modo da capire ad una prima occhiata se la richiesta era utile al piano camera o l’ennessima richiesta per il sabato notte (o peggio ancora per il ponte del 2 giugno o notte rosa che da noi in Romagna sono “invadenti”) il colmo è che se queste cose le insegno da 2 anni e molti dei miei corsisti le hanno chieste alle loro web agencies ancora non le vedo applicate…

    poi le risposte tipo che forniamo ai clienti sono “pre compilate” e correttamente formattate in html con la capacità persuasiva di una brochure leggibile da qualsiasi dispositivo (nella nostra zona c’è ancora chi risponde con preventivi allegati in formato docx)

    e un piccolo dettaglio…

    nelle risposte il prezzo VA IN FONDO (dopo aver descritto chiaramente cosa viene offerta in cambio di quell’importo) visto che una volta che chi ha fatto la richiesta la trova perde di interesse per tutto il resto…

    #20247

    Ottimo articolo.

    Non dice cose nuove ma cose che ai vari corsi dicono già da diverso tempo, però è importante ripeterle e riscriverle perchè l’albergatore ha la tendenza a “dimenticare”, in parte per colpa della perenne mancanza di tempo e in parte perchè si sottovaluta l’importanza di una corretta risposta al cliente.

    #20249

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao hotelamicizia,

    sì, abbiamo pensato di parlarne perché troppo spesso ci rendiamo conto che questa tematica, come molte altre che possono apparire semplici, poi viene spesso sottovalutata dagli albergatori.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.