Gennaio: vera crisi o solo rallentamento? I primi verdetti

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Gennaio: vera crisi o solo rallentamento? I primi verdetti

Questo argomento contiene 63 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Anto4444 10 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 61 a 64 (di 64 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #17452

    ciao a tutti, solo oggi entro a far parte del forum. lo trovo utilissimo e voglio dire un grazie da neofita per tutti i vostri commenti che mi arricchiscono e mi aiutano a pensare in positivo. se posso dire due cose sono queste:

    condivido Duccio: “Il mio consiglio è quello di riuscire a potenziare il proprio canale diretto a discapito dei portali stessi ed udufruendo della loro preziosa visibilità.

    E lo dico perchè conosco casi del genere; dinamica possibile per molti ma non per tutti.”

    e sto cercando di farlo con il “mio” piccolo hotel inserendo nel nostro sito parole o servizi unici, offerte legate a realtà culturali della mia città e collaborando direttamente con gli enti statali o comunali che li organizzano. funziona. non così tanto da riempire l’hotel a gennaio e febbraio ma tanto da farci conoscere da moltissimi nuovi ospiti che visitano il nostro sito, tanto da farci essere i primi collaboratori con i tre più importanti teatri e musei ella mia città, tanto da essere i primi in cima alla pagina nella ricerca di google senzapagare nulla con un semplice servizio in più messo sul nostro sito.

    secondo, e qui scopro l’acqua calda, fidelizzando i nostri ospiti con la semplice sincera cortesia educazione disponibilità e sorriso dei nostri dipendenti.( non costa nulla !! ) E un nostro biglietto da visita personalizzato per gli ospiti in check out con offerte per loro o i loro amici in un futuro soggiorno. funziona, non tanto da riempire l’hotel a marzo ma tanto da avere molti repeaters , in percentuale, e da avere già 4 gruppi, che mi riempiranno l’hotel in estate, amici di amici di amici dei nostri ospiti.

    la crisi in effetti tra dicembre e marzo ci ha fatto registrare un bel ( bello un cavolo ma diciamo così) 30% in meno(paranoiaaaaaaaa), così da gennaio siamo partiti con quanto scritto sopra e………….dal 25 marzo siamo pieni. oooooooh yeah ! ok, non è tutto merito nostro, ci sta anche la stagione bella e le iniziative della regione e del comune etc etc…ma mi piace pensare di essere ripartito con il piede giusto.

    per il futuro dita incrociate e tanta buona volontà. tifo per l’ottimismo.

    ciao a tutti massi , neofita con entusiasmo.

    #17454

    Duccio Innocenti
    Amministratore del forum

    Ciao Massi,

    bellissimo post e soprattutto positivo/costruttivo anche per chi ci legge;

    per eseprienza questo tuo approccio ammirevole è quello che ti darà i migliori risultati, o meglio, te li sta già dando.

    Compliemnti davvero,

    Duccio Innocenti

    #17455

    grazie davvero Duccio del tuo commento incoragiante. se posso fare una critica a me stesso, parlo bene, ma visto che il blog su questo argomento si è fermato a marzo immagino che tutti abbiano bene o male risollevato le sorti dell’occupazione con mille espedienti…ho solo scoperto, appunto , l’acqua calda. che è meglio di quella fredda!! oooh yes.

    a risentirci , sono avido di informazioni friends!!

    innondatemi di blog.

    massi

    p.s. per i portali che chiedono la percentuale …..mi farò un’idea anche io prossimamente e agirò con cognizione di causa. ad maiorem.

    #17460

    Anto4444
    Membro

    Ottimismo è il profumo della vita! dove l’ho gia sentita?

    Cmq fai bene ad essere ottimista ma non è che se nessuno ha più risposto ai messaggi è perche tutti hanno risolto il problema.. anzi..

    La situazione non è buona, anzi è pessima. In più le tariffe stanno scendendo alla grande. Tanti licenziamenti nel nostro settore tante strutture ricettive in crisi e tante altre brutte notizie. Il governo ci lascia soli ovviamente perchè il turismo con il suo 10-12 % di PIL non è sufficientemente impostante per la nostro nazione. peccato. abbiamo scelto il settore sbagliato.

    Non contiamo nulla, quanod vado all’estero e parlo con personaggi istituzionali del settore appena dico che non abbiamo un ministro del turismo mi ridono quasi in faccia, devo spiegare che esiste un dipartimento all’interno del cosnisglio dei ministri ma la storia è lung ae complicata.. non abbiamo voce in capitolo eppure tutte le politiche monetarie fiscali dei redditi e del lavoro impattano notevolmente sulla nostra industrio. peccato che si cisia solo la brambilla che poveretta non conta nulla e non è preparata. peccato. dobbiamo arrangiarci.

Stai vedendo 4 articoli - dal 61 a 64 (di 64 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.