Hotel SEO: 10 mosse per combattere Penguin 2.0 senza perdere posizioni sui motori di ricerca

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Hotel SEO: 10 mosse per combattere Penguin 2.0 senza perdere posizioni sui motori di ricerca

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marghe 6 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #16145

    marghe
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...

    Giusto qualche giorno fa, Matt Cutts ha annunciato il rilascio dell’ultimo “nato” in casa Google, ovvero Penguin 2.0, l’aggiornamento algoritmico che dovrebbe punire link a pagamento, scambio di link e quant’altro possa essere annusato da Google come black-hat webspam.

    L’antidoto per l’hotel? Semplicemente guadagnarsi tanti sani link naturali.

    Hotel SEO: 10 mosse per combattere Penguin 2.0 senza perdere posizioni sui motori di ricerca

    #20980

    Tutti questi suggerimenti validissimi servono a fare SEO “senza fare SEO”, e mi ricordano una lezione del caro Seogarden, quando dice: la migliore tecnica SEO in assoluto è in taluni casi spegnere il computer e alzare il telefono, o meglio ancora uscire dalla stanza o dall’agenzia in cui si lavora e incontrare fisicamente potenziali interlocutori sul piano degli obiettivi del progetto. Tutto sommato essere visibili vuol dire farsi vedere, no? ;)

    #20981

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao Francesco… è proprio vero quello che dici! Intanto, lavorare per il posizionamento del sito, spesso e volentieri non significa ricorrere a strategie “tecniche” ma lavorare sodo sui contenuti di qualità. E anche per quanto concerne il faccia a faccia sono d’accordo con te, molto spesso una bella chiacchierata sugli obiettivi col cliente può essere davvero rivelatrice!

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.