Intervista a Zoover: le recensioni false? Molte sono scritte da albergatori

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Intervista a Zoover: le recensioni false? Molte sono scritte da albergatori

Questo argomento contiene 70 risposte, ha 19 partecipanti, ed è stato aggiornato da  crt 10 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 31 a 45 (di 71 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #18650

    @gigliobianco

    1) non fare usare il pc del tuo bb o dell’ufficio per le recensioni “A conclusione di ciò dico primo come si permettono di fare accuse del genere, non ci sono prove (adducono la questione del IP… bravi, complimenti i mii ospiti usano il computer del B&B e talvolta dell’ufficio)” tripadvisor giustamente ti tana l’ip, dillo ai tuoi clienti di non farlo da li.

    2) a tutti gli scriventi al blog, azione di marketing, gliela mettiamo una recensioni al giglio bianco, a 5 palle! io parto!

    S.

    #18651

    @ Stefano

    2) …a proposito di recensioni false!!!

    #18652

    @stefano

    2) …w le recensioni spontanee … 🙂

    #18653

    aldo
    Membro

    e se poi grazie al loro filtro micidiale ci beccano tutti e lo sbattono al 30° posto ? 🙂

    #18657

    SuperPanno
    Membro

    Salve a tutti,

    Sono daccordo con molte cose espresse da molti di voi ma la cosa che a mio avviso deve cambiare piu’ di tutto per cercare di limitare il fenomeno delle fasle recensione è l’atteggiamento dei portali stessi nei confronti degli alberghi piuttosto che nei confronti del cliente…

    Parlo da albergatore che ha una media su Booking di 8,4 quindi non male, ma nonostante questo mi sento sempre in balia dei clienti (non tutti carini ed in buona fede) nonostante l’impegno da parte nostra. Il punto è che quando qualcuno scrive delle corbellerie oppure esprime un opinione partendo da presupposti assolutamente sbagliate, Booking risponde che in nome della trasparenza i commenti saranno comunque lasciati… Questa non è trasparenza!

    Nella mia esperienza di possessore di B&B prima e di alberghi 2 e 3 stelle dopo ne ho lette di tutti i colori: B&B criticati perchè non avevano una reception attiva 24 ore e alberghi 2 stelle criticati perchè non avevano servizi da 4 stelle. Alberghi con medie dell’8,5 criticati per rapporto qualità /prezzo non buoni da parte di clienti che avevano soggiornato in doppia a 58 euro a notte ecc ecc ecc ecc potrei andare avanti ore…

    La verità è che i clienti scrivono spesso e volentieri con molta leggerezza e superficialità non essendo particolarmente rilevante per la loro vita quello che scrivono… peccato che per noi invece conta davvero tanto!

    Il problema delle false recensioni ci sarà sempre fin tanto che i portali non daranno la possibilità agli albergatori di replicare e fin quando in nome di una fantomatica trasparenza non verranno filtrati i commenti palesemente errati e ingiustamente maligni…

    Io rifletterei su questo piuttosto che su un albergatore che cerca di difendere giustamente il suo lavoro…

    Se poi un Hotel ha tutti 4 bè allora è tutta un’altra storia!

    Saluti

    #18678

    Anto4444
    Membro

    Aldo la responsabilità per conto mio è sempre di TA, sarà lui che dovrà controllare che le liste di hotel siano fatte solo di hotel come quelle di B&B siano solo di B&B..

    #18659

    aldo
    Membro

    A me piace molto Booking.com come portale ma la decisione di non permettere la risposta alle strutture è inconcepibile, la risposta servirebbe a rendere ancor più comprensibile la critica inquadrandola nel giusto contesto. Può capitare che un cliente non legga le istruzioni in camera e scriva come commento che non ci sono canali stranieri alla tv quando magari ce ne sono 500 a disposizione, basterebbe poter controbattere con due righe con la verità e si eviterebbe che un potenziale cliente legga quella recensione e non prenoti proprio per quel motivo.

    #18658

    @superpanno

    per la segnalazione delle reviews sospette/ingiuste booking.com ha un reparto dedicato presso la casella reviews@booking.com

    i portali non contemplano il botta e risposta, lo fanno poichè gli costa molto come gestione del monitoraggio delle risposte, per questo hanno deciso di lasciare X TUTTI solo il commento dell’ospite.

    S.

    #18661

    vi ringraziamo per la solidarietà MA NON VOGLIAMO ASSOLUTAMENTE NESSUNA RECENSIONE!!!

    SAREBBE UN CONTROSENSO A QUANTO STIAMO DENUNCIANDO!!!!!

    Pertanto ci dissociamo a qualunque tipo di recensione che vediamo sul nostro TA di ospiti che non sono stati presso la nostra struttura.

    Inoltre vorremmo precisare che noi siamo INSERITI NELLA CATEGORIA B&B come tali siamo. Ci farebbe invece piacere poter costituire un movimento che abbia la possibilità di poter comunicare con TA.

    GRAZIE ANCORA PER LA SOLIDARIETA’

    #18664

    errata corrige su provocazione lanciata:

    a tutti quelli del blog, andiamo a dormire al giglio bianco (magari ci fanno pure lo sconto ;)) e DOPO aver soggiornato, andiamo a scrivere una review VERA su tripadvisor.

    S.

    #18663

    Gentilissimi vi chiediamo di NON SCRIVERE RECENSIONI PER NOI!

    Vi prego potrebbero costarci moltissimo ed inoltre contro i nostri principi!

    Grazie

    #18666

    SuperPanno
    Membro

    @ dott stefano tir,

    Ti ringrazio per la segnalazione, ma il fatto è che conoscevo già benissimo il servizio dedicato di Booking, ed il mio risentimanto nasce proprio da questo…. Booking ti risponde che un cliente ha la libertà di scrivere quello che vuole ed un commento non verrà rimosso (in nome della trasparenza) a meno che non contenga insulti o parolacce…

    Non conta se un cliente dice che non c’era la Tv via cavo anche se c’era e che scriva che il rapporto qualità prezzo era pessimo anche se ha pagato 58 euro in doppia con colazione inclusa!

    Per me questa non è trasaprenza, è UNA VERGOGNA!!!!!!!

    Ciao e grazie

    #18667

    aldo
    Membro

    Quello che scrive il dott Tiribocchi è probabilmente vero e dovrebbe far riflettere, non lo fanno perché gli costerebbe molto tempo e denaro. Tirate voi il giudizio.

    #18671

    Nightsoul38
    Membro

    Basta, basta, basta, non se ne può più di essere schiavi del mercato generato da internet con questa guerra dei prezzi assurda e devastante e ora si deve anche essere liquidati, azzerati con i commenti lapidari scritti dai clienti che, indipendentemente dalla veridicità degli autori, li pongono come un deus ex machina, una sorta di Medusa davanti alla quale nessuna azione è utile, per due semplici motivi:

    1)il giudizio è sempre scritto in forma di sentenza, sia per lo spazio che le modalità dei blog, ed è sempre senza contradditorio. Quindi prevale sempre più il DANNO rispetto al vantaggio per la struttura ricettiva, perché se il giudizio è positivo ci sarà sempre il sospetto che sia frutto di persone in qualche modo addolcite e/o legate all’hotel, mentre quelli negativi vengono presi per oro colato. Non mi si dica che sono tendenzioso perché è questa la mentalità prevalente di chi usa o si approccia a simili strumenti mediatici per avere giudizi di sorta nel cercare un albergo dove soggiornare, un solo commento negativo può distruggere 100 commenti positivi grazie all’instaurarsi del dubbio mentre, per paradosso, se 10 o 100 clienti decidessero di coalizzarsi per affossare un albergo tramite recensioni neagtive troverebbero davanti a loro un’autostrada informatica pronta ed efficiente.

    2) Non si può dar peso all’aria, lo puoi fare se scrivi un romanzo o una novella, ma esistono tipologie di clienti sempre più difficili e “rognosi” (mi si passi l’espressione un pò truce) quanto numerosi pronti a metterti alla gogna con un devastante commento da internauta alla Celine anche per un sguardo dal significato “incerto” (alcuni avrebbero scritto “cattivo”) o perché la colazione inizia con un minuto di ritardo o la vettura gli viene consegnata con un qualche minuto di anticipo… vi assicuro esistono, sono reali come un mutuo o un cancro alla prostata, e noi cosa facciamo, gli diamo voce, su internet, di scrivere quello che vogliono? Il problema fondamentale è che uno strumento senza controllo (internet) ha dato un potere smisurato a chiunque nei confronti di qualunque albergo del mondo, senza monitaraggio (inesistente o con check ridicoli), senza alcun rischio reale e concreto per chi scrive la condanna a morte di un’albergo.

    #18672

    @nightsoul38

    Ciao Giovanni, scusami ma la tua posizione, è come quella del bambino che pesta i piedi per non accettare la REALTA’.

    OGGI il turismo gira in questo modo, che ti piaccia o no, che ci piaccia o no, è l’unica cosa da fare è studiare le nuove regole del gioco.

    La libera circolazione di prezzi e giudizi è una cosa meravigliosa, poichè mette a nudo le strutture nella loro realtà di servizio, e di rapporto prezzo/qualità, quando cominciai questo lavoro, mi ricordo ancora di strutture che potevano liberamente “crepare i clienti” FREGANDOLI apertamente senza che potessero fare nulla. Oggi il consumatore può dire la sua e questa è una cosa meravigliosa, aiuta a dare l’UMILTA’ all’albergatore di finalmente valutare il proprio prodotto con occhi ESTERNI.

    Ti assicuro che la maggiora parte dei giudizi di tripadvisor è positiva, e che il cliente in vacanza VUOLE semplicemte avere quello per cui ha pagato, non escludendo che i rompi—-oni non muoiono mai, e quindi fa parte del gioco che ti possa capitare il cliente che vuole la luna (senza averla pagata ;)).

    L’unico consiglio che posso darti è studia, leggi e documentati sulla nuova realà in corso, senza puntare i piedi perchè non può essere cambiata e il mondo sarà sempre più social e interconnesso, questa è la strada della società della libera informazione.

    S.

Stai vedendo 15 articoli - dal 31 a 45 (di 71 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.