Hotel Web Marketing: come evitare la “sindrome da brochure”

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Hotel Web Marketing: come evitare la “sindrome da brochure”

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da dott_stefano_tiribocchi dott_stefano_tiribocchi 8 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #15958

    marghe
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...“Personalizzare l’esperienza di viaggio online” è il titolo del webinar tenuto qualche giorno fa da PhoCusWright in collaborazione con Monetate a proposito di un obiettivo sempre più ambizioso per gli hotel in ambito travel: la capacità di offrire ai futuri viaggiatori un’esperinza pre-partenza davvero personalizzata.

    Il 98 % dei siti, dice Kurt Heinemann, si basa sull’idea del “uno va bene per tutti”. Un concetto che dovrebbe essere superato, ma che vedo applicato ogni giorno a decine di siti di hotel. La maggior parte delle strutture ancora oggi soccombe alla “sindrome da brochure”: un sito statico, che mostra solo feature (caratteristiche) invece di benefit (vantaggi) e che, soprattutto, non tiene conto del cliente a cui si rivolge e dei suoi desideri.

    Hotel Web Marketing: come evitare la “sindrome da brochure”

    #20736

    e soprattutto fatevi sempre la domanda”perchè un cliente potenziale dovrebbe prenotare qui nel mio sito piuttosto che su booking.com expedia o altro” quali vantaggi ne trae?

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.