Staff fedele vs Clienti fedeli: cosa conta di più?

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Staff fedele vs Clienti fedeli: cosa conta di più?

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marghe 7 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #15610

    marghe
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...Al Corso di Revenue Management che abbiamo tenuto a luglio, ho incontrato un partecipante che ammetteva con grande rassegnazione che all’evento si era presentato in modo indipendente, facendo un notevole sforzo economico. Perché il suo hotel si era rifiutato categoricamente di sostenerlo (ndr: si trattava di un responsabile del front-desk).

    Sì perché per i proprietari dell’hotel, quel corso non era un investimento, ma solo una perdita di tempo.

    Staff fedele vs Clienti fedeli: cosa conta di più?

    #20666
    Riccardo Cocco
    Riccardo Cocco
    Partecipante

    Mai articolo sul tema Risorse Umane è stato più esplicativo, dettagliato e soprattutto condivisibile al 100%.

    Siamo all’età della pietra!

    Visioni contrastanti:

    Dipendenti = costo

    Risorse Umane = Capitale dell’Azienda

    Facciamo in modo, giorno dopo giorno che il Capitale Umano dell’Azienda sia motivato per tornare da noi e non andare dalla concorrenza.

    Buon lavoro e buon Capitale Umano a tutti!

    Riccardo Cocco

    #20667

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao Riccardo!!

    Sì è proprio questo il senso dell’articolo. Le risorse uamne viste come capitale di investimento. Questo è vero soprattutto nell’hotel, dove il livello del servizio passa proprio per il team impiegato.

    #20695

    Salve,

    personalmente non abbiamo mai avuto problemi ad investire in formazione (corsi di lingua, di management alberghiero, etc.), ma ALCUNI dipendenti purtroppo NON sono interessati, indipendentemente da quello che investiamo su di loro. Prima di investire generalmente richiediamo una dimostrazione di impegno, cioè che facciano bene quei compiti di routine tipici della reception di un albergo (niente di trascendentale). In molti casi non riusciamo ad ottenere neanche questo (dopo 2 anni un nostro dipendente ancora fa almeno 3 gravi errori al giorno con perdite economiche per noi). Non vale la pena investire in certi soggetti. Investiamo solamente in persone capaci e che dimostrano di tenere al loro lavoro mettendoci la testa (cosa davvero rara).

    #20696

    marghe
    Amministratore del forum

    Buongiorno adm,

    capisco bene la vostra frustrazione, a volte capitano dei dipendenti che non sono più di tanto interessati a fare formazione perché gli basta svolgere i compiti base e niente più, ma in genere non sono la maggioranza.

    Capisco anche che se dovete investire, è giusto investire per chi dimostra di avere attitudini in un certo ambito, ma quanto al vostro dipendente che commette errori gravi, avete mai provato a parlarci, a capire se ci sono dei problemi tra di voi per cui lui non si senta invogliato o motivato a fare meglio? Io non credo che sia felice di commettere quegli errori.

    Nel vostro tono mi sembra di leggere della rassegnazione, ma perché non provate un attimo a sedervi ed escogitare un nuovo modo per comunicare col vostro staff, motivarlo e spingerlo così a fare meglio?

    Talvolta dietro ad errori o inefficienza, si nascondo rancori, problemi o insoddisfazioni che si potrebbero risolvere anche solo aprendo un canale comunicativo…

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.