Hotel Revenue Management: 10 must da seguire nel 2012

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Hotel Revenue Management: 10 must da seguire nel 2012

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da dott_stefano_tiribocchi dott_stefano_tiribocchi 8 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #15748

    sfarinel
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...È vero, siamo già ad aprile, ma avete ancora davanti ben otto mesi per ottimizzare i vostri sforzi in termini di revenue management. Se siete albergatori, dovrete decidere se e come investire in una ben strutturata strategia fatta di tariffe dinamiche, di last minute ingegnosi, di occupazione al rialzo e di disintermediazione. Se invece avete fatto del revenue il vostro lavoro, è il momento di fermarvi a riflettere su quello che avete fatto e che avete intenzione di fare.

    Noi vi diamo 10 punti da seguire per ottimizzare i vostri sforzi, seguendo la strada tracciata dalla HSMAI Revenue Management Advisory Board, per far fronte a un quadro in sempre più rapida evoluzione che non lascia spazio a tentennamenti.

    Hotel Revenue Management: 10 must da seguire nel 2012

    #20480

    EnzoA
    Membro

    11. Siate sempre alla ricerca di nuovi canali distributivi online che vi diano opportunità‘ distributive a minor costo/%

    #20476

    marghe
    Amministratore del forum

    Ciao Enzo, direi in perfetta linea con il numero 5! Qualche suggerimento pratico che hai sperimentato? :-)

    #20477

    EnzoA
    Membro

    Si..mi riferisco alla possibilità‘ di essere visibile e prenotabile in maniera diretta sul proprio booking engine attraverso i Meta Search come: Tripadvisor, Trivago, Kayak, Wego, Google Hotel Finder (ancora nn disponibile), Hotelscombined..e via cosi’.

    Questi canali sono sempre piu’ di riferimento e utilizzati dagli utenti online per cercare, comparare e finalizzare una prenotazione.

    Se quindi il mercato si sta’ direzionando verso questi canali anche gli hotels dovrebbero esserci per generare le opportunita’ di vendita necessarie ad essere sempre competitivi a costi accessibili.

    #20512

    12 nello scenario altamente competitivo fate dell’attenzione al social una regola, analizzate costantemente i feedback dei vostri clienti e cercate di migliorare sempre la vostra posizione sui portali e nei social media.

    13 aumentate i FORECAST riducete gli intervalli, analizzate le oscillazioni almeno due volte al giorno e tutti i giorni, non andate mai in vacanza, almeno non con la testa.

    14 rianalizzate il vostro prodotto, rianalizzate i dati di produttività delle tipologie e capite se state vendendo e segmentando nel modo giusto.

    Consiglio, se prendete il revenue esterno e non funziona lo cacciate a calcinculo, se lo prendete interno puo essere un po piu complicato e cmq l esterno in quanto legato al solo risultato è piu affidabile,

    S.

    #20513

    marghe
    Amministratore del forum

    Ma non pensi che proprio il consulente esterno, perché esterno, abbia molto meno a cuore l’hotel, la sua reputazione, ecc? Forse avere una persona interna perfettamente al corrente di ogni dinamica può essere un investimento felice?

    #20514

    Ciao Marghe ho fatto una attenta riflessioni al di la di tirare acqua al mio mulino comunque oramai saturo, il punto è che dopo un po l’interno viene PLAGIATO dal proprietario, che pianin pianino cerca di imporre la sua strategia, tra l’altro spesso e volentieri non capendone molto, quelle paroline “alza domani no dai” “abbassiamo oggi su” oppure “questo luglio mi sa che è buono alziamo un po” insomma se stai dentro ti rompono le balle e non riesci a produrre una vera strategia libera e sensata, di solito il revenue interno diventa lo spettro esecutorio della volontà della proprietà, è un po come voler fare REVENUE ma alla propria maniera, ed è una cosa che NON FUNZIONA. E’ naturale che ci debba essere un contatto con la struttura costante e una riunione settimanale per capire le peculiarità che la distinguono ( di tutti i miei clienti nessuno è uguale all’altro) però vedere le cose da fuori è sempre meglio si riesce ad avere uno sguardo piu critico e oggettivo.

    S.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.