Cosa vogliono i consumatori dai siti turistici?

Home Forum Commenti agli articoli di Booking Blog Cosa vogliono i consumatori dai siti turistici?

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sfarinel 10 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #14965

    marghe
    Amministratore del forum

    leggi l’articolo completo...Il 53% dei consumatori del Regno Unito ricerca e prenota online le vacanze, anche se molti dichiarano di essere scoraggiati dai prezzi poco chiari. Questo rivela uno studio commissionato da Econsultancy.

    L’indagine, svolta da Toluna su un campione di 2.004 consumatori britannici, ha rilevato che il 29% degli intervistati ha difficoltà nel trovare siti turistici facili da usare, e che la scarsa chiarezza nel riportare il prezzo è il principale motivo che li spinge a non portare a termine la prenotazione.

    Cosa vogliono i consumatori dai siti turistici?

    #19884
    giacomo bufalini
    giacomo bufalini
    Partecipante

    Pongo la domanda: “meglio allora una tariffa dinamica (bar) che in automatico da al cliente subito il prezzo migliore, o una serie di offerte che consentano a lui di scegliersi quella che preferisce, ma lo costringono a valutarne più di una?”

    GIACOMO

    #19885

    Effettivamente questo studio è molto interessante ed anche se si parla di utenze anglosassoni, mi sembra che le risposte raccolte dall’indagine della Toluna Inc. siano piuttosto vicine e quelle che avrebbero potuto dare anche gli italiani (il mercato americano è, contrariamente, piuttosto diverso da quello europeo).

    #19888

    gentili colleghi, concordo con il parere della tariffa dinamica ed a volte usare le varie OTA con prezzi variabili, servizi differenti (bb o HB o solo bed), integrato da un sito che chiarisce tutti i dubbi con la tariffa reale ma da spunto per last minute da vero cliente e non da prenotato tramite intermediazione, risponde perfettamente a quest’indagine.

    buon lavoro a tutti!

    l.m.

    #19890

    sfarinel
    Amministratore del forum

    @giacomo

    Credo che dare un po’ di scelta al cliente sia in generale preferibile, ma senza eccedere.

    Quante tariffe/offerte alternative mostrare dipende anche dal numero di camere / trattamenti disponibili.

    Se ad esempio l’hotel dispone di molte tipologie di camere doppie (basic, std, sup, jsuite, suite) è meglio limitare il numero di tariffe/offerte mostrate contemporaneamente per non rendere troppo complessa la selezione da parte del cliente (se ci sono troppi risultati rischia di confondersi e per timore di sbagliare tende a non prenotare).

    Ciao

    Sergio

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.